Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
217maior Elementi Maior di Diritto Amministrativo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 XXVII, pag. 336 € 16,00</span> C101 Codice Civile esteso (CM1) + Codice Penale esteso (CM3)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 , pag. 2144 + 1632 € 164,00</span> 54/21 Manuali XXS di Diritto Civile e Penale (FORMATO 2017 VII, pag. 672 + 672 € 21,00" /> 54/20 Ultimissimi Pareri di Diritto Civile - Ultimissimi Pareri di Diritto Penale - Ultimissimi Atti Giudiziari di Diritto Civile, Penale e Amministrativo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 XIII, pag. 384 + 384 + 384 € 25,00</span>
A non domino
A quo
A.R.A.N.
Abbandono del minore
Abbandono della cosa
Abbandono di domicilio
Aberratio
Abigeato
Abilitazione
Abitabilità
Abitazione
Abituale
Abitualità criminosa
Abolitio criminis
Aborto
Abrogazione della legge
Abusi familiari
Abusivismo
Abuso
Accertamenti tecnici non ripetibili
Accertamento
Accessione
Accesso
Accessoria
Accessorium sequitur principale
Accettazione
Accollo
Accomandita
Accordi di ristrutturazione dei debiti
Accordo contrattuale
Accrescimento
Acquiescenza
Acquisto
Acquisto a non domino
Actio interrogatoria
Actiones liberae in causa
Ad nutum
Ad quem
Addizioni
Adempimento
Adminicula servitutis
Adozione
Adulterino
Affidamento
Affiliazione commerciale
Affinità
Affitto
Affrancazione del fondo
Agente
Agenzia
Aggiotaggio
Aggravanti
Albergo
Alberi
Albo professionale
Alea
Aleatorio
Alibi
Alienante
Alimenti
Alluvione
Alto tradimento
Alveo abbandonato
Ambasciata
Ambasciatore
Ambiente
Ammenda
Amministratore
Amministrazione
Ammortizzatori sociali
Amnistia
An debeatur
Anagrafe tributaria
Analogia
Anatocismo
Anno giudiziario
Annullamento
Anticipazione bancaria
Antigiuridicità
Antinomia
Antitrust
Apertura della successione
Apertura di credito
Apolidia
Appalto
Apparenza
Appello
Apposizione dei termini
Appropriazione indebita
Aquiliana
Arbitraggio
Arbitrato
Arbitratore
Archiviazione
Arresti domiciliari
Arresto
Arricchimento ingiustificato
Ascendenti
Asilo politico
Aspettativa
Asse ereditario
Assegno
Assemblea costituente
Assemblea dei soci
Assenza
Assicurazione
Assistenza sociale
Associazione
Associazione in partecipazione
Asta pubblica
Attentato alla Costituzione
Attenuanti
Atti osceni
Atti parlamentari
Atto
Attore
Aumento del capitale
Autarchia
Autenticazione
Authority
Autocertificazione
Autodichia
Autodifesa
Autonomia
Autonomie locali
Autore
Autorità amministrative indipendenti
Autorizzazione
Avallo
Avente causa
Avulsione
Avviamento
Avviso di accertamento
Avviso di liquidazione
Avvocato
Avvocatura dello Stato
Azienda
Aziende autonome
Azionariato
Azione


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Abusivismo (d. pen.; d. amm.)
L'(—) è un fenomeno illegale consistente nella costruzione di edifici e manufatti edilizi in mancanza o in difformità di quanto richiesto dalla legge.
La normativa vigente prevede quattro tipi di sanzioni rivolte alla repressione dell'(—): sanzioni amministrative, dirette a rimuovere repressivamente gli effetti conseguenti all'offesa arrecata all'interesse pubblico dalla condotta dell'amministrato; sanzioni civili, finalizzate a limitare (se non proprio ad impedire) la circolazione di edifici e parti di essi illegittimamente costruiti; sanzioni penali con le quali si puniscono quali reati, le inosservanze di norme urbanistico-edilizie, al fine di rendere i consociati più inclini alla loro osservanza; sanzioni accessorie (ad es. sanzioni fiscali), in aggiunta a quelle penali, civili ed amministrative per scoraggiare ulteriormente l'abusivismo. Più in particolare:
a) sanzioni penali
L'art. 44 T.U. 380/2001 raggruppa i reati urbanistico-edilizi in tre distinte previsioni, alle quali correla sanzioni penali di diversa entità:
— l'inosservanza di norme, prescrizioni e modalità esecutive previste dal Titolo IV del T.U., nonché dai regolamenti edilizi, dagli strumenti urbanistici e dal permesso di costruire;
— l'esecuzione di lavori in totale difformità o in assenza di permesso (cui è assimilata la prosecuzione dei lavori edilizi, nonostante l'ordinanza di sospensione);
 la lottizzazione abusiva di terreni a scopo edilizio e gli interventi edilizi, nelle zone sottoposte a vincolo storico, artistico, archeologico, paesistico e ambientale, effettuati in totale difformità o in assenza del permesso di costruire.
b)  sanzioni civili
La legge prevede, altresì, misure destinate ad arginare il fenomeno dell'abusivismo. Si tratta di un complesso di norme finalizzate, mediante la previsione di nullità, vincoli di circolazione e responsabilità personali, a limitare la circolazione di edifici e parti di essi illegittimamente costruiti, ovvero di terreni abusivamente frazionati. In particolare, l'art. 47 T.U. 380/2001 ribadisce il divieto di porre in essere atti negoziali aventi ad oggetto diritti reali relativi ad immobili non conformi alla normativa urbanistico-edilizia, prevedendo che il ricevimento o l'autenticazione da parte di notai di atti nulli e non convalidabili costituisce violazione dell'art. 28 della legge notarile e comporta la sospensione dall'esercizio della professione da sei mesi a un anno (con conseguente responsabilità civile del notaio).
c) sanzioni amministrative
Per quanto riguarda le sanzioni amministrative, esiste un articolato ventaglio di sanzioni che vanno da quelle pecuniarie, per le ipotesi di minore gravità, alla demolizione coattiva per gli abusi più gravi:
1) sanzioni pecuniarie, per difformità parziale, per costruzione su concessione annullata, per ristrutturazione in mancanza di concessione;
2) sospensione dei lavori, per costruzioni e per lottizzazioni abusive;
3) demolizione, per difformità parziale (in alcuni casi), per difformità totale e per assenza di concessione edilizia/permesso di costruire;
4) confisca ed acquisizione al patrimonio comunale, ove la Giunta comunale giudichi il mantenimento dell'immobile abusivo di prevalente interesse pubblico;
5) decadenza dai benefici fiscali previsti dalla legge a favore dei costruttori.
d)  sanzioni fiscali
L'art. 49 T.U. 380/2001 prevede un'ulteriore sanzione per le costruzioni eseguite senza permesso di costruire o in contrasto con esso, ovvero sulla base di permesso successivamente annullato.