Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
32/1 Compendio di Diritto Ecclesiastico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XVII, pag. 256 € 17,00</span> 54A/9 I Quaderni del Praticante Avvocato - Diritto Ecclesiastico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 176 € 15,00</span> 32 Manuale di Diritto Ecclesiastico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXI, pag. 320 € 24,00</span> 22 Diritto Canonico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 VIII, pag. 320 € 24,00</span> 222/1 Elementi di Diritto Canonico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2008 , pag. 128 € 8,00</span> 32/2 Schemi & Schede di Diritto Ecclesiastico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2007 , pag. 224 € 14,00</span>
Ignoranza
Immagini sacre
Impedimenti al matrimonio
Impedimenti all’Ordine sacro
Impedimenti dirimenti
Imposte ecclesiastiche
Incardinazione
Indice dei libri proibiti
Indulgenze
Indulto
Infallibilità
Infedele
Infermità
Interdetto
Intese
Irregolarità
Istituti di vita consacrata
Istituti religiosi
Istituti secolari
Istituto per il sostentamento del clero
Istruzioni



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico
Incardinazione can. 265-272 c.j.c.

Incorporazione di un chierico ad una Chiesa particolare o ad altro ente o istituto che ne abbia avuta facoltà per diritto o concessione dell’autorità competente.
L’(—) consegue all’ordinazione diaconale (che fa acquisire lo status di chierico) e lega stabilmente il ministro sacro al servizio della diocesi o dell’istituto religioso.
L’ascrizione dei chierici ad una Chiesa particolare non è più come in passato perpetua e assoluta.
Il Codice prevede, al riguardo, due possibilità:
— un chierico può chiedere di essere incardinato in un’altra Chiesa particolare, ottenendo la c.d. lettera dimissoria scritta dal Vescovo presso cui è incardinato (escardinazione) e altra lettera scritta del Vescovo nella cui diocesi desidera essere ascritto. Si tratta in questo caso di un vero e proprio trasferimento da una diocesi ad un’altra.
Va da sé che la escardinazione può essere lecitamente concessa solo per utilità della Chiesa o per il bene del chierico e, comunque, non può essere negata se non ricorrano gravi ragioni;
— un chierico, pur mantenendo la (—) nella propria diocesi, può, con licenza del proprio Vescovo, trasferirsi temporaneamente in altra diocesi, afflitta da grave scarsità di clero, per esercitare ivi il ministero pastorale. In questo caso si deve, invece, parlare di un vero e proprio invio in missione.