Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
ST10 Diritto dell'edilizia e dell'urbanistica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2012 XIII Ed., pag. 416 € 34,00</span> 4/3 Storia della Pubblica Amministrazione<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 III, pag. 144 € 15,00</span> 4 Manuale di Diritto Amministrativo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXXVII, pag. 864 € 42,00</span> 506/7 Codice Amministrativo Fondamentale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XIII, pag. 1696 € 35,00</span>
U.E.
U.I.L.
U.N.E.P.
Ubriachezza e intossicazione da alcool
Udienza
Ufficiale
Ufficio
Uguaglianza
Ultrapetizione (o ultra petita)
Ultrattività della legge
UNICEF
Unione e commistione
Unione Europea
Unioni civili
Unità produttiva
Universalità
Università
Urbanistica
Usi
Uso
Usucapio libertatis
Usucapione
Usufrutto
Usura
Usurpazione
Utile
Utilità sociale
Uxoricidio


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Urbanistica (d. amm.)
L'(—) è la branca del diritto che ha per oggetto le norme che regolano lo svolgimento delle attività di trasformazione del territorio.
La funzione amministrativa (—), quindi, è una funzione di pianificazione e si esplica attraverso l'emanazione di atti amministrativi di carattere generale (piani regolatori) o specifico (autorizzazioni e concessioni edilizie) che incidono sul diritto di proprietà dei cittadini, regolamentandolo e limitandolo in vario modo (ma soprattutto nella facoltà di costruire, o ius aedificandi).
Titolari della funzione (—) sono diversi soggetti pubblici: il D.P.R. 616/1977 ha trasferito alle Regioni la competenza esclusiva in materia urbanistica; rimane comunque allo Stato la competenza a svolgere le funzioni di indirizzo e coordinamento delle linee fondamentali nell'assetto e nella tutela del territorio, oltre a competenze specifiche attribuitegli dalla legislazione di settore (ad esempio in materia di abusivismo). La legislazione vigente assegna poi ai Comuni funzioni di primo piano nella progettazione e nell'adozione degli strumenti urbanistici di livello comunale (piano regolatore generale, programma di fabbricazione etc.). Anche le Province hanno acquisito funzioni urbanistiche con l'adozione dei piani provinciali territoriali.
Confermando la normativa precedente, la L. cost. 18-10-2001, n. 3, che, tra gli altri, ha modificato l'art. 117 della Costituzione, attribuisce in materia urbanistica alle Regioni a statuto ordinario una potestà legislativa concorrente, nel senso che rimane comunque riservata allo Stato la determinazione, per mezzo di leggi quadro o cornice, dei principi fondamentali cui la normativa regionale deve ispirarsi.
Alle Regioni ad autonomia speciale (e alle Province autonome di Trento e Bolzano) viene, invece, riconfermata una competenza legislativa esclusiva in materia (—): tale potestà può svolgersi in maniera piena purché nel rispetto della Costituzione, nonché dei vincoli derivanti dall'ordinamento comunitario e dagli obblighi internazionali (art. 117 Cost.).
Rimane di competenza esclusiva dello Stato, la tutela dell'ambiente e dei beni culturali, oltre che la funzione di indirizzo e coordinamento delle linee fondamentali nel governo del territorio.
Le funzioni amministrative in materia urbanistica, che sono volte essenzialmente a finalità di programmazione, e che si esplicano mediante atti amministrativi a carattere generale o specifico (permessi di costruire) sono poi affidate a Regioni, Stato, Comuni, Province, Aree metropolitane, Comunità montane, Aree protette.