Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di ContabilitÓ e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
17/4 Compendio di Storia del Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 V, pag. 288 Ç 15,00</span> 21/2 Compendio di Isitituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VI, pag. 256 Ç 18,00</span> 21/3 Schemi & Schede di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 III, pag. 160 Ç 10,00</span> 583 Dizionario Giuridico Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 VI, pag. 560 Ç 15,00</span> 21 Il nuovo Manuale di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 VII, pag. 528 Ç 22,00</span> 17 Il nuovo Manuale di Storia del Diritto Romano (Diritto pubblico romano)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 V, pag. 272 Ç 20,00</span> IP9 Ipercompendio Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 III, pag. 240 Ç 10,00</span> 17/2 Prepararsi per l'esame di Storia del Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2009 , pag. 160 Ç 8,00</span>
Macedonia
Macrino
Maggiorano
Magia
Magis imperii quam iurisdictionis
Magýster bon˛rum
Magister census
Magister Ŕquitum
Magister mýlitum
Magister nÓvis
Magýster offici˛rum
MagistrÓtus
Magno di Narbona
Magno Massimo
MaiŔstas
Mala fýdes supervŔniens non n˛cet
Malefýcium
Maleventum (Battaglia di)
Malýtia s¨pplet ŠtÓtem
MÓlum cÓrmen incantÓre
Malversazione
Mamertini
Mamurra
MancipÓtio
MancipÓtio a non d˛mino
Mancipatio famýliŠ
Mancipatio fid¨ciŠ causa
Mancipatio n¨mmo uno
MancipÓtio servit¨tis
Mancýpio accýpiens
Mancýpio dÓns
Mancýpium
MandÓta prýncipum
MandÓtum
Mandatum ad agŔndum
Mandatum ad custodiŔndum
MandÓtum ade¨ndŠ hereditÓtis
MandÓtum pec¨niŠ credŔndŠ
MandÓtum post m˛rtem
Manýlii venÓlium vendend˛rum lŔges
Manilio (Manio)
Manumýssio
MÓnus
Manus iniŔctio
Manus maritÓlis
Marcello (Ulpio)
Marcha [Marchio]
Marciano
Marciano (Elio)
Marco Antonio
Marco Aurelio
Marco Porcio Catone
Marco Tullio Cicerone
Marcomanni
Mario
Masada
Massa edictÓlis
Massa papinianea
Massa sabiniana
Masse bluhmiane
Massenzio
Massimiano
Massimino
Massimino Daia
Masurio Sabino
Mater famýlias
Mater semper certa, pater numquam
Matrim˛nium
Mauretania
Meciano L. Volusio
Medium litis
MŔmbrum r¨ptum
MentecÓptus
Merx
Mesia
MetÓlla (vel metallum)
MetrocˇmiŠ
MŔtus
MŔtus ab extrýnseco
Metus ab intrýnseco
Metus reverentiÓlis
Militia armata e palatina
Min˛res XXV ann˛rum
Min˛ris petýtio
Mýnus dýxit quam v˛luit
Minus pŔtere
Minus quam perfŔctŠ
Mýssio in b˛na
Missio in bona rei servandŠ causa
Missio in possessi˛nem
Misteri
Misthoprasia
Modestino (Erennio)
Modus legis CinciŠ
M˛dus [Misura]
M˛dus [modo od onere]
MohÓtra
Mommsen Theodor
M˛nstrum vel prodýgium
Monumenta Manýlii
M˛ra accipýendi (o credŔndi)
Mora ex pers˛na
Mora ex re
Mora solvŔndi
M˛res mai˛rum
M˛rs lýtis
M˛rtis causa
Mortis causa cÓpio
Motivo
Mucio Scevola (Publio)
Mucio Scevola (Quinto)
M¨lier
M¨lta pťnitentiÓlis
MultŠ (vel mulctŠ) dýctio
M¨ndus mulýebris
M¨nera mixta
Munera patrimoniÓlia
Munera personÓlia
Munera publica
Municýpium
Munus
MutÓtio i¨dicis
Mutatio libŔlli
Mutatio rŔi
Mutua petitio
M¨tuum



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Storico-Giuridico Romano
Obligatio naturÓlis [Obbligazione naturale; cfr. art. 2034 c.c.]

La nozione di (Ś), enucleata dalla giurisprudenza classica e postclassica, ricomprendeva rapporti obbligatori ritenuti vincolanti solo nella comune coscienza sociale e pertanto privi di rilevanza giuridica.
Lĺ(Ś), pur avendo la struttura dellĺobbligazione e carattere patrimoniale, era sfornita di azione e in genere di mezzi per costringere il debitore allĺadempimento: essa produceva soltanto effetti giuridici limitati.
Se il debitore, pur non essendo giuridicamente vincolato, adempiva ugualmente, il crŔditor naturalis aveva la c.d. sol¨ti retŔntio [vedi], cioŔ il diritto di trattenere il pagamento spontaneamente fatto dal dŔbitor, e respingere la condýctio indŔbiti [vedi] eventualmente proposta per ottenere la restituzione di quanto indebitamente pagato.
Lĺipotesi pi¨ rilevante di obbligazione naturale era costituita dalle obbligazioni contratte da schiavi: i Romani negavano che potesse esistere una obligatio a carico di uno schiavo, a causa della sua incapacitÓ giuridica patrimoniale e processuale. Successivamente si ammise che lo schiavo potesse contrarre debiti, sia verso il d˛minus [vedi] che verso i terzi: se lo schiavo pagava, il pec¨lium [vedi] diminuiva e il dominus non poteva ripetere quanto lo schiavo aveva pagato.
Gli stessi principi si affermarono per le obbligazioni contratte dal filius familias, nei limiti del peculio, verso i terzi oppure, indipendentemente dal peculio, verso il rispettivo pater familias [vedi] o verso un altro filius sottoposto alla medesima potestas. Se il filius pagava il terzo, il pater non poteva ripetere quanto pagato.
Altri casi in cui i giuristi romani ravvisarono una obligatio naturalis furono i seguenti:
Ś un senatuscons¨ltum MacedoniÓnum [vedi] neg˛ lĺazione per i mutui contratti dal filius familias, anche dopo che questo fosse diventato sui i¨ris: si stabilý che il filius che avesse pagato non potesse agire per la ripetizione, appunto perchÚ il debito non si riteneva esistente;
Ś era naturalis lĺobbligazione dal pupillo contratta senza lĺauct˛ritas del tutore;
Ś era naturalis lĺobbligazione eseguita dal debitore ingiustamente assolto in giudizio;
Ś era naturalis il pagamento di interessi convenuti mediante nudum pactum;
Ś era naturalis lĺesecuzione di prestazioni in cambio di donativi ricevuti.
Nel diritto giustinianeo lĺobbligazione naturale fu identificata con quella nascente da doveri morali o di coscienza: la qualifica di naturalis fu vista in relazione al i¨s naturale che si considerava operante nella coscienza.
Infine, si ammise che lĺobbligazione naturale potesse essere novata.
Di (Ś) nel diritto romano si parl˛ anche con riferimento alle obligati˛nes riconosciute dal ius gŔntium [vedi], in quanto fondate sulla naturalis rÓtio, come, ad esempio, quelle derivanti da mutuo [vedi mutuum], locazione [vedi locÓtio-cond¨ctio] o sol¨tio indŔbiti [vedi]. La qualifica di naturalis riguardava peraltro solo il fondamento dellĺobbligazione.