Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
201/1 Matematica per l'economia<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2004 , pag. 176 € 9,00</span> PK15 Economia Pubblica e Diritto Tributario<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 IV, pag. 224 € 9,00</span> PK14/3 Maturità Istituti Tecnici - Economia Aziendale 3<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 V, pag. 224 € 9,00</span> PK18 Istituti Tecnici - Economia politica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 III, pag. 192 € 8,00</span> PK14/1 Istituti Tecnici - Terzo anno Economia aziendale 1<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 II, pag. 192 € 8,00</span> PK14/2 Istituti Tecnici - Quarto anno Economia aziendale 2<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 III, pag. 192 € 8,00</span> 311 Concorso 30 Consiglieri Parlamentari della Professionalità Generale (C01) Camera dei Deputati - Quiz commentati a risposta multipla per la prova selettiva<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 400 € 28,00</span> PK14/4 Il Codice per l'esame di Stato di Economia Aziendale...in tasca<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 688 + 96 € 12,50</span> 347 44 Funzionari promozione culturale Ministero Affari Esteri (Ripam - MAECI) - Manuale delle materie specialistiche<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 , pag. 1120 € 45,00</span>
Y-efficiency
Yellow dog contract
Young, piano




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
582 Nuovo Dizionario Economico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Economico
ICI [Imposta Comunale sugli Immobili]

Imposta a base reale con gettito destinato ai Comuni (v. Imposta reale), per i quali rappresenta una delle entrate più rilevanti (v. Finanza locale).
Il presupposto dell'imposta è dato dal possesso di fabbricati, aree fabbricabili o terreni agricoli siti nel territorio dello Stato qualunque sia la loro destinazione.
Soggetti passivi del tributo sono il proprietario di immobili ovvero il titolare del diritto reale di usufrutto, uso o abitazione sugli stessi, anche se non residenti nel territorio dello Stato o se non hanno ivi sede legale o amministrativa o non vi esercitano l'attività. Per gli immobili concessi in locazione finanziaria soggetto passivo è il locatario.
La base imponibile (v.) è costituita:
— per i fabbricati dalle rendite catastali calcolate moltiplicando le tariffe d'estimo per un coefficiente pari a 100 se si tratta di abitazioni, alloggi collettivi e fabbricati a destinazione varia, pari a 50 se si tratta di uffici e studi privati e altri fabbricati a destinazione speciale;
— per le aree fabbricabili, dal valore commerciale dell'immobile al 1° gennaio dell'anno di imposizione;
— per i terreni agricoli, dal reddito dominicale moltiplicato per 75.
L'imposta si calcola applicando all'imponibile un'aliquota variabile dal 4 al 7 per mille (elevabile al 9 per mille, nelle grandi città, in caso di abitazioni sfitte da più di due anni). La legge attribuisce ai Comuni la facoltà di applicare aliquote differenziate; per l'abitazione principale è riconosciuta una detrazione d'imposta (v.) di L. 200.000. Tuttavia, per le abitazioni principali i Comuni possono deliberare alternativamente le seguenti agevolazioni:
— riduzione dell'imposta fino al 50%;
— elevazione della detrazione fino a lire 500.000.
L'accresciuta potestà regolamentare riconosciuta agli enti locali dal D.Lgs. 446/97, istitutivo dell'IRAP (v.), ha inoltre dato facoltà ai Comuni di:
— considerare abitazioni principali (con conseguente applicazione delle agevolazioni) anche quelle concesse in uso gratuito a parenti in linea retta o collaterale;
— stabilire riduzioni dell'imposta superiori a lire 500.000 fino al 100% dell'importo del tributo per le prime case. In questa ipotesi, però, il Comune non potrà stabilire aliquote maggiorate per le cd. seconde case.
L'acconto va versato nel mese di giugno per il periodo di possesso del primo semestre ed è pari al 45% dell'intera imposta dovuta per l'anno solare.
Il saldo (55%), invece, va versato dal 1° al 20 dicembre e consiste nell'ammontare dell'imposta dovuta per l'intero anno, dedotto l'acconto già versato.
È, tuttavia, possibile versare in un'unica soluzione entro il termine di scadenza della prima rata, l'imposta dovuta per l'anno in corso.

Esempio di calcolo dell'ICI


Calcolare l'ICI dovuta dal proprietario di abitazione principale (che ha pertanto diritto alla detrazione di L. 200.000) posseduta per l'intero anno secondo i seguenti dati:

a) rendita catastale per vano = L. 250.000
b) vani = 8
c) aliquota applicata dal Comune = 4‰

Imponibile = (250.000 ´ 8) ´ 100 = 200.000.000
Imposta dovuta = (4‰ di 200.000.000) – 200.000 = 800.000 – 200.000 = 600.000.