Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
17/4 Compendio di Storia del Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 V, pag. 288 € 15,00</span> 21/2 Compendio di Isitituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VI, pag. 256 € 18,00</span> 21/3 Schemi & Schede di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 III, pag. 160 € 10,00</span> 583 Dizionario Giuridico Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 VI, pag. 560 € 15,00</span> 21 Il nuovo Manuale di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 VII, pag. 528 € 22,00</span> 17 Il nuovo Manuale di Storia del Diritto Romano (Diritto pubblico romano)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 V, pag. 272 € 20,00</span> IP9 Ipercompendio Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 III, pag. 240 € 10,00</span> 17/2 Prepararsi per l'esame di Storia del Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2009 , pag. 160 € 8,00</span>
Gabinia (via)
Gaio
Galatia
Galba Servio Sulpicio
Galera
Galerio Valerio Massimiano
Gallia
Gallieno
Garanzie personali
Garanzie reali
Gellio, Aulo
Gens
Gens Clàudia, Iùlia, Tarquìnia
Gentìlis
Gènus
Genus nùmquam pèrit
Germania (Superiore ed inferiore)
Gèsta per æs et lìbram
Gèstio negotiòrum
Gestum
Giavoleno Prisco
Giovanni
Giuliano
Giuliano I
Giulio Nepote
Giurisprudenza
Giustiniano I
Giustino I
Glèbæ adscrìpti, o adscriptìcii
Glicerio
Gneo Flavio
Gordiano I
Gordiano II
Gordiano III
Goti
Gracco, Caio, Tiberio
Graziano
Gregorio (o Gregoriano)



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Storico-Giuridico Romano
Òperis nòvi nunciàtio [Denuncia di nuova opera; cfr. art. 1171 c.c.]

Istituto di origini arcaiche, disciplinato dalla legge delle XII Tavole [vedi lex XII Tabulàrum]; consisteva in una solenne intimazione fatta in iure diretta a vietare la prosecuzione di un’opera iniziata da un terzo. L’intimazione aveva effetto inibitorio ed era accompagnata dal compimento di un gesto rituale e formale, iàctus lapìlli (lancio di una pietra).
L’autore della diffida (nùncians) era tenuto solo ad identificare l’òpus nòvum e ad asserire di essere titolare di un iùs prohibèndi (ad esempio, per mancato rispetto delle disposizioni sulle distanze).
Il costruttore nunciatus, se non intendeva interrompere l’opus novum, poteva chiedere al pretore un decreto di remìssio, che autorizzasse la prosecuzione dell’opera; se invece il nunciatus non teneva conto del divieto e proseguiva l’opera iniziata, il pretore, su richiesta del nuncians poteva emanare un interdìctum demolitòrium [vedi].
Qualora il pretore avesse emanato il decreto di remissio, il nuncians poteva comunque richiedere l’interdictum demolitorium, con la conseguenza che, se nel susseguente procedimento interdittale il nuncians non dimostrava il suo ius prohibendi, era tenuto a risarcire i danni cagionati al costruttore.
In diritto postclassico furono individuate tre cause (triplex causa) dell’(—):
iùris nostri conservàndi causa (per conservare un diritto);
damni depellèndi causa (per evitare un danno);
publici iùris tuèndi causa (per tutelare un diritto pubblico).