Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
54A/9 I Quaderni del Praticante Avvocato - Diritto Ecclesiastico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 176 € 15,00</span> 32 Manuale di Diritto Ecclesiastico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXI, pag. 320 € 24,00</span> 32/1 Compendio di Diritto Ecclesiastico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XVI, pag. 256 € 17,00</span> 22 Diritto Canonico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 VIII, pag. 320 € 24,00</span> 222/1 Elementi di Diritto Canonico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2008 , pag. 128 € 8,00</span> 32/2 Schemi & Schede di Diritto Ecclesiastico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2007 , pag. 224 € 14,00</span>
De synodalibus causis ed disciplini ecclesiastici
Decima
Decretali
Decretalisti
Decreti generali
Decreti singolari
Decretisti
Decretum di Burcardo
Decretum Gelasianum
Decretum magistri Gratiani
Dedicazione
Dei Verbum
Delegati apostolici
Delitti
Diacono
Diacono permanente
Dictatus papae
Difensore del vincolo
Digiuno
Digiuno eucaristico
Dimissione dei religiosi
Dimissione dello stato clericale
Diocesi
Diplomazia pontificia
Diritto canonico
Diritto ecclesiastico
Diritto penale della Chiesa
Dispensa
Dispensa dagli impedimenti matrimoniali
Dolo
Domicilio



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico
Diacono can. 266, 288, 861, 910, 943, 1031, 1037, 1108, 1169 c.j.c.

Ministro della Chiesa che ha ricevuto il primo grado dell’Ordine sacro e come tale è diventato chierico. È detto:
transeunte se è ordinato con l’intenzione di essere ammesso all’ordine successivo del presbiterato [vedi Presbitero];
permanente se è ordinato per esercitare stabilmente solo l’ordine del diaconato.
Il (—) è ministro ordinario del Battesimo e della Comunione, può essere delegato ad assistere ai matrimoni [vedi Matrimonio canonico; Matrimonio concordatario] presiedere alle esequie ecclesiastiche e impartire le benedizioni [vedi Sacramentali] che gli sono espressamente consentite dal diritto (tra cui la Benedizione eucauristica).
Coloro che sono destinati al presbiterato vengono ammessi all’ordine del diaconato soltanto a 23 anni compiuti; i candidati al diaconato permanente vi sono invece ammessi:
— se celibi, dopo i 25 anni compiuti;
— se coniugati dopo i 35 anni compiuti e con il consenso della moglie.
Il (—) che intende essere ammesso al sacerdozio (così come chi, non sposato, vuole accedere al diaconato permanente) deve preventivamente avere assunto pubblicamente, dinanzi a Dio e alla Chiesa, l’obbligo del celibato oppure avere emesso i voti perpetui in un istituto religioso. Il (—) permanente rimasto vedovo non può, salvo dispensa, risposarsi.
Rispetto agli obblighi che devono assumere i chierici i (—) permanenti non sono tenuti, a meno che il diritto particolare non stabilisca diversamente: ad indossare l’abito ecclesiastico, ad assumere uffici pubblici che comportano una partecipazione all’esercizio del potere civile, ad esercitare uffici secolari che comportano l’onere del rendiconto, ad esercitare attività affaristica e commerciale, ad avere parte attiva nei partiti politici e nelle associazioni sindacali.