Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
32/1 Compendio di Diritto Ecclesiastico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XVII, pag. 256 € 17,00</span> 54A/9 I Quaderni del Praticante Avvocato - Diritto Ecclesiastico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 176 € 15,00</span> 32 Manuale di Diritto Ecclesiastico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXI, pag. 320 € 24,00</span> 22 Diritto Canonico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 VIII, pag. 320 € 24,00</span> 222/1 Elementi di Diritto Canonico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2008 , pag. 128 € 8,00</span> 32/2 Schemi & Schede di Diritto Ecclesiastico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2007 , pag. 224 € 14,00</span>
Nessuna voce con la lettera Y


A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico
Irregolarità can. 1040-1049 c.j.c.

Impedimento perpetuo che vieta la ricezione o l’esercizio dell’Ordine sacro.
Sono irregolari a ricevere gli ordini:
— chi è affetto da pazzia o da altra infermità psichica che lo renda inabile a svolgere il sacro ministero;
— chi ha commesso il delitto di apostasia, eresia o scisma;
— chi ha tentato di contrarre matrimonio, anche soltanto civile, mentre ne era impedito per vincolo matrimoniale, per Ordine sacro o voto pubblico di castità ovvero lo ha fatto con una donna già validamente sposata o legata dallo stesso voto;
— chi ha commesso omicidio volontario o ha procurato aborto, nonchè tutti i complici in questi delitti;
— chi ha gravemente mutilato se stesso o altri o ha tentato di suicidarsi;
— chi ha posto in essere atti riservati al Vescovo o al sacerdote, senza averne la relativa potestà d’ordine o avendone la proibizione dell’esercizio.
Sono invece semplicemente impediti:
— chi è sposato, a meno che non debba accedere al diaconato permanente [vedi Diacono];
— chi esercita un ufficio o amministrazione vietata ai chierici, fino a quando non cessi da tali attività [vedi Attività affaristica];
— il neofita, a meno che, a giudizio dell’Ordinario, sia sufficientemente pronto.