Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
337 Concorsi nelle Camere di Commercio - Manuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 IV, pag. 768 € 36,00</span> 6/4 Schemi & Schede di Diritto Commerciale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XIII, pag. 320 € 18,00</span> 61 Prima e Seconda Prova Scritta per Commercialista ed Esperto Contabile<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XIX, pag. 752 € 59,00</span> 6/3 Compendio di Diritto Commerciale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XXIII, pag. 528 € 24,00</span> 6 Manuale di Diritto Commerciale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 XXVIII, pag. 672 € 35,00</span> IP6 Ipercompendio Diritto Commerciale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 IX, pag. 336 € 16,00</span>
Maastricht
Macchiatico
Mafia
Magazzini generali
Maggioranza
Maggiore età
Maggioritario
Magistrato delle acque
Magistratura
Mala fede
Mala fides superveniens non nocet
Malitia supplet aetatem
Maltrattamenti
Mancia
Mandato
Manifestazione del pensiero
Manipolazione genetica
Manomorta
Mansioni
Mantenimento
Manutenzione
Marchio
Mare territoriale
Marketing
Massa ereditaria
Massima giurisprudenziale
Massimario
Massoneria
Mater semper certa est, pater numquam
Maternità
Matrimonio
Maxi-processo
Mediazione
Medico
Membri del Parlamento
Memorie
Mercato del lavoro
Merchandising
Mercuriale
Merito della causa
Messa in mobilità
Metodo democratico
Mezzadria
Mezzi di prova
Mezzi di ricerca delle prove
Millantato credito
Minaccia
Minicooperative
Minimi tabellari
Minimo salariale
Ministero
Ministro
Minoranze etniche e linguistiche
Minore età
Minori
Misuratori fiscali
Misure
Mobbing
Mobilità
Modelli
Modello
Modi di acquisto della proprietà
Modus (o onere)
Molestia
Molestie sessuali sul luogo di lavoro
Monarchia
Monitorio
Monopolio
Monte Titoli
Mora
More uxorio
Morte
Mortis causa
Motivo
Movimenti di liberazione nazionale
Mozione
Multa
Multa penitenziale
Multinazionale
Multiproprietà
Municipi
Mutatio libelli
Mutua assicuratrice
Mutuo


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Cambiale (d. comm.)
La (—) è il titolo di credito all'ordine, formale e astratto, contenente l'obbligo incondizionato di pagare o di far pagare una somma di denaro a una determinata scadenza e nel luogo indicato a favore di chi risulta legittimato all'esercizio del diritto.
La (—) può assumere due forme:
— tratta o (—) in senso stretto;
— vaglia cambiario o pagherò cambiario.
La (—) circola mediante girata.
Garanzia dell'obbligazione cambiaria è l'avallo.
Nella (—) tratta il soggetto formalmente chiamato al pagamento è il trattario. Tuttavia perché questi assuma qualità di obbligato cambiario è necessario che accetti la (—) sottoscrivendola. L'accettazione può essere richiesta su presentazione del titolo fino alla scadenza e può essere anche data da un terzo soggetto eventualmente già indicato (cd. bisognatario) dal traente o da un girante. Solo con l'accettazione il portatore del titolo può vantare un vero e proprio diritto verso il trattario: di conseguenza, in caso che questi si rifiuti di accettare, il possessore legittimo della (—) ha diritto di agire in regresso contro il traente e gli altri obbligati cambiari prima della scadenza.
Alla scadenza del termine, il possessore può chiedere il pagamento all'emittente in caso di pagherò o al trattario che ha accettato, ovvero in entrambi i casi all'avallante. Se costoro, che sono gli obbligati diretti non adempiono tempestivamente, il possessore potrà agire in via di regresso nei confronti dei giranti, che sono obbligati in solido.
L'azione di regresso, tuttavia, può essere iniziata solo se la mancata accettazione, in caso di tratta, o l'inadempimento dell'emittente, in caso di pagherò, sono previamente accertati mediante protesto.
La (—) costituisce titolo esecutivo (art. 474 c.p.c.) e titolo per ottenere decreto di ingiunzione [Decreto (ingiuntivo)] provvisoriamente esecutivo (art. 642 c.p.c.).
() finanziaria
È un particolare tipo di titolo di credito all'ordine equiparato a tutti gli effetti di legge alle cambiali ordinarie: la (—) deve però contenere, oltre i normali requisiti previsti per la cambiale ordinaria, la denominazione di (—), denominazione giustificata dal fatto che questa si fonda su un rapporto di natura finanziaria, anziché commerciale. Si tratta di titoli di credito emessi in serie, aventi una scadenza non inferiore a 3 mesi e non superiore a 12 mesi dalla data di emissione.
Le imprese che necessitano di un finanziamento a breve termine possono, infatti, reperire i fondi, senza ricorrere all'indebitamento bancario, mediante la sottoscrizione di una (—) con la quale si impegnano, incondizionatamente, a pagare alla scadenza stabilita la somma indicata nel titolo.
Caratteristica del rapporto finanziario, che è alla base dell'emissione di una (—), è l'esistenza come controparte di una pluralità indistinta di soggetti: ciò fa sì che l'emissione di (—) costituisca raccolta del pubblico risparmio (art. 11 D.Lgs. 1-9-1993, n. 385) e pertanto venga, assoggettata alla relativa disciplina.
() ipotecaria
È un particolare tipo di cambiale garantita in cui la garanzia del credito cambiario è costituita da un'ipoteca iscritta su immobili o su beni mobili registrati.
Una volta eseguita l'iscrizione nei registri immobiliari e la relativa annotazione sul titolo, la circolazione della cambiale (mediante girata) importa altresì circolazione della garanzia ipotecaria senza necessità di ulteriori annotazioni.