Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
311 Concorso 30 Consiglieri Parlamentari della Professionalità Generale (C01) Camera dei Deputati - Quiz commentati a risposta multipla per la prova selettiva<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 400 € 28,00</span> PK14/4 Il Codice per l'esame di Stato di Economia Aziendale...in tasca<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 688 + 96 € 12,50</span> 347 44 Funzionari promozione culturale Ministero Affari Esteri (Ripam - MAECI) - Manuale delle materie specialistiche<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 , pag. 1120 € 45,00</span>
Zaibatsu
Zaikai
Zaitech
Zecca
Zero coupon bonds
Zero growth
Zero population growth
Zoccolo duro
Zollverein
Zona di eccedenza
Zona di libero scambio
Zona franca
Zona franca industriale
Zone depresse
Zone salariali
ZPG




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
582 Nuovo Dizionario Economico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Economico
Quesnay, François (vedi foto)
(Mère, 1694 - Versailles, 1774)

Economista francese, principale esponente della scuola fisiocratica (v. Fisiocratici).
Il suo nome è legato ad un opuscolo pubblicato nel 1758, il Tableau économique (v.). Quesnay in esso indagava le relazioni economiche esistenti fra classi sociali e settori produttivi. La ricchezza, nel Tableau, viene distribuita tra tre classi: quella dei contadini, quella degli artigiani e quella dei proprietari fondiari; due sono, invece, i settori produttivi: quello primario (agricoltura e industria estrattiva), e quello secondario (manifatture e commercio). Quest'ultimo settore viene considerato da Quesnay sterile, poiché esso si limita a trasformare le materie prime fornite dal settore primario, l'unica vera fonte della ricchezza nazionale. A Quesnay va oggi attribuito il merito di aver considerato per primo il processo economico come un circuito (v. Circuito economico); inoltre, intuendo che vi deve essere necessariamente un equilibrio fra inputs e outputs di ogni settore, Quesnay può essere considerato un precursore degli studi sull'equilibrio economico generale (v.).