Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
54A/9 I Quaderni del Praticante Avvocato - Diritto Ecclesiastico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 X, pag. 176 € 15,00</span> 32 Manuale di Diritto Ecclesiastico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XX, pag. 320 € 24,00</span> 32/1 Compendio di Diritto Ecclesiastico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XVI, pag. 256 € 17,00</span> 22 Diritto Canonico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 VIII, pag. 320 € 24,00</span> 222/1 Elementi di Diritto Canonico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2008 , pag. 128 € 8,00</span> 32/2 Schemi & Schede di Diritto Ecclesiastico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2007 , pag. 224 € 14,00</span>
Magistero, potestà di
Materiae mixtae
Matrimonio apparente
Matrimonio attentato
Matrimonio canonico
Matrimonio concordatario
Matrimonio misto
Matrimonio per procura
Matrimonio putativo
Matrimonio rato e non consumato
Matrimonio segreto
Metropolita
Ministeri
Ministeri istituiti
Ministeri ordinati
Ministro del culto
Missioni
Moderatore di curia
Moderatore supremo



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico
Matrimonio canonico can. 1055-1165 c.j.c.

Patto matrimoniale, con cui l’uomo e la donna stabiliscono tra loro la comunità di tutta la vita, per sua natura ordinata al bene dei coniugi e alla procreazione e educazione della prole, elevato da Cristo Signore alla dignità di sacramento.
Tra i battezzati [vedi Battesimo] non può sussistere un valido contratto matrimoniale che non sia per ciò stesso sacramento. Dall’inseparabilità del contratto dal sacramento deriva che la regolazione dell’istituto spetta alla Chiesa, competente da sola a stabilire gli impedimenti al (—) e a trattare dei giudizi di nullità; mentre l’autorità civile è competente a disciplinare i semplici effetti meramente civili del (—).
Elementi costitutivi del (—) sono:
— i ministri che sono gli stessi sposi; il sacerdote o il diacono che assiste al (—) funge solo da teste qualificato, la cui presenza è richiesta ad validitatem (e non sempre) onde facilitare la prova della celebrazione;
— la volontà di contrarre (—) manifestata con il consenso. Manca il consenso se al momento del (—) vi è un soggetto incapace di intendere e di volere; quando la manifestazione di consenso sia estorta mediante violenza fisica o sussista errore ostativo (si intendeva dire no e si è detto si); se vi è voluta discordanza tra volontà e manifestazione del consenso (ad es. rappresentazioni teatrali, riserva mentale, simulazione);
— la materia che consiste nella mutua donazione dei coniugi in funzione della costituzione tra loro della comunità di tutta la vita;
— la forma, cioè le parole o i segni adoperati per celebrare il (—)
Proprietà essenziali del (—) sono:
— l’unità che esclude ogni forma di poligamia e poliandria;
— l’indissolubilità che esclude il divorzio.