Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
320/3 L'Operatore Socio-Sanitario OSS e OSSS - Manuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XII, pag. 656 € 32,00</span> NE/111 Allievi Marescialli Guardia di Finanza - Teoria e Quiz<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 III, pag. 560 € 29,00</span> 510/1 Codice del DSGA - Raccolta Normativa per il concorso e la professione<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 1182 € 54,00</span> 47/6 Le Politiche dell'Unione europea<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XI, pag. 272 € 18,00</span> 327/1 Quiz per Impiegato negli Enti Locali con risposta commentata<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XVII, pag. 640 € 33,00</span> 90 Manuale di Biblioteconomia<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 IX, pag. 544 € 34,00</span> 1 Manuale di Diritto del Lavoro<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XXXVII, pag. 592 € 30,00</span>
S.I.M.
Salario
Salute
Sanatoria
Sanzione
Schiavitù
Scioglimento
Sciopero
Scissione di società
Scomparsa
Sconto
Scontrino fiscale
Scriminanti
Scrittura privata
Scritture contabili
Seggio elettorale
Segretario
Segreto
Semestre bianco
Semidetenzione
Semilibertà
Semipresidenzialismo
Semplificazione amministrativa
Senato
Senatore
Sentenza
Separazione
Sequela
Sequestro
Serrata
Servitù prediale
Servizi
Servizio
Sesso
Sezioni specializzate
Sfratto
Sfruttamento della prostituzione
Sgravi fiscali
Silenzio
Simulazione
Sinallagma
Sindacato
Sindaco
Sinistro
Sistema tributario
Sistemi
Soccombenza
Società
Socio
Sofferenza
Soggettività
Soggetto
Soggezione
Sollecitazione all’investimento
Sommarie informazioni
Somministrazione
Sondocrazia
Sopraelevazione di edificio
Sopravvenienza
Sospensione
Sostituto d’imposta
Sostituto procuratore
Sostituzione
Sottoscrizione
Sottosuolo e spazio aereo
Sottrazione
Sovranità
Spazio Economico Europeo
Specialità
Specificazione
Spedizione
Spese di giustizia
Sponsali
Sponsorizzazione
Stampa
Stato
Stato
Status
Statuto
Strage
Straniero
Strumenti
Studi di settore
Studio
Stupefacenti
Subcontratto
Subfornitura
Sublegato
Subordinazione
Successione
Suffragio universale
Suitas
Supercondominio
Superficie
Supplenza
Supremazia
Surrogatoria
Surrogazione
Sussidiarietà
Sussidio
Svalutazione monetaria


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Simulazione
() del negozio (d. civ.)
Si ha quando le parti, d'accordo, pongono in essere deliberatamente dichiarazioni difformi dall'interno volere; le parti, cioè, pongono in essere un negozio giuridico del quale non vogliono gli effetti, ovvero si propongono di realizzare effetti diversi da quelli tipici del negozio posto in essere. In sintesi la (—) è il fenomeno dell'apparenza contrattuale creata intenzionalmente.
La (—) può essere assoluta o relativa.
Assoluta si ha quando le parti pongono in essere un dato negozio, ma in realtà non vogliono alcun negozio (è il caso di chi simula di vendere i suoi beni per sottrarli ad un'esecuzione forzata).
Ricorre, invece, quella relativa quando le parti pongono in essere un dato negozio (cd. simulato), ma in realtà vogliono un negozio diverso (cd. dissimulato).
Circa gli effetti della (—) tra le parti, ha effetto la realtà della situazione occultata sotto l'apparenza del negozio simulato. Precisamente:
— in caso di (—) assoluta, il negozio simulato non produce effetto alcuno;
— in caso di (—) relativa, occorre ulteriormente distinguere:
a) il negozio simulato (fittizio) non produce alcun effetto;
b) il negozio dissimulato (occulto), in quanto voluto, produce effetti, se ha i requisiti di sostanza (es. liceità) o di forma (es. atto pubblico) richiesti dalla legge.
() di reato (d. pen.)
Risponde di tale delitto chiunque, con denuncia, querela, richiesta o istanza, anche se anonima o sotto falso nome, diretta all'autorità giudiziaria o ad un'altra autorità che a quella abbia obbligo di riferirne, affermi falsamente essere avvenuto un reato, ovvero simuli le tracce di un reato, in modo che si possa iniziare un procedimento penale per accertarlo (art. 367 c.p.).
Il reato appartiene alla categoria dei delitti contro l'amministrazione della giustizia. Scopo della norma è quello di evitare ostacoli al normale svolgimento dell'attività giudiziaria inutilmente esercitata in relazione a reati immaginari.
È sempre necessario che il reato simulato non sia avvenuto, oppure sia essenzialmente diverso da quello commesso effettivamente (quando cioè il fatto è alterato in modo tale da costituire un titolo diverso di reato).
Il dolo comporta la coscienza e volontà della simulazione con la consapevolezza che il fatto simulato costituisce reato e che esiste la possibilità di inizio del procedimento penale.
Il reato è attenuato se la simulazione concerne un fatto preveduto dalla legge come contravvenzione.
Pena: Reclusione da 1 a 3 anni.