Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
339 Concorso 200 Laureati Carriera Prefettizia - Manuale per la prova preselettiva e scritta<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 928 € 40,00</span> 337 Concorsi nelle Camere di Commercio - Manuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 IV, pag. 768 € 36,00</span> 311 Concorso 30 Consiglieri Parlamentari della Professionalità Generale (C01) Camera dei Deputati - Quiz commentati a risposta multipla per la prova selettiva<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 400 € 28,00</span> PK14/4 Il Codice per l'esame di Stato di Economia Aziendale...in tasca<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 688 + 96 € 12,50</span> 347 44 Funzionari promozione culturale Ministero Affari Esteri (Ripam - MAECI) - Manuale delle materie specialistiche<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 , pag. 1120 € 45,00</span>
Zaibatsu
Zaikai
Zaitech
Zecca
Zero coupon bonds
Zero growth
Zero population growth
Zoccolo duro
Zollverein
Zona di eccedenza
Zona di libero scambio
Zona franca
Zona franca industriale
Zone depresse
Zone salariali
ZPG




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
582 Nuovo Dizionario Economico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Economico
Authority

Organismo indipendente ed autonomo cui sono affidati compiti di controllo, vigilanza e regolamentazione a tutela di interessi pubblici.
Con l'istituzione di una authority lo Stato pone in essere una forma di intervento indiretto nell'attività economica: la sorveglianza sul corretto funzionamento delle regole di mercato, infatti, viene affidata non all'apparato amministrativo dello Stato ma ad un organismo più snello, cui vengono riconosciute ampie caratteristiche di autonomia ed indipendenza dal governo centrale.
È possibile distinguere due diversi tipi di authority, a seconda della maturità del mercato in cui esse operano: lì dove il mercato è già in grado di assicurare il pluralismo degli operatori e una allocazione delle risorse (v.) socialmente accettabile, l'authority avrà essenzialmente funzioni di controllo.
In questo caso, infatti, lo Stato rinuncia a regolamentare in modo minuzioso (tramite organi ministeriali o interministeriali) l'attività economica, limitandosi a dettare alcune regole fondamentali. Contemporaneamente, esso affida ad una apposita autorità il compito di vigilare che il comportamento di qualche operatore non danneggi gli altri soggetti.
Esempi di tali istituzioni sono la Banca d'Italia (v.) che vigila sul mercato del credito, o l'Autorità garante della concorrenza e del mercato (v.), cui è affidata la sorveglianza sul rispetto della normativa antitrust (v.), o ancora la CONSOB (v.) per quanto riguarda il mercato borsistico. In tutti questi casi, tali organismi non impongono ai soggetti specifici comportamenti ma controllano il regolare funzionamento del mercato.
Laddove, invece, il mercato non sia rappresentativo della pluralità degli operatori, ad esempio, in presenza di monopoli naturali (v.), l'authority ha compiti di regolamentazione: essa è incaricata di fissare tariffe o di determinare standard qualitativi e di efficienza. È il caso delle autorità di regolazione per i servizi di pubblica utilità (v.) previste dalla L. 481/95.

Vedi tabella
.