Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
44/3 Eserciziario di Microeconomia<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VI, pag. 304 € 16,00</span> 339 Concorso 200 Laureati Carriera Prefettizia - Manuale per la prova preselettiva e scritta<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 928 € 40,00</span> 337 Concorsi nelle Camere di Commercio - Manuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 IV, pag. 768 € 36,00</span> 311 Concorso 30 Consiglieri Parlamentari della Professionalità Generale (C01) Camera dei Deputati - Quiz commentati a risposta multipla per la prova selettiva<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 400 € 28,00</span> PK14/4 Il Codice per l'esame di Stato di Economia Aziendale...in tasca<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 688 + 96 € 12,50</span>
F di Fisher
Fabbisogno del settore pubblico
Fabbisogno finanziario dello Stato
Fabianesimo
Factoring
Factoring indiretto
Fallimento del mercato
Fallimento dello Stato
Famiglia
Famiglia di variabili casuali
Famiglia esponenziale
FAO
Fattori della produzione
Fatturato
Feasibility study
FECOM
Fecondità, quoziente di
Fed funds rate
Federal Reserve System
Federmeccanica
Feed back
FEI
Feldstein, Martin
FEOGA
FES
FESR
Fiat money
FIB 30
FIBOR
Field research
Filiale
Financial futures
Financial Times Indices
Finanza aziendale
Finanza compensativa
Finanza comunale e provinciale
Finanza internazionale
Finanza locale
Finanza pubblica
Finanza regionale
Finanza straordinaria
Finanziamento all'esportazione
Finanziamento in disavanzo
Finanziamento in valuta
Finanziaria, legge
Fine tuning
Fiscal drag
Fiscalismo
Fiscalizzazione degli oneri sociali
Fisco
Fisher, equazione di
Fisher, indice di
Fisher, Irving
Fisiocratici
Fix price
Fixing
Flat tax
Flessibilità dei prezzi
Flesso
Flex-price
Floating rate notes
Flottante
Flusso
Fluttuazioni cicliche
FMI
FOB
Fogel, Robert N.
Follow up
Follower
Fondi strutturali
Fondo ad accumulazione
Fondo aperto
Fondo azionario
Fondo bilanciato
Fondo chiuso
Fondo comune di investimento
Fondo di stabilizzazione dei cambi
Fondo Europeo di Cooperazione Monetaria
Fondo Europeo di Orientamento e Garanzia Agricola
Fondo Europeo di Sviluppo
Fondo Europeo di Sviluppo Regionale
Fondo Mercantile
Fondo Mobiliare
Fondo Monetario Internazionale
Fondo obbligazionario
Fondo per l'ammortamento dei titoli di Stato
Fondo salari, teoria del
Fonti
Fonti statistiche
Food and Agricoltural Organisation
Forbice dei tassi bancari
Fordismo
Formazione dichiarata del prezzo
Formula della radice quadrata
Forum del Pacifico Meridionale
Forward rate agreement
Forza lavoro
Forze di lavoro
Forze di mercato
Franchigia doganale
Franchising
Franco valuta
Frazionamento azionario
Frazione di campionamento
Free disposal
Free on board
Free rate
Free rider
Frequenza assoluta
Frequenza condizionata
Frequenza marginale
Frequenza relativa
Frequenza relativa cumulata
Friedman, Milton
Fringe benefits
Frisch, Ragnar Anton Kittel
Frontiera delle possibilità di utilità
Frontiera delle possibilità produttive
FSA
FT 100
Fuga dalla moneta
Fuga di capitali
Full cost
Fungibilità
Funzione
Funzione del benessere
Funzione del benessere di Bentham
Funzione del benessere di Bergson - Samuelson
Funzione del benessere di Rawls
Funzione del consumo
Funzione della spesa
Funzione di densità
Funzione di probabilità
Funzione di produzione
Funzione di produzione di Cobb-Douglas
Funzione di produzione di Solow
Funzione di ripartizione
Funzione di verosimiglianza
Funzione gamma
Funzione lineare
Funzione monotona
Future markets
Futures




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
582 Nuovo Dizionario Economico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Economico
Neoclassici

Esponenti della scuola di pensiero che caratterizzò l'analisi economica tra la fine del diciannovesimo e i primi decenni del ventesimo secolo.
La corrente neoclassica ebbe i suoi precursori negli autori del marginalismo (v.) come Menger (v.), Jevons (v.) e Walras (v.), ma è possibile ritrovare anticipazioni del nuovo orientamento anche in economisti minori della prima metà del diciannovesimo secolo.
Volendo richiamare i tratti comuni alla scuola neoclassica, cosa non facile per la pluralità di autori e di indirizzi che l'hanno caratterizzata, occorre senz'altro menzionare l'individualismo metodologico (v.). Altrettanto importante, però, appare il rifiuto della teoria del valore-lavoro (v.); secondo il nuovo principio il valore (v.) di un prodotto non era dovuto alla quantità di lavoro in esso incorporato, come avevano affermato i classici (v.), nè risiedeva solo nell'utilità attribuita dal consumatore all'ultima unità acquistata o consumata (v. Utilità marginale), come affermato dai marginalisti, ma dipendeva contemporaneamente dal costo di produzione e dall'utilità che i consumatori gli attribuiscono.
I neoclassici rifiutavano l'idea che il profitto fosse un residuo, cui non corrispondeva alcuna attività o servizio. Ritenevano, viceversa, che la differenza dei redditi esistente in ogni società fosse imputabile alla diversità delle risorse in possesso dei vari soggetti. Distinguevano perciò le risorse personali, che danno luogo al salario o allo stipendio, dalle risorse naturali, che danno luogo alla rendita; e distinguevano i capitali, che danno luogo all'interesse, dall'attività imprenditoriale che dà luogo al profitto.
Pietra miliare di questo indirizzo sono i Principi di economia politica di Alfred Marshall (v.) nei quali si indaga in modo approfondito sugli equilibri economici parziali (v.), vale a dire sulla interpretazione di quanto può accadere in singoli e limitati settori di attività.
Diretta continuatrice del pensiero neoclassico fu la scuola matematica (v. Scuola di Losanna), sviluppatasi soprattutto ad opera di L. Walras (v.) e di V. Pareto (v.). Il suo fine principale era quello di indagare sulle possibili leggi dell'equilibrio economico generale (v.), cioè sulla ricerca di una teoria capace di rappresentare e spiegare attraverso modelli matematici il meccanismo economico nella sua complessità.
L'influenza della scuola matematica persiste tuttora, anche se essa non è mai riuscita a colmare il fossato tra la teoria astratta e la realtà, e ad affrontare i problemi concreti.
In particolare, la terribile depressione economica del 1929 (v. Giovedì nero) doveva spazzar via molte delle certezze acquisite dall'analisi neoclassica. La presenza di capacità produttive inutilizzate, pur in presenza di milioni di disoccupati, contraddiceva palesemente l'assunto neoclassico secondo il quale il sistema economico riusciva sempre e comunque a ritrovare un suo punto di equilibrio, a condizione che non vi fossero interferenze esterne. Spetterà all'analisi keynesiana (v. Keynes) il compito di rifondare su nuove basi la scienza economica.