Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
526/A Concorso Scuola dell’Infanzia e Primaria - Manuale completo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 III, pag. 800 € 44,00</span> PK35 Maturità Scienze Umane<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 , pag. 224 € 9,00</span> W23 Storia del Cinema<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2009 , pag. 128 € 8,00</span> W53 Sociologia dell'organizzazione<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2010 , pag. 128 € 8,00</span> W42 Psicologia Clinica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span> W43 Psicologia Sociale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span>
Jamais veçu
Jamais vu
James, William
Janet, Pierre
Jung, Carl Gustav



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario di Scienze Psicologiche
Atassia
Disturbo della coordinazione dei movimenti, derivante da un deficit del controllo sensitivo nel corso del suo svolgimento. La coordinazione dei movimenti è regolata dai sistemi cerebellare, sensitivo e vestibolare e il suo controllo è assicurato dalla via lemniscale che porta alla corteccia sensitivo-motoria le informazioni provenienti dai recettori articolari, nonché quelle dai fusi neuromuscolari. Oltre agli impulsi sensitivi coscienti, anche le afferenze sensitive incoscienti, trasportate dai fasci spino-cerebellari diretti e crociati, convogliano le informazioni al cervelletto. La soppressione del controllo visivo aggrava nettamente la sintomatologia atassica nelle forme di a. da lesioni delle vie sensitive (a. sensitiva propriamente detta), anche se l'esatto meccanismo causale è sconosciuto (potrebbe trattarsi anche di un fenomeno puramente inconscio). In questa stessa forma, alla stazione eretta si manifesta il segno di Romberg, caratterizzato dall'impossibilità a mantenere la stazione eretta a piedi uniti e occhi chiusi. Nell'a. cerebellare, il segno di Romberg è invece negativo. Nella marcia, l'a. cerebellare provoca un'andatura a base d'appoggio allargata, con oscillazioni del tronco molto ampie (andatura da ubriaco), tendenza a retro- o lateropulsione, eccessivo sollevamento degli arti inferiori che poi ricadono pesantemente al suolo. Anche in questo caso, la chiusura degli occhi è nettamente peggiorativa in caso di a. sensitiva. Se le lesioni interessano prevalentemente i cordoni posteriori (come avveniva classicamente nella tabe o neurolue), il talamo e la corteccia parietale, si ha un'a. (o un'emiatassia) con ipotonia, tallonamento nella marcia e dismetria. La prova della mano tesa a occhi chiusi fa comparire una tendenza alla pronazione con caduta delle dita e brusche contrazioni tendenti a ristabilire la posizione primitiva (mano instabile atassica di tipo parietale). Infine, le lesioni del lobo frontale possono causare un'a. a causa dell'interessamento delle vie fronto-ponto-cerebellari, attraverso le quali giungono al cervelletto stimoli regolatori dei movimenti a partenza dalla corteccia frontale.