Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
47/6 Le Politiche dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XII, pag. 272 € 19,00</span> 47/4 Compendio di Diritto dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XX, pag. 368 € 22,00</span> 45/1 Compendio di Diritto Internazionale Privato e Processuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXI, pag. 288 € 20,00</span> 516/1 Codice breve dell'Unione Europea (Editio minor)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 2208 € 26,00</span> 46/8 Compendio di Diritto Internazionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VII, pag. 320 € 19,00</span> 516 Codice del Diritto Internazionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 992 € 34,00</span> 339 Concorso 200 Laureati Carriera Prefettizia - Manuale per la prova preselettiva e scritta<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 928 € 40,00</span>
UAMI
UCLAF
UE
UEB
UEM
UEN
UEO
UEP
Ufficio comunitario dei disegni e modelli
Ufficio comunitario delle varietà vegetali
Ufficio dei marchi
Ufficio delle pubblicazioni ufficiali delle Comunità europee
Ufficio di ispezione veterinaria e fitosanitaria
Ufficio di Presidenza del Parlamento europeo
Ufficio Europeo dei Brevetti
Ufficio Europeo delle Unioni di Consumatori
Ufficio Europeo di Polizia
Ufficio Europeo per la Lotta Antifrode
Ufficio per i progetti della società dell’informazione
Ufficio per l’Armonizzazione nel Mercato Interno
Ufficio statistico delle Comunità europee
Ufficio umanitario della Comunità europea
UME
Unanimità
Ungheria
UNICE
Uniforme interpretazione del diritto comunitario
Union of Industrial and Employers’ Confederation of Europe
Unione dell’Europa Occidentale
Unione doganale
Unione economica
Unione Economica Belgio-Lussemburgo
Unione Economica e Monetaria
Unione Europea
Unione Europea dei Pagamenti
Unione Monetaria Europea
Unione per l’Europa delle Nazioni
Unione politica europea
Unione tariffaria
Unità di conto europea
Unità di Coordinamento della Lotta Alle Frodi
Unità Droga Europol
Università
Urban
Uruguay Round
Uso sicuro di Internet




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
LX47 Lexicon di Diritto dell'Unione Europea

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario dell\'Unione Europea
Ungheria

L’Ungheria è sicuramente uno degli Stati più attivi nell’ambito dei paesi PECO (v.); insieme alla Polonia è stato uno dei primi beneficiari del programma PHARE (v.) e ha da subito cercato di intensificare anche i rapporti con i paesi vicini attraverso la cooperazione nell’ambito del gruppo di Visegrad (v.).
Le autorità ungheresi hanno immediatamente puntato alla piena adesione (v.) all’Unione europea, firmando il primo accordo europeo (v.) il 16 dicembre 1991 (entrato in vigore il 1° febbraio 1994) e presentando la prima domanda di adesione (insieme alla Polonia) il 31 marzo 1994.
Nel rapporto presentato dalla Commissione in Agenda 2000 (v.), l’Ungheria è definita una democrazia dotata di istituzioni stabili che garantiscono lo stato di diritto, i diritti umani (v.) e il rispetto e la tutela delle minoranze. Può essere considerata una economia di mercato funzionante potenzialmente in grado, nel medio termine, di fronteggiare la concorrenza del mercato unico (v.).
Risultano ancora necessari ulteriori investimenti nei settori dell’ambiente, delle dogane e dell’energia ed occorreranno nuove strutture che permettano di applicare e far rispettare l’acquis communautaire (v.).
Sulla base di questa analisi lo Stato magiaro è stato incluso, insieme alla Polonia, alla Repubblica Ceca, all’Estonia, alla Slovenia e a Cipro, nel primo gruppo degli Stati candidati all’adesione, grazie al loro particolare sforzo di adeguamento legislativo, economico, sociale e culturale.
Il 12 dicembre 1997 si è aperto a Lussemburgo il vertice nel corso del quale sono stati predisposti gli strumenti utili ad avviare quel processo di ampliamento in grado di includere gradualmente tutti gli Stati che intendano far parte dell’Unione. Tra le decisioni prese a Lussemburgo, oltre alla istituzione di una Conferenza permanente sull’allargamento (v. Conferenza europea), si è predisposto l’avvio dei negoziati bilaterali con i sei paesi del primo gruppo. Tali negoziati hanno formalmente preso il via il 31 marzo 1998.