Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
47/4 Compendio di Diritto dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XX, pag. 368 € 22,00</span> 45/1 Compendio di Diritto Internazionale Privato e Processuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXI, pag. 288 € 20,00</span> 516/1 Codice breve dell'Unione Europea (Editio minor)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 2208 € 26,00</span> 46/8 Compendio di Diritto Internazionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VII, pag. 320 € 19,00</span> 516 Codice del Diritto Internazionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 992 € 34,00</span> 339 Concorso 200 Laureati Carriera Prefettizia - Manuale per la prova preselettiva e scritta<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 928 € 40,00</span> 207/1 Elementi di Diritto dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 X, pag. 208 € 12,00</span>
Hallstein Walter
Handynet
Home country control




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
LX47 Lexicon di Diritto dell'Unione Europea

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario dell\'Unione Europea
Vizi degli atti comunitari art. 230 Trattato CE

Secondo quanto disposto dal Trattato istitutivo della Comunità europea gli atti emanati dalle istituzioni comunitarie possono essere viziati da:
incompetenza, che comprende sia l’incompetenza relativa (esempio: quando l’istituzione che ha emanato l’atto non aveva il potere di emanarlo), sia l’incompetenza assoluta della Comunità (esempio: l’atto emanato riguarda una materia estranea all’oggetto del trattato);
violazione delle forme sostanziali, cioè mancanza di un requisito di forma essenziale per la formulazione dell’atto. La violazione delle forme sostanziali comprende il difetto di maturazione, l’errata individuazione della base giuridica e la mancata consultazione di un’altra istituzione, quando ciò sia previsto dalla procedura di adozione dell’atto (esempio: il Consiglio non chiede il parere del Parlamento europeo quando ciò sia previsto dal trattato);
violazione del trattato e delle norme giuridiche relative alla sua applicazione, che deve intendersi come un vizio residuale, a cui ricondurre la contrarietà dell’atto al trattato fuori dei due casi già esaminati: questo motivo è quello a cui più di frequente ci si è richiamati (esempio: il Consiglio emana un regolamento in una materia in cui il trattato imponeva, invece, di emanare una direttiva);
sviamento di potere, ossia esercizio del potere per un fine diverso da quello per il quale tale facoltà era stata conferita. Questo vizio ha trovato rara applicazione nella prassi e non è stato ancora chiaramente definito dalla Corte di Giustizia delle Comunità europee.
Avverso gli atti comunitari viziati è possibile proporre ricorso per annullamento (v.) alla Corte di Giustizia.