Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
311 Concorso 30 Consiglieri Parlamentari della Professionalità Generale (C01) Camera dei Deputati - Quiz commentati a risposta multipla per la prova selettiva<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 400 € 28,00</span> 54A/2 I Quaderni del praticante Avvocato - Diritto Costituzionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 X, pag. 288 € 17,00</span> 2/2 Compendio di Diritto Costituzionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XXIII, pag. 352 € 19,00</span> 2 Manuale di Diritto Costituzionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XXXIV, pag. 432 € 27,00</span>
Vacatio legis
Vaghi
Vendita
Verbale d’udienza
Verificazione di scrittura privata
Verifiche fiscali
Veto
Vettore
Videoconferenza
Videocrazia
Vilipendio
Violazione di domicilio
Violazione di legge
Violenza
Vita e integrità fisica
Vitalizio
Vizio
Vocatio in ius
Vocazione
Volontaria giurisdizione
Volontariato
Voto


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Supremazia (d. cost.)
La sovranità dello Stato si esprime sui cittadini attraverso il potere di (—) che lo Stato esercita sulla collettività.
Tale potere di supremazia può essere:
— generale: se si esprime sulla collettività indifferenziata dei cittadini prescindendo da qualità particolari del singolo e da suoi rapporti con lo Stato;
 speciale: se il potere direttivo dello Stato si esprime esclusivamente nei confronti di alcuni soggetti passivi (es.: militari, funzionari statali etc.) specificamente sottoposti a tale potere e che si distinguono dalla massa dei consociati, in quanto il loro rapporto nei confronti dello Stato presenta tre caratteri peculiari: continuità (almeno relativa) del vincolo; rapporto di preminenza (della P.A. su di essi); carattere istituzionale del rapporto stesso.
Il rapporto di (—) speciale è un rapporto delimitato, autonomo, con caratteri propri, limiti precisi e destinatari individuabili.
La (—) generale invece, ha portata molto ampia, opera automaticamente e impone precetti generali a tutta la comunità indistintamente.
Il potere di (—) speciale può far capo a tutti i soggetti pubblici indistintamente. Il potere di (—) generale invece, fa capo esclusivamente allo Stato o ad enti pubblici territoriali.