Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
200 Elementi di Economia Politica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 XI, pag. 256 € 10,00</span> PK14/1 Istituti Tecnici - Terzo anno Economia aziendale 1<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 II, pag. 192 € 8,00</span> PK14/2 Istituti Tecnici - Quarto anno Economia aziendale 2<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 III, pag. 192 € 8,00</span> PK18 Istituti Tecnici - Economia politica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 III, pag. 192 € 8,00</span> IC2 TFA A45 (ex A017) Scienze Economico Aziendali - Teoria e Quiz<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 , pag. 752 € 30,00</span> IC1 TFA A46 (ex A019) Scienze Giuridiche ed Economiche - Teoria e Quiz<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 , pag. 816 € 32,00</span> 44/10 Manuale di Economia Politica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 V, pag. 464 € 23,00</span>
IAPC
ICCRI
ICE
ICI
ICIAP
ICM
ICOR
IDA
IDEM
Identità di Roy
Identità di Slutsky
Ideogramma
IFM
IFQV
IGE
Illusione finanziaria
Illusione fiscale
Illusione monetaria
ILOR
IME
Imitazione, effetto di
Imperialismo economico
Importazioni
Importi compensativi monetari
Imposizione ottimale
Impossibilità, teorema della
Imposta
Imposta ad valorem
Imposta comunale sugli immobili
Imposta di registro
Imposta diretta
Imposta generale
Imposta generale sulle entrate
Imposta in somma fissa
Imposta indiretta
Imposta locale
Imposta monofase
Imposta negativa
Imposta personale
Imposta plurifase
Imposta progressiva
Imposta proporzionale
Imposta reale
Imposta regressiva
Imposta speciale
Imposta specifica
Imposta straordinaria
Imposta sui consumi
Imposta sul patrimonio
Imposta sul reddito come consumo
Imposta sul reddito come entrata
Imposta sul reddito come prodotto
Imposta sul reddito delle persone fisiche
Imposta sul reddito delle persone giuridiche
Imposta sul valore aggiunto
Imposta sulle successioni e donazioni
Imposta sulle vendite
Imposte doganali
Imposte ipotecarie e catastali
Imprenditore
Impresa
Impresa extramarginale
Impresa inframarginale
Impresa marginale
Impresa pubblica
Impresa-rete
Imprese d'investimento
In the money
INAIL
Incentive marketing
Incentivi all'esportazione
Incentivo fiscale
Incertezza
Incidenza dell'imposta
Incidenza dell'imposta in concorrenza monopolistica
Incidenza dell'imposta in concorrenza perfetta
Incidenza dell'imposta in monopolio
Incidenza dell'imposta in oligopolio
Inclusione
Income splitting
Income-tax
Incoterms
Incremental Capital-Output Ratio
Indagine di mercato
Indagine pilota
Indebitamento netto
Indebitamento netto della Pubblica Amministrazione
Indennità di contingenza
Indennità di disoccupazione
Indent
Indicatori economici
Indice
Indice armonizzato dei prezzi al consumo per i paesi dell’Unione Europea
Indice beta
Indice dei prezzi al consumo
Indice dei prezzi alla produzione
Indice dei prezzi per famiglie di operai e impiegati
Indice del costo della vita
Indice della produzione industriale
Indice di Bonferroni
Indice di concentrazione delle imprese
Indice di curtosi
Indice di Fisher
Indice di Gini
Indice di Herfindahl
Indice di Laspeyres
Indice di mutabilità di Gini
Indice di Paasche
Indice di Williamson
Indice nazionale dei prezzi al consumo per l'intera collettività
Indici assoluti
Indici di asimmetria
Indici di Borsa
Indici di forma
Indici di mutabilità
Indici di posizione
Indici di variabilità
Indici normalizzati
Indici relativi
Indici settoriali
Indici statistici
Indicizzazione
Indifferenza, curva di
Indipendenza
Individualismo metodologico
Indivisibilità
Indotto
Industria
Industria nascente
Ineguaglianza
Inferenza bayesiana
Inferenza statistica
Infinitesimo
Inflation targeting
Inflazione
Inflazione da costi
Inflazione da domanda
Inflazione galoppante
Inflazione importata
Inflazione strisciante
Informazione
Informazione asimmetrica
Informazione nascosta
Informazione Tariffaria Vincolante
Inframarginale
Infrastruttura
Innovazione
Innovazione finanziaria
Inoccupati
INPS
Inputs
Inside money
Insider trading
Insider-Outsider
Integrale
Integrazione
Integrazione economica
Integrazione orizzontale
Integrazione verticale
Intensità di capitale
Intensità di lavoro
Interaction
Intercetta
Interdipendenza oligopolistica
Interdipendenze strutturali
Interesse
Interesse composto
Interesse nominale
Interesse reale
Interest rate swap
Intermediari finanziari
Intermediazione finanziaria
Internalizzazione delle esternalità
International Development Association
International Monetary Fund
International Trade Organization
Internazionalizzazione
Interpolazione
Intersezione
Intervallo di confidenza
Intervento pubblico
Intervista
Intese
Intra-firm trade
Intra-industry trade
Intrastat
Invenzione
Investimento
Investitori istituzionali
Investment trust
INVIM
IOU
Ipergeometrica, variabile casuale
Iperinflazione
Ipotesi alternativa
Ipotesi composita
Ipotesi non parametrica
Ipotesi nulla
Ipotesi parametrica
Ipotesi semplice
Ipotesi statistica
IRAP
IRI
IRPEF
IRPEG
Irredimibile
IS-LM
ISAE
ISCO
Isobenessere
Isocosto
Isola di montaggio
Isole
Isoprofitto
Isoquanto
ISPE
ISTAT
Isteresi
Istituti di credito di diritto pubblico
Istituti di credito speciale
Istituto di credito
Istituto di Credito delle Casse di Risparmio Italiane
Istituto di emissione
Istituto di Studi e Analisi Economica
Istituto di Studi per la Programmazione Economica
Istituto Monetario Europeo
Istituto Nazionale della Previdenza Sociale
Istituto Nazionale per lo Studio della Congiuntura
Istituto per il Commercio Estero
Istituto per la Ricostruzione Industriale
Istituto poligrafico e Zecca dello Stato
Istituzioni Finanziarie Monetarie
Istogramma
Istogramma perequato
Istruzione
ITO
ITV
IVA




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
582 Nuovo Dizionario Economico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Economico
Inflazione

Aumento persistente del livello generale dei prezzi e conseguente diminuzione del potere d'acquisto della moneta.
Esistono diversi modi per rappresentare il grado di inflazione in un Paese: in Italia, l'ISTAT (v.) fa riferimento al sistema degli indici indice dei prezzi al consumo (v.), che a sua volta comprende sull'indice nazionale dei prezzi al consumo per l'intera collettività (v.), lo IAPC (v.) e l'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (v.). È possibile, inoltre, determinare l'andamento del livello dei prezzi, costruendo degli incidi che hanno come riferimento alcune grandezze di contabilità nazionale (v.): tra questi il più noto è sicuramente il deflatore del PIL.
Si suole distinguere diversi stadi inflazionistici a seconda del tasso di crescita del livello dei prezzi. In particolare, si è soliti distinguere tra inflazione strisciante (v.) e inflazione galoppante (v.).
Infine, quando il tasso annuo di inflazione raggiunge livelli molto alti si parla, invece, di iperinflazione (v.).
Se l'effetto del fenomeno inflazionistico è principalmente quello di un aumento dei prezzi e di una diminuzione del potere d'acquisto, varie sono le cause che possono provocarlo.
Vi può essere, infatti, inflazione, causata da un eccesso di domanda (v. Inflazione da domanda) e inflazione causata da aumento dei costi (v. Inflazione dei costi): a queste cause principali vanno aggiunte l'inflazione importata (v.) e quella programmata. In realtà l'inflazione non può essere ricondotta ad un'unica causa, ma è spesso il risultato dell'intrecciarsi di varie spinte tra loro correlate.
Riguardo gli effetti che l'inflazione provoca sul sistema economico, essa, innanzitutto, genera incertezza e sfiducia nelle aspettative future. La prospettiva di un livello dei prezzi crescente riduce la propensione al risparmio in quanto i consumatori, per il timore di futuri aumenti dei prezzi, tendono ad acquistare anche quei beni dei quali avranno bisogno solo in futuro, evitando in ogni caso la detenzione prolungata di liquidità che è soggetta, in ultima analisi, a perdita di valore.
La diminuzione dell'offerta di risparmio e l'aumento di domanda di moneta concorrono poi a determinare un rialzo del tasso di interesse che raggiunge livelli tali da scoraggiare gli investimenti.
Le conseguenze più gravi riguardano, tuttavia, la distribuzione del reddito (v.), in quanto l'inflazione danneggia soprattutto i percettori di redditi fissi (impiegati, operai, pensionati ecc.) che avvertono l'erosione dei propri salari in termini reali. Per evitare tali effetti è possibile introdurre dei meccanismi automatici che fanno sì che il salario aumenti al crescere del costo della vita (v. Scala mobile).
Alti tassi di inflazione, inoltre, influiscono negativamente sul volume degli investimenti esteri, che si troverebbero esposti ad eccessive fluttuazioni, mentre, quand'anche riuscissero a conseguire una remunerazione in termini reali e non puramente monetari, ben poco potrebbero lucrare una volta convertita in valuta forte la moneta dello Stato di destinazione.
Si determina ancora, nella gran parte dei casi, un eccesso del valore delle importazioni (v.) sulle esportazioni (v.), le prime da pagarsi in valuta forte, non inflazionata, con conseguenze negative sulla stabilità dei cambi; spesso, infatti, un alto tasso di inflazione conduce alla svalutazione della moneta (v. Svalutazione monetaria).
Il rapporto, tuttavia, tra i due meccanismi, non è così automatico come generalmente si ritiene, non potendosi affermare, per esempio, che ad un tasso di inflazione del 10% faccia riscontro una svalutazione della moneta nazionale nella stessa misura. La svalutazione della moneta, invece, presuppone il raffronto con il valore della moneta di un altro Stato e la sua misura è data dal differenziale di inflazione fra i due Stati. Se, quindi, in un paese il tasso di inflazione è del 10% ed in un altro del 12% si può affermare, in linea di massima, che la moneta del secondo paese si è svalutata nell'anno di riferimento in misura del 2% rispetto a quella del primo.
Tutto ciò, è evidente, ha immediato effetto sul volume dell'occupazione: la caduta degli investimenti, nazionali ed esteri, determinando la diminuzione delle capacità produttive del sistema, induce ad una minore utilizzazione di forza lavoro. Lo stesso dicasi per quanto riguarda la perdita di competitività dei prodotti nazionali sui mercati esteri: l'inflazione rende le merci prodotte all'interno più costose, mentre risultano più convenienti quelle importate. In entrambi i casi la minore domanda di prodotti nazionali determina un calo della produzione e, quindi, dell'occupazione interna.
Per combattere il fenomeno l'usuale politica antinflazionistica (v.) tende a rallentare i consumi interni utilizzando due strumenti fondamentali: la politica fiscale (v.) e la politica monetaria (v.).
Nel primo caso si aumenta la pressione fiscale, provocando una contrazione della domanda globale (più imposte vengono pagate, meno soldi per consumi si hanno a disposizione); nel secondo caso, si opera una politica monetaria restrittiva attraverso una contrazione della spesa pubblica e, di conseguenza, degli investimenti e del reddito disponibile.

Vedi tabella
.