Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
526/A Concorso Scuola dell’Infanzia e Primaria - Manuale completo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 III, pag. 800 € 44,00</span> PK35 Maturità Scienze Umane<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 , pag. 224 € 9,00</span> W23 Storia del Cinema<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2009 , pag. 128 € 8,00</span> W53 Sociologia dell'organizzazione<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2010 , pag. 128 € 8,00</span> W42 Psicologia Clinica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span> W43 Psicologia Sociale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span>
Zeigarnik
Zona erogena
Zona isterogena
Zoopsie
Zoosadismo



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario di Scienze Psicologiche
Blocco del pensiero
Si riferisce, secondo Bills (1931) a brevi interruzioni di pensiero o di attività progressive di stimolo-reazione, non attribuibili ad un determinato stimolo esterno o un motivo soggettivamente percepibile. Fenomeni secondari percepibili dei blocchi possono essere: vuoto mentale, dissociazione sensoriale nella percezione dello stimolo o nel corso del pensiero, come pure l'incapacità motoria momentanea di eseguire una reazione compiuta correttamente solo fino a poco prima. I b. del p. possono verificarsi in serie, essere annunciati da reazioni progressivamente sempre più lente, ma anche intervenire improvvisamente e inaspettatamente nel corso della normale attività reattiva. Con la stessa rapidità, i b. possono anche scomparire spontaneamente, ma la comparsa non può in alcun caso essere eliminata per volontà. Gli stati di b. insorgono più facilmente in condizioni di stanchezza o di ansietà. Sul piano teorico, il b. del p. non è ancora stato chiarito sufficientemente. Bills lo ha considerato come un'inibizione protettiva contro la stanchezza (teoria del periodo refrattario). Si tratta di un fenomeno affine a molti altri attinenti la psicologia dell'attenzione, del pensiero, della condotta e della motivazione, come anche la psicopatologia.