Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
44/3 Eserciziario di Microeconomia<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VI, pag. 304 € 16,00</span> 339 Concorso 200 Laureati Carriera Prefettizia - Manuale per la prova preselettiva e scritta<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 928 € 40,00</span> 337 Concorsi nelle Camere di Commercio - Manuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 IV, pag. 768 € 36,00</span> 311 Concorso 30 Consiglieri Parlamentari della Professionalità Generale (C01) Camera dei Deputati - Quiz commentati a risposta multipla per la prova selettiva<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 400 € 28,00</span> PK14/4 Il Codice per l'esame di Stato di Economia Aziendale...in tasca<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 688 + 96 € 12,50</span>
Back spread
Back-to-back credit
Bain, Joe
Banca
Banca centrale
Banca Centrale Europea
Banca Centrale Nazionale
Banca commerciale
Banca d'affari
Banca d'Interesse Nazionale
Banca d'Italia
Banca dei Regolamenti Internazionali
Banca di credito cooperativo
Banca etica
Banca Europea degli Investimenti
Banca Internazionale d'Investimento
Banca Internazionale di Cooperazione Economica
Banca Internazionale per la Ricostruzione e lo Sviluppo
Banca mista
Banca mondiale
Banca popolare
Banca specializzata
Banca universale
Bancaria, scuola
Banche comunitarie
Banche dichiaranti alla banca dei regolamenti internazionali
Banche extracomunitarie
Banche nazionali
Banche secondarie
Banconota
Bancor
Bank Charter Act
Bank of England
Banking school
Banque de France
Baran, Paul Alexander
Baratto
Barone, Enrico
Barriera doganale
Barriera non tariffaria
Barriera tariffaria
Barriere all'entrata
Barro, Robert J.
Barro, teorema di
Barter
Base aurea
Base imponibile
Base monetaria
Baumol, William
Bayes, Thomas
BCE
BCN
Bear
Becker, Gary Stanley
Bedaux, sistema di
Beggar my neighbour policy
Behaviorismo
BEI
BEN
Benefici accessori
Beneficio
Beneficio marginale sociale
Benelux
Benessere
Benessere economico netto
Beni complementari
Beni concorrenti
Beni demaniali
Beni di club
Beni di Giffen
Beni diretti
Beni discreti
Beni economici
Beni finali
Beni inferiori
Beni meritori
Beni necessari
Beni patrimoniali
Beni pubblici
Beni rifugio
Beni strumentali
Beni succedanei
Bernoulli
Bernoulli [variabile casuale]
BERS
Bertrand, modello di
BICE
Big bang
Big push
Big Six
Biglietti di banca
BII
Bilancia commerciale
Bilancia dei pagamenti
Bilancia valutaria
Bilancio consuntivo
Bilancio d'esercizio
Bilancio dello Stato
Bilancio di pieno impiego
Bilancio di previsione
Bilancio pluriennale
Bilateralismo
Bimetallismo
Bimetallismo zoppo
BIN
Binomiale
Biometria
BIRS
Bisogni
Bisogni collettivi
Bisogni individuali
Bisogni indotti
Bisogni primari
Bisogni saziabili
Bisogni secondari
BLUE
Blue chips
BOC
Bohm-Bawerk, Eugen von
Boicottaggio
Bonds
Books runner
Boom
Bootstrap
Borsa Italiana S.p.A.
Borsa merci
Borsa nera
Borsa o borsa valori
Borsa telematica
Borsa valori
Borsa, contratti di
Borsino
BOT
Bought deals
Box e Cox
Box-Plot
Brain storming
Brand image
Break-even point
Bresciani Turroni, Costantino
Bretton Woods
Breve periodo
BRI
Briefing
Broker
BTE
BTP
BTP futures
Buchanan, James M.
Budget
Bull
Bull and bear bonds
Bullionismo
Bund
Bundesbank
Buoni del Tesoro in Ecu
Buoni del Tesoro Poliennali
Buoni Ordinari Comunali
Buoni Ordinari del Tesoro
Buoni postali fruttiferi
Burocrazia
Business game
Business plan
Buy-back
Buyers' market
By-product




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
582 Nuovo Dizionario Economico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Economico
Autorità di regolazione per i servizi di pubblica utilità

Autorità (v. Authority) istituite al fine di garantire la promozione della concorrenza e dell'efficienza nei settori delle public utilities (v.).
In previsione della privatizzazione delle imprese erogatrici di servizi pubblici di rete (l'ENEL, le aziende degli enti locali competenti per l'erogazione del gas ecc.), la L. 481/1995 ha previsto di affidare il controllo dei costi, dei prezzi e della qualità dei servizi ad appositi organismi autonomi con funzioni di regolazione e vigilanza. Trattandosi di settori di mercato caratterizzati dalla presenza di monopoli naturali (v.) si è, infatti, cercato di evitare che la privatizzazione degli enti pubblici comportasse la creazione di ingiustificate posizioni di privilegio a favore di imprenditori privati o che alcuni utenti fossero discriminati.
Le autorià previste dalla legge sono due: una è competente per l'energia elettrica ed il gas, l'altra per le telecomunicazioni.
L'autorità per l'energia, in particolare, stabilisce e verifica la qualità dei servizi, fissa le tariffe secondo la metodologia del price cap (v.), può sanzionare comportamenti lesivi dell'interesse pubblico e tutela gli utenti che facciano reclamo. I suoi componenti (tre membri scelti fra persone dotate di alta professionalità e competenza nel settore) sono nominati dal Governo previo parere favorevole delle commissioni parlamentari competenti.
L'autorità garante per le comunicazioni, invece, ha competenza nei settori delle telecomunicazioni e dell'audiovisivo (radio e televisioni): ad essa spetta definire le misure di sicurezza delle comunicazioni, elabora i piani di assegnazione sulle frequenze, vigila sulla conformità dei servizi e dei prodotti alle prescrizioni di legge.
A differenza dell'Authority per l'energia (tipico organismo di regolazione), dunque, l'autorità per le comunicazioni presenta caratteristiche che la avvicinano ad organismi di controllo indipendenti quali la Banca d'Italia (v.) o l'Autorità garante della concorrenza e del mercato (v.): il recepimento della normativa comunitaria in materia di concorrenza nelle comunicazioni, infatti, ha permesso un miglior funzionamento dei meccanismi di mercato e, di conseguenza, una minore necessità di interventi di operatori pubblici.