Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
44/3 Eserciziario di Microeconomia<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VI, pag. 304 € 16,00</span> 339 Concorso 200 Laureati Carriera Prefettizia - Manuale per la prova preselettiva e scritta<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 928 € 40,00</span> 337 Concorsi nelle Camere di Commercio - Manuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 IV, pag. 768 € 36,00</span> 311 Concorso 30 Consiglieri Parlamentari della Professionalità Generale (C01) Camera dei Deputati - Quiz commentati a risposta multipla per la prova selettiva<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 400 € 28,00</span> PK14/4 Il Codice per l'esame di Stato di Economia Aziendale...in tasca<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 688 + 96 € 12,50</span>
X-efficiency
Xeno dollari
Xeno valute
Xenobanche




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
582 Nuovo Dizionario Economico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Economico
Banca centrale

È l'istituto cui sono affidati il controllo e la manovra della disponibilità di moneta e di credito, oltre che la determinazione delle condizioni alle quali il credito deve essere concesso.
Accanto a questi compiti di carattere generale, vi sono altre funzioni tipiche come quella di essere banca delle banche o prestatore d'ultima istanza (v.), di sorvegliare il sistema bancario, di controllare il mercato dei cambi e di gestire le riserve internazionali in oro ed in valute straniere.
Se le funzioni assegnate ed assolte dalle banche centrali nei vari paesi sono alquanto simili, l'assetto giuridico può variare notevolmente: a volte può essere un organo dell'amministrazione dello Stato, altre, può assumere l'aspetto della società per azioni quotata in Borsa.
Diverso è anche il grado di autonomia che ciascun ordinamento riconosce al proprio istituto di emissione; fra gli Stati membri della Comunità Europea (v. CE), dove a lungo si sono fronteggiati orientamenti diversi, dopo il Trattato di Maastricht (v.) ha prevalso il modello della Bundesbank (v.), vincolata per legge a perseguire unicamente la difesa del marco e perciò sottratta a qualsiasi influenza da parte dell'esecutivo. Il Trattato di Maastricht, infatti, prevede che né la BCE (v.) né le banche centrali nazionali (v. BCN) possono sollecitare o accettare istruzioni da organismi comunitari o nazionali.
In ogni caso, la complessità delle funzioni che vengono affidate oggi alle banche centrali di tutti i paesi occidentali, la competenza tecnica di esse e lo stesso prestigio degli uomini preposti ai loro vertici, sono tali da conferire alle banche centrali di tutti i paesi occidentali un peso politico che nessun governo può ignorare nella elaborazione dei piani economici a qualsiasi livello.