Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
L5 Il Nuovo Condominio<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XVI, pag. 848 € 46,00</span> OP9 Codice del Nuovo Condominio Operativo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 V, pag. 1280 € 79,00</span> L6 I Rapporti di Vicinato<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 272 € 38,00</span> L5/A Le Spese di Ristrutturazione negli Immobili Condominiali<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 , pag. 304 € 38,00</span> FM204/1 Formulario Commentato del Nuovo Condominio<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 Novità, pag. 352 € 34,00</span> E9/A Codice del Condominio Esplicato - Leggi complementari (Editio minor)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 , pag. 448 € 18,00</span>
Pagamento delle spese condominiali
Palco morto
Pannelli di rivestimento
Pannelli solari
Panni
Parafulmine
Parapetto
Parcheggi
Parti comuni dell’edificio
Particella catastale
Passo carrabile
Pavimenti
Pay-tv
Pensiline
Perimento e ricostruzione dell’edificio
Perizie
Pertinenze
Pianerottolo
Piccolo condominio
Piscina comune
Pluviale
Ponteggi per opere edilizie
Portico
Portierato e pulizia
Portone d’ingresso
Pozzo nero



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario del Condominio
Per pensilina deve intendersi la tettoia sporgente a sbalzo dal muro dell’edificio, con funzione di copertura di un balcone, di una finestra o di un terrazzo.
Il condòmino ha la facoltà di costruire una pensilina sul balcone (o finestra o terrazza che sia) di sua proprietà, in quanto tale opera rientra nel ambito del concetto di uso del bene comune (nella fattispecie, il muro) previsto dall’art. 1102 c.c., ma con il divieto di togliere aria e luce al proprietario dell’appartamento sovrastante. Al riguardo la giurisprudenza ha affermato che devono intercorrere almeno tre metri tra la parte più alta della pensilina e la finestra o il balcone sovrastante (Cass. 4-9-1956, n. 3178): tale assunto si fonda sull’applicabilità dell’art. 907, ult. co., c.c., al condominio, in ordine alla quale, tuttavia, non vi è uniformità di opinioni in giurisprudenza e in dottrina.
Sempre la giurisprudenza, questa volta sulla scorta di un orientamento ben più consolidato, ha affermato che i proprietari dei singoli piani di un edificio hanno il diritto di non subire, a causa della costruzione eseguita nella parte esterna dell’edificio da altro condòmino, una diminuzione oltre che nel godimento di aria e luce anche della possibilità incondizionata di esercitare dalle proprie aperture le vedute in appiombo sino alla base dell’edificio, a nulla rilevando la lieve entità del pregiudizio arrecato (Cass. 8-9-1986, n. 5464).
Può aversi, infine, il caso in cui una pensilina, sovrastante una mansarda, sia inserita nella superficie del tetto dell’edificio condominiale, sporgendo oltre il bordo dei balconi sottostanti e assumendo, per questi ultimi, una funzione di protezione: ove ciò si verifichi, la pensilina è da ritenersi destinata all’uso ed al godimento comune, con conseguente presunzione di comunione ex art. 1117 c.c. (App. Milano 14-1-1992, n. 24).