Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
47/6 Le Politiche dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XII, pag. 272 € 19,00</span> 47/4 Compendio di Diritto dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XX, pag. 368 € 22,00</span> 45/1 Compendio di Diritto Internazionale Privato e Processuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXI, pag. 288 € 20,00</span> 516/1 Codice breve dell'Unione Europea (Editio minor)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 2208 € 26,00</span> 46/8 Compendio di Diritto Internazionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VII, pag. 320 € 19,00</span> 516 Codice del Diritto Internazionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 992 € 34,00</span> 339 Concorso 200 Laureati Carriera Prefettizia - Manuale per la prova preselettiva e scritta<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 928 € 40,00</span>
Hallstein Walter
Handynet
Home country control




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
LX47 Lexicon di Diritto dell'Unione Europea

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario dell\'Unione Europea
Veto art. 11 Trattato CE; art. 40 Trattato sull’Unione europea

È la facoltà riconosciuta a ciascuno Stato membro della Comunità europea di bloccare una decisione del Consiglio dell’Unione, quando si rende necessaria una votazione all’unanimità (v.): infatti, il voto contrario (ma non la semplice astensione) anche di un solo Stato impedisce l’adozione di qualunque decisione.
La possibilità di esercitare il diritto di veto è esplicitamente prevista dai trattati nel quadro della cooperazione rafforzata (v. Principio della cooperazione rafforzata); in questo caso uno Stato che si dichiara contrario può bloccare anche le decisioni da assumere a maggioranza qualificata (v.), secondo quanto dispongono l’art. 11 del Trattato CE e l’art. 40 del Trattato sull’Unione europea.
In materia di politica estera e di sicurezza comune (v. PESC) la necessità di superare il continuo veto degli Stati membri ha portato all’introduzione del meccanismo della astensione costruttiva (v.)
Un vero e proprio diritto di veto è concesso anche al Parlamento europeo nell’ambito della procedura di codecisione (v.), quando esamina la posizione comune (v.) presentata dal Consiglio, e nell’ambito della procedura del parere conforme (v.), dato il carattere vincolante del suo parere (v.).
Il ricorso al diritto di veto è andato via via ridimensionandosi a seguito della riduzione del numero dei casi in cui è necessario deliberare all’unanimità. Con il compromesso di Lussemburgo (v.) del 1966 fu praticamente esteso a tutte le decisioni da adottare in seno al Consiglio (anche quelle per le quali era sufficiente la maggioranza qualificata). Con i successivi trattati modificativi, la richiesta del voto all’unanimità è stata progressivamente ridotta, anche alla luce dell’esigenza di una maggiore flessibilità e speditezza nel processo decisionale.