Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
61 Prima e Seconda Prova Scritta per Commercialista ed Esperto Contabile<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 , pag. 800 € 59,00</span> 6 Manuale di Diritto Commerciale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXIX, pag. 704 € 36,00</span> 337 Concorsi nelle Camere di Commercio - Manuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 IV, pag. 768 € 36,00</span> 6/4 Schemi & Schede di Diritto Commerciale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XIII, pag. 320 € 18,00</span> 6/3 Compendio di Diritto Commerciale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XXIII, pag. 528 € 24,00</span> IP6 Ipercompendio Diritto Commerciale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 IX, pag. 336 € 16,00</span>
F.A.O.
F.M.I.
F.P.L.D.
Facta concludentia
Factoring
Fallimento
Falsa testimonianza
Falsità materiale e falsità ideologica
Falso
Falsus procurator
Famiglia
Fasce deboli
Fascismo
Fatti notori
Fattispecie
Fatto giuridico
Fatto illecito
Fattura
Favor
Favoreggiamento
Fecondazione artificiale
Fede
Fedecommesso
Fedeltà
Federalismo
Ferie
Fermo
Festività
Festivo
Fictio iuris
Fideiussione
Fido bancario
Fiducia
Figlio
Filiazione
Financial futures
Finanziamento dei partiti
Finestra
Firma
Fiscal drag
Fiscalizzazione degli oneri sociali
Fisco
Fitto
Flagranza
Flessibilità nell’impiego di forza lavoro
Flottante
Foglio di via
Fomazione del passivo
Fondazione
Fondo comune di investimento
Fondo di garanzia per il trattamento di fine rapporto
Fondo Monetario Internazionale
Fondo nazionale per le politiche sociali
Fondo patrimoniale
Fondo pensione
Fondo pensioni lavoratori dipendenti
Fondo perequativo
Fondo sostitutivo
Fonti del diritto
Food and Agricultural Organization
Forma del negozio giuridico
Forma di governo
Forma di Stato
Formazione continua
Formazione professionale
Formazioni sociali
Formula esecutiva
Formulari
Foro
Forum
Forza maggiore
Forze armate
Forze di pace dell’O.N.U.
Franchi tiratori
Franchigia
Franchising
Frazionamento
Free-lance
Frode
Frutti
Fumo passivo


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Trasformazione di società (d. comm.)
Si ha (—) qualora una società, durante la sua vita, assuma un tipo di organizzazione sociale diverso da quello originario di cui all'atto di costituzione. La società trasformata, anche se diversamente organizzata, non perde la sua identità e conserva i diritti e gli obblighi anteriori alla (—).
In sostanza si ha soltanto una modificazione dell'atto costitutivo, che, però, non importa creazione di un nuovo soggetto di diritto, né successione di una società all'altra. L'eventuale nullità della (—), conseguentemente, comporta la reviviscenza dell'originaria organizzazione sociale e l'imputabilità alla stessa degli atti compiuti dalla società invalidamente trasformata.
Trattandosi di modifica dell'atto costitutivo, nelle società di capitali la (—) è deliberata dall'assemblea straordinaria, mentre nelle società di persone è deliberata con il consenso unanime dei soci: debbono sussistere, altresì, tutti gli elementi essenziali e le condizioni prescritte per il nuovo tipo di società.
Una volta avvenuta la (—) il socio ha diritto ad ottenere, nella società trasformata, azioni o quote per un ammontare proporzionale a quello da lui già posseduto secondo l'ultimo bilancio approvato prima della (—).
In caso di (—) è riconosciuto ai soci assenti o dissenzienti e, in ogni caso ai soci di società semplici, il diritto di recedere dalla società.
L'introduzione, ad opera del legislatore della riforma (D.Lgs. 6/2003), della disciplina relativa al fenomeno della c.d. trasformazione eterogenea ha consentito di superare molte delle dispute sorte in dottrina in ordine ai limiti di estensione della disciplina della trasformazione.
Per trasformazione omogenea si intende quella avente ad oggetto il passaggio da una società commerciale di persone (società in nome collettivo o in accomandita semplice) ad una società di capitali (società per azioni, in accomandita per azioni o a responsabilità limitata) o, viceversa, da una società di capitali ad una società di persone.
In passato il codice civile disciplinava solo l'ipotesi della trasformazione di una società di persone in una società di capitali; solo con la riforma del 2003 è stata, invece, espressamente prevista sia l'ipotesi della trasformazione delle società di persone in società di capitali che quella delle società di capitali in società di persone.
Per trasformazione eterogenea si intende la trasformazione di società di capitali in consorzi, società consortili, cooperative, comunioni di azienda, associazioni non riconosciute e fondazioni, nonché la trasformazione di tali enti, ad eccezione delle sole associazioni non riconosciute, in società di capitali.