Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
226maior Elementi Maior di Diritto Costituzionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 XXII, pag. 288 € 12,00</span> 225/2 Costituzione della Repubblica Italiana (Editio minor)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 V, pag. 64 € 3,00</span> 2/2 Compendio di Diritto Costituzionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >Ottobre 2020 XXV, pag. 352 € 19,00</span> E5 Costituzione Esplicata<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XIX, pag. 416 € 17,00</span> 2/3 Schemi & Schede di Diritto Pubblico e Costituzionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 IX, pag. 224 € 13,00</span> 2 Manuale di Diritto Costituzionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXXV, pag. 448 € 25,00</span> 54A/2 I Quaderni del praticante Avvocato - Diritto Costituzionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 288 € 17,00</span>
N.A.S.
N.A.T.O.
Nascita
Nascituro
Nasciturus pro iam nato habetur, si de eius commodo agitur
Naturalia negotii
Nave
Navetta
Nazionalità
Nazionalizzazione
Nazione
Nazioni Unite
Ne bis in idem
Necessità
Negatoria
Negligenza
Negotiorum gestio
Negotium mixtum cum donatione
Negozio giuridico
Nemico
Neminem laedere
Nemini res sua servit
Nemo plus iuris ad alium transferre potest quam ipse habet
Nesso di causalità
Noleggio
Nome
Nominalistico
Nomofilachia
Non concorrenza
Non luogo a procedere
Non menzione della condanna
Non profit
Norma giuridica
Norme
Nota di iscrizione a ruolo
Nota di pegno
Nota di trascrizione
Nota integrativa
Notaio
Notificazione
Notizia di reato
Notorietà
Novazione
Novella
Nuclei antisofisticazione
Nucleo familiare
Nuda proprietà
Nulla-osta
Nullità
Nullum crimen, nulla poena sine lege
Numero legale
Numerus clausus
Nunciazione
Nuncius
Nuova opera


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Repubblica (d. cost.)
Forma di governo in cui il Capo dello Stato, che può essere una persona singola oppure un collegio di più persone, è eletto dal popolo o direttamente o indirettamente, cioè attraverso i propri rappresentanti (Parlamento). Si contrappone alla monarchia [Forma di governo].
() italiana
È nata a seguito di un plebiscito svoltosi il 2 giugno 1946 che sancì la vittoria della (—) sulla monarchia.
L'art. 1 della Costituzione (L'Italia è una (—) democratica, fondata sul lavoro), ribadisce, come principio inamovibile, tale forma di governo, mentre l'art. 139 esclude che la forma repubblicana possa essere oggetto di revisione costituzionale.
La (—) italiana è caratterizzata dalla presenza di più organi costituzionali tra cui sono divise le funzioni fondamentali dello Stato: la funzione legislativa, esecutiva e giurisdizionale.
Tali organi sono il Parlamento, il Governo, la Magistratura.
Il Presidente della Repubblica, eletto dal Parlamento in seduta comune, possiede oltre ai poteri classici del capo dello Stato parlamentare, numerosi poteri di controllo, di equilibrio e di stimolo. Il Costituente nel 1948, pertanto, scelse la forma della (—) parlamentare [Forma di Governo]: il Presidente della (—) nomina il Governo; questo è a sua volta responsabile verso le Camere (sistema poggiato sulla fiducia), ma con l'affidamento al Presidente del potere di scioglimento anticipato.
Un'altra caratteristica della (—) italiana è racchiusa nell'art. 5 Cost. La (—) una e indivisibile, riconosce e promuove le autonomie locali; attua nei servizi che dipendono dallo Stato il più ampio decentramento amministrativo; adegua i principi e i metodi della sua legislazione all'esigenza dell'autonomia e del decentramento. La (—) valorizza le autonomie: sia quelle territoriali (Comuni, Province, Città metropolitane, Regioni, ancora più significative dopo la riforma del titolo V), sia quelle istituzionali delle comunità intermedie (famiglie, associazioni etc.) [Pluralismo].