Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
339 Concorso 200 Laureati Carriera Prefettizia - Manuale per la prova preselettiva e scritta<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 928 € 40,00</span> E5 Costituzione Esplicata<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XVIII, pag. 432 € 17,00</span> 225/2 Costituzione della Repubblica Italiana (Editio minor)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 III, pag. 64 € 3,00</span> 311 Concorso 30 Consiglieri Parlamentari della Professionalità Generale (C01) Camera dei Deputati - Quiz commentati a risposta multipla per la prova selettiva<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 400 € 28,00</span>
Nessuna voce con la lettera Y


A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Supremazia (d. cost.)
La sovranità dello Stato si esprime sui cittadini attraverso il potere di (—) che lo Stato esercita sulla collettività.
Tale potere di supremazia può essere:
— generale: se si esprime sulla collettività indifferenziata dei cittadini prescindendo da qualità particolari del singolo e da suoi rapporti con lo Stato;
 speciale: se il potere direttivo dello Stato si esprime esclusivamente nei confronti di alcuni soggetti passivi (es.: militari, funzionari statali etc.) specificamente sottoposti a tale potere e che si distinguono dalla massa dei consociati, in quanto il loro rapporto nei confronti dello Stato presenta tre caratteri peculiari: continuità (almeno relativa) del vincolo; rapporto di preminenza (della P.A. su di essi); carattere istituzionale del rapporto stesso.
Il rapporto di (—) speciale è un rapporto delimitato, autonomo, con caratteri propri, limiti precisi e destinatari individuabili.
La (—) generale invece, ha portata molto ampia, opera automaticamente e impone precetti generali a tutta la comunità indistintamente.
Il potere di (—) speciale può far capo a tutti i soggetti pubblici indistintamente. Il potere di (—) generale invece, fa capo esclusivamente allo Stato o ad enti pubblici territoriali.