Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
44 Compendio di Economia Politica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 272 € 22,00</span> 44/3 Eserciziario di Microeconomia<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VI, pag. 304 € 16,00</span> 339 Concorso 200 Laureati Carriera Prefettizia - Manuale per la prova preselettiva e scritta<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 928 € 40,00</span> 337 Concorsi nelle Camere di Commercio - Manuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 IV, pag. 768 € 36,00</span> 311 Concorso 30 Consiglieri Parlamentari della Professionalità Generale (C01) Camera dei Deputati - Quiz commentati a risposta multipla per la prova selettiva<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 400 € 28,00</span>
T di Student, variabile casuale
T-group
T-test
Tableau économique
TAEG
TAH
Take off
Take over bid
Target
Target cost
Target group
Target marketing
Target pricing
TARGET [Trans-European Automated Real Time Gross-Settlement Express Transfer]
TARIC
Tariffa discriminata
Tariffa doganale
Tariffa doganale comune
Tariffa in due parti
Tariffa integrata comunitaria
Tariffa pubblica
Tassa
Tassa di Clarke
Tassa di Pigou
Tassazione dei titoli di Stato
Tassazione di tutti i redditi
Tassazione ottimale
Tasso
Tasso bancario
Tasso centrale
Tasso d'assenteismo
Tasso d'inflazione
Tasso d'interesse
Tasso del mercato monetario
Tasso di attività
Tasso di attualizzazione
Tasso di cambio
Tasso di disoccupazione
Tasso di profitto
Tasso interbancario
Tasso naturale di disoccupazione
Tasso ufficiale di riferimento
Tasso ufficiale di sconto
Tâtonnement
Tavole intersettoriali
Tax expenditures
Tax haven
Tax incentive plans
Tax planning
Tax shelter
Taylor rule
Taylorismo
TDC
Tecnici
Tecnologia
Tecnostruttura
Tel quel
Telelavoro
Tempo libero
Tempo standard
Tendenziosità dei numeri indice
Teorema
Teorema del bilancio in pareggio
Teorema dell'elettore mediano
Teorema dell'impossibilità
Teorema dell'inefficacia della politica economica
Teorema della decentralizzazione
Teorema di Barone
Teorema di Barro
Teorema di Bayes
Teorema di Chebyshev
Teorema di Coase
Teorema di Gauss-Markov
Teorema di Haavelmo
Teorema di Modigliani-Miller
Teorema di Morag
Teorema Limite Centrale
Teoremi del calcolo delle probabilità
Teoremi fondamentali dell'economia del benessere
Teoria comportamentale dell'impresa
Teoria dei campioni
Teoria dei costi comparati
Teoria dei giochi
Teoria dei mercati efficienti
Teoria del ciclo vitale
Teoria del fondo salari
Teoria del portafoglio
Teoria del reddito permanente
Teoria dell'impresa di Baumol
Teoria dell'impresa di Marris
Teoria dell'impresa di Williamson
Teoria della dipendenza
Teoria della stima
Teoria dello scambio volontario
Teoria di Heckscher-Ohlin
Teoria quantitativa della moneta
Terms of trade
Terra
Terziario avanzato
Terzo mercato
Terzo mondo
Tesaurizzazione
Tesi della produttività
Tesoreria dello Stato
Tesoreria unica
Tesoro di guerra
Test
Test di adattamento
Test di indipendenza
Test di Ljung-Box
Test di significatività
Test non parametrici
Test parametrici
Test sequenziale
Test statistico
Testatico
Testo unico bancario
Ticket
Tiebout, modello di
Tier one
Tier two
Time span of discretion
Tinbergen, Jan
TIP
TIR
Titoli
Titoli del debito fluttuante
Titoli di credito
Titoli di Stato
Titoli sintetici
Titoli sottili
Titoli stanziabili
Tobin, James
Tokyo round
TON
Top-rate
Toyotismo
Traboccamento
Trade Union
Trade-off
Transazione, costi di
Transfer pricing
Transito comunitario
Transito doganale
Trappola della liquidità
Trappola della povertà
Trappola malthusiana
Trasferimenti
Trasferimenti unilaterali
Trasformazione di liquidità
Trasformazione, curva di
Trasformazione, problema della
Trasformazioni
Traslazione dell'imposta
Trattato di Amsterdam
Traversa
Treasury Bills
Treasury Bonds
Trend statistico
Treuhand
Treuhandastalt
Triangolazione
Triangolo dell'incompatibilità
Tributi locali
Tributo
Trigger price
Trust
Trust busting
Tullock, Gordon
Turnover
TUS
Twist




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
582 Nuovo Dizionario Economico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Economico
Operazioni di mercato aperto

Consistono nell'acquisto o nella vendita di titoli da parte della Banca centrale (v.) agli operatori finanziari, solitamente a condizioni particolarmente vantaggiose per questi ultimi. In tal modo la Banca centrale influenza i corsi dei titoli stessi e aumenta (nel caso di acquisto) o riduce (nel caso di vendita) la liquidità monetaria del sistema economico.
Tali operazioni provocano delle variazioni nei tassi d'interesse praticati dalle banche.
Nell'ipotesi di acquisto di titoli, infatti, verificandosi una riduzione della base monetaria (v.), le banche, per assicurarsi comunque i mezzi monetari necessari alla loro attività di impiego, eleveranno i tassi d'interesse applicati ai depositi e compenseranno tale aumento con un incremento dei tassi sulle operazioni di credito. Nell'ipotesi opposta (vendita di titoli), le variazioni del tasso di sconto sono di segno contrario.
Attraverso le operazioni di mercato aperto dunque, la Banca centrale influenza il livello dei tassi d'interesse agendo sulla liquidità monetaria del sistema economico.
Le operazioni di mercato aperto rientrano tra gli strumenti a disposizione delle autorità monetarie per controllare la base monetaria e si affiancano alla manovra sul saggio ufficiale di sconto (v. TUS), alla manovra sulla riserva obbligatoria (v.) e al rifinanziamento delle banche (v. Anticipazione della banca centrale). A differenza di queste tuttavia, le operazioni di mercato aperto presentano una maggiore flessibilità e possono essere attuate dalla Banca centrale anche per manovre di controllo della base monetaria nel breve periodo: particolarmente efficaci, in questo senso, risultano le operazioni di compravendita di titoli a termine (v. Pronti contro termine).
Nel corso degli anni in Italia le operazioni di mercato aperto son state adattate alle esigenze imposte dal momento storico che si andava vivendo; per cui, si è passati, tanto per citare i casi più significativi, dagli interventi degli anni Sessanta, volti a stabilizzare i saggi di lungo periodo, a quelli degli anni Settanta, tesi a creare il mercato dei BOT (v.). Dopo il divorzio Tesoro/Bankitalia (v.), le operazioni di mercato aperto hanno mirato, soprattutto, a permettere l'assorbimento della base monetaria eccedente creata dal conto corrente di tesoreria (v.).
Dal 1999, sono uno degli strumenti di politica monetaria (v.) di cui si avvale il SEBC (v.) per il perseguimento della stabilità dei prezzi.
Tali operazioni possono essere distinte in diversi tipi: operazioni di rifinanziamento principali, operazioni di rifinanziamento a più lungo termine, operazioni temporanee di fine tuning, operazioni di tipo strutturale.
Le operazioni di rifinanziamento principali rivestono un ruolo essenziale per la politica monetaria del SEBC: esse infatti permettono un agevole controllo dei tassi d’interesse e permettono il rifinanziamento del settore bancario. Sono effettuate dalle singole Banche centrali nazionali mediante aste standard che si tengono con una frequenza settimanale: le richieste immesse dalle controparti sono aggregate a livello europeo ed è la BCE a decretare quali risultano aggiudicatarie.
Le operazioni di rifinanziamento a più lungo termine forniscono liquidità a più lungo termine al sistema finanziario; sono poste in essere a livello decentrato dalle singole Banche centrali nazionali mediante aste mensili a tasso variabile. A differenza delle operazioni di rifinanziamento principali, con questo tipo di operazioni il SEBC non intende dare indicazioni al mercato.
Le operazioni temporanee di fine tuning permettono al SEBC di controllare l’evoluzione dei tassi ed intervenire sulle fluttuazioni inattese della liquidità. Poiché presuppongono rapidità di esecuzione e flessibilità di mezzi, tali operazioni non hanno né frequenza né scadenza regolare e sono effettuate mediante aste veloci o procedure bilaterali.
Le operazioni di tipo strutturale sono poste in essere quando il SEBC vuole modificare la propria posizione strutturale nei confronti del sistema finanziario. Possono essere costituite da emissioni di certificati di debito della BCE, acquisti o vendite definitive.