Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
44 Compendio di Economia Politica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 272 € 22,00</span> 25/4 Manuale di Contabilità e Finanza degli Enti Locali<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXIII, pag. 400 € 30,00</span> 13/1 Compendio di Contabilità di Stato e degli Enti Pubblici<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XII, pag. 416 € 22,00</span> 44/3 Eserciziario di Microeconomia<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VI, pag. 304 € 16,00</span> 332 Concorso 45 posti Area Amministrativo Contabile Sesto Fiorentino - Manuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 , pag. 800 € 40,00</span>
Bancomat
Banconote
BCE (Banca centrale europea)
Bilancio
Bilancio consolidato
Bollette
Bollettino postale
Bonifici
Buoni pasto
Buoni postali fruttiferi (BPF)




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
585 Nuovo Dizionario di Economia e gestione Aziendale

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario di Contabilità e Finanza
Buoni postali fruttiferi (BPF)

Già dal 1999 sono in circolazione i nuovi buoni postali fruttiferi in euro dal taglio di 50, 100, 250, 500, 1000, 2500, 5000, 10000 e 25000 euro. Per tutto il periodo transitorio sono rimasti in circolazione anche buoni in lire; dal 1° settembre 2001 i titoli di nuova emissione sono esclusivamente in euro.
Ma cosa succede a quanti posseggono ancora buoni in lire?
Le Poste Italiane hanno precisato che:
— fino al 31 dicembre 2001 possono essere rimborsati in lire oppure, su esplicita richiesta del possessore, con un assegno circolare in euro;
— oltre quella data il rimborso potrà avvenire esclusivamente in euro, sia con pagamento in contanti che tramite assegno circolare. In pratica all’ufficio postale si provvederà a determinare l’importo da rimborsare (comprensivo dell’investimento iniziale più gli interessi) e successivamente si procederà alla conversione di tale cifra.
Se si decide di chiedere, prima del 2002, il rimborso di buoni acquistati già con il valore espresso in euro, il pagamento avverrà in lire oppure può essere richiesto, su prenotazione, un assegno circolare in euro.