Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
32/1 Compendio di Diritto Ecclesiastico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XVII, pag. 256 € 17,00</span> 54A/9 I Quaderni del Praticante Avvocato - Diritto Ecclesiastico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 176 € 15,00</span> 32 Manuale di Diritto Ecclesiastico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXI, pag. 320 € 24,00</span> 22 Diritto Canonico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 VIII, pag. 320 € 24,00</span> 222/1 Elementi di Diritto Canonico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2008 , pag. 128 € 8,00</span> 32/2 Schemi & Schede di Diritto Ecclesiastico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2007 , pag. 224 € 14,00</span>
Ecclesiastici
Economo diocesano
Ecumenismo
Edifici di culto
Educazione cattolica
Egidiane
Elezione
Elezione del Sommo Pontefice
Enciclica
Enti ecclesiastici
Entrate ecclesiastiche
Episcopato
Eremiti
Eresia
Errore
Escardinazione
Esclaustrazione
Esequie ecclesiastiche
Esorcismo
Età
Eucaristia
Exequatur
Extravagantes communes
Extravagantes Johannis XXII



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico
Età can. 97-98, 401, 538, 643, 656, 874, 1031, 1252 c.j.c.

Situazione che influisce sulla capacita giuridica e di agire del fedele
[vedi Capacità giuridica canonica; Personalità giuridica canonica].
La persona che ha compiuto diciotto anni è considerata maggiorenne ed ha il pieno esercizio dei suoi diritti.
Chi non ha ancora compiuto tale età è considerato minorenne.
Il minorenne, prima dei sette anni compiuti, viene detto bambino: si presume che non abbia l’uso di ragione e lo si considera non responsabile dei suoi atti; in base al can. 11 non è tenuto all’osservanza delle leggi ecclesiastiche.
La persona minorenne, nell’esercizio dei suoi diritti, non ha capacità di agire ma è sottoposto alla potestà dei genitori o dei tutori, eccetto per quelle materie in cui, per diritto divino o ecclesiastico, sia esente dalla loro potestà: ad es. il minore può validamente contrarre matrimonio (compiuti i 16 anni se uomo, i 14 se donna) senza bisogno del consenso dei genitori.
In ordine a determinati atti sono stabiliti particolari limiti di età, ad es.:
16 anni per essere padrino [vedi Battesimo; Confermazione] di battesimo;
17 anni per l’ingresso in noviziato;
18 anni per l’emissione della professione religiosa temporanea;
25 anni per l’ordinazione presbiteriale [vedi Ordine sacro].
In qualche raro caso assume una certa rilevanza il raggiungimento di una determinata età: ad es. è sancito che alla legge del digiuno sono tenuti i maggiorenni fino al 60º anno di età iniziato.
Così pure è stabilito che Vescovi (diocesani, coadiutori ed ausiliari) e Parroci, raggiunti i 75 anni, rassegnino le dimissioni dalla loro carica (con facoltà, per i superiori, di accettarle o differirle).