Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
62 Manuale del Consulente del Lavoro <br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XIV, pag. 1536 € 60,00</span> IP2 Ipercompendio Diritto Pubblico e Costituzionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 IX, pag. 256 € 15,00</span> 506/2 Codice Amministrativo (Editio minor)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XIV, pag. 1632 € 19,00</span> 11/2 Compendio di Diritto Pubblico<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XVII, pag. 368 € 18,00</span> 2/3 Schemi & Schede di Diritto Pubblico e Costituzionale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 VIII, pag. 224 € 13,00</span> 506/8B Codice dei Contratti Pubblici<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 IV, pag. 640 € 19,00</span>
C.A.F.
C.A.R.D.
C.C.I.A.A.
C.E.
C.E.C.A.
C.E.E.
C.G.I.L.
C.I.C.R.
C.I.D.
C.I.P.E.
C.I.S.A.L.
C.I.S.L.
C.I.S.NA.L.
C.N.E.L.
C.N.R.
C.O.N.I.
C.T.U.
Call center
Calunnia
Cambiale
Camera dei deputati
Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura
Camera di consiglio
Camera penale
Camere del lavoro
Camere in seduta comune
Campagna elettorale
Cancelleria
Cancelliere
Canone
Capacità
Caparra
Capitale sociale
Capitolati
Capo dello Stato
Capo di imputazione
Capostipite
Carabinieri
Carcerazione preventiva
Carenza di potere
Cariche elettive
Carichi pendenti
Carico fiscale
Carta
Carte dei servizi pubblici
Cartella di pagamento
Cartello
Casa di cura e di custodia
Casa familiare
Caschi blu
Casellario giudiziale
Caso fortuito
Cassa integrazione guadagni
Cassazione
Cassazione [ricorso per]
Cassetta di sicurezza
Catasto
Categorie protette
Catering
Causa
Causa legittima di prelazione
Causa petendi
Causalità
Cause di giustificazione
Cauzione
Censura
Centri di assistenza fiscale
Centri di servizio sociale
Centri per la formazione professionale
Centri per l’impiego
Certezza del diritto (teoria gen.)
Certificati
Certificato penale
Certificazione
Cessazione della materia del contendere
Cessio bonorum
Cessio pro soluto
Cessio pro solvendo
Cessione
Chiamata in causa
Chiamato all’eredità
Chirografari
Circolare
Circolazione
Circondario
Circonvenzione di persone incapaci
Circoscrizione
Circostanze
Citazione
Città metropolitana
Cittadinanza
Civilmente obbligato per la pena pecuniaria
Class action
Clausola
Clausola di sbarramento
Clemenza
Coalizione di Governo
Codice
Codice fiscale
Cognizione
Cognome
Coimputato
Cointeressenza
Collaboratore U.N.E.P.
Collaborazione coordinata e continuativa
Collaudo
Collazione
Collegio
Collettivizzazioni
Collocamento
Colonia agricola e casa di lavoro
Colpa
Colpevolezza
Colpo di Stato
Coltivatore diretto
Comando
Comitato
Comitato interministeriale
Comitato olimpico nazionale italiano
Comitato per il controllo sulla gestione
Comma
Commercio
Commessi
Commissari straordinari di Governo
Commissario di polizia
Commissione
Commissione europea
Commixtio sanguinis
Common law
Commorienza
Commutazione
Comodato
Comparizione in giudizio
Comparsa
Compensatio lucri cum damno
Compensazione
Competenza
Comportamento concludente
Comporto
Compossesso
Compravendita
Compromesso
Comproprietà
Computo dei termini
Comune
Comunicazione
Comunione
Comunità
Concentrazione di imprese
Concepito
Concepturus
Concertazione sociale
Concessionari della riscossione
Concessione
Conciliazione
Concordato
Concorrenza
Concorso
Concubinato
Concussione
Condanna
Condicio facti
Condicio juris
Condictio indebiti
Condizione
Condizioni generali di contratto
Condominio
Condono
Condotta
Conduttore
Conferenza
Conferimenti
Confessione
Confessoria
Confini tra Stati
Confisca
Conflitti
Confronto
Confusione
Congedo
Coniugio
Connessione
Consanguinei
Consenso informato
Conservatorie dei registri immobiliari
Consiglio
Consilium fraudis
CONSOB
Consorzio
Constatazione amichevole
Constitutum possessorium
Consuetudine
Consulenza tecnica
Consumatore
Contemplatio domini
Contenzioso tributario
Continenza di cause
Continuato
Conto corrente
Conto economico
Contrabbando
Contraddittorio
Contrattazione collettiva
Contratti bancari
Contratti della Pubblica Amministrazione
Contratto
Contravvenzione
Contribuente
Controesame
Controllo contabile
Controllo di legittimità costituzionale
Controllo giudiziario sulle società
Controllo nelle società di capitali
Controllo societario
Contumacia
Convalescenza dell’atto
Convalida
Convenuto
Convenzione
Conversione
Convivenza
Cooperativa
Copia autentica
Copyright
Corpo del reato
Corpo elettorale
Corporate governance
Corporativismo
Correzione delle sentenze
Corrispondenza
Corruzione propria
Corso concorso
Corte
Cosa
Cosa giudicata
Costituzione
Costituzione in mora
Costituzione [in giudizio]
Cottimo
Creazioni intellettuali
Credito
Credito privilegiato
Creditore
Criminalità organizzata
Crimini internazionali
Crisi di Governo
Cronaca
Cross-examination
Culpa in contrahendo
Culpa in eligendo
Culpa in vigilando
Cuneo fiscale
Curatela
Curatore
Custode
Custodia cautelare in carcere


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Circoscrizione (d. pubbl.)
() amministrativa
Parte di territorio in cui un ufficio amministrativo o un ente ha sede ed esercita i suoi poteri.
Una delle questioni più dibattute in diritto amministrativo è quella relativa alla dimensione ideale della (—) in cui gli organi periferici delle amministrazioni statali sono chiamati ad operare. Tradizionalmente, infatti, la dimensione tipo degli ambiti territoriali di competenza era quella provinciale, ritenuta sufficientemente ampia da non frammentare eccessivamente la distribuzione degli organi statali e sufficientemente ridotta da non costringere i cittadini a spostamenti defatiganti e dai costi proibitivi. A seguito dell'istituzione delle Regioni, si cominciarono a creare organi con ambiti di competenza regionale, ad esempio il Commissario del Governo. Peraltro, la dimensione regionale ha notevolmente acquistato terreno, ponendosi stabilmente accanto a quella provinciale. Anche la legge 15-3-1997, n. 59 (cd. Bassanini sul decentramento), pur manifestando un certo favor verso la dimensione regionale, invita il legislatore delegato a mantenere la dimensione provinciale degli organi a contatto diretto con i cittadini.
() comunale
Le (—) sono ripartizioni del territorio comunale definibili come articolazioni interne del Comune aventi una propria individualità per le caratteristiche topografiche, sociali ed economiche che le distinguono. Esse non sono dotate di personalità giuridica, non sono enti territoriali né organi del Comune.
L'art. 17 del D.Lgs. 267/2000 prevede l'obbligo, per i Comuni con popolazione superiore a 100.000 abitanti, e la facoltà, per i Comuni con popolazione compresa tra i 30.000 ed i 100.000 abitanti, di deliberare il decentramento in (—) quali organismi di partecipazione, consultazione e gestione dei servizi di base, cui possono essere affidate anche funzioni delegate. Organizzazione e funzioni della (—) sono disciplinate dallo Statuto [Statuto (comunale e provinciale)] e da apposito regolamento.
Nei Comuni con popolazione superiore a 300 mila abitanti lo Statuto può prevedere addirittura particolari e più penetranti forme di decentramento di funzioni e di autonomia organizzativa e funzionale.
() elettorale
Ripartizione del territorio nazionale nella quale viene effettuata il calcolo per l'assegnazione dei seggi con la formula proporzionale [Sistemi (elettorali)].
Per l'elezione della Camera dei deputati il territorio nazionale è suddiviso in 27 (—).
A seguito della riforma legislativa, attuata con L. 270/2005, che ha abolito i collegi uninominali, l'attribuzione dei seggi si realizza su base proporzionale, in ragione delle percentuali di consensi ottenuti da partiti e coalizioni su scala nazionale.
Per l'elezione del Senato della Repubblica le (—) coincidono, per espressa previsione costituzionale (art. 57), con il territorio della Regione, per cui le (—) sono 20.
Nell'ambito di ciascuna (—) l'attribuzione dei seggi si realizza su base proporzionale, in ragione delle percentuali di consensi ottenuti da partiti e coalizioni su scala regionale.
() estero
Si tratta di una circoscrizione elettorale nella quale sono eletti un certo numero di deputati e senatori da parte dei cittadini italiani residenti all'estero. Dopo un luogo iter parlamentare è stata istituita nel 2001 (L. Cost. 1/2001 e L. 459/2001).
I punti salienti di questa disciplina sono:
— i cittadini italiani residenti all'estero possono scegliere di votare in Italia, per la circoscrizione elettorale in cui sono iscritti, oppure di partecipare all'elezione dei rappresentanti della (—) attraverso il voto per corrispondenza, da inviare alla rappresentanza consolare dello Stato in cui risiedono;
 la (—) è suddivisa in quattro ripartizioni, vale a dire: a) Europa, compresi i territori asiatici della Federazione russa e della Turchia; b) America meridionale; c) America settentrionale e centrale; d) Africa, Asia, Oceania e Antartide. In ciascuna ripartizione è eletto un deputato o un senatore, mentre i restanti rappresentanti sono eletti in base alla popolazione residente;
— la candidatura alla (—) è consentita soltanto agli elettori residenti e votanti nella relativa ripartizione. Al contrario gli elettori residenti all'estero non possono candidarsi in una circoscrizione del territorio nazionale (a meno che non abbiano optato per l'esercizio del diritto di voto in Italia);
— i cittadini italiani residenti all'estero possono anche partecipare alla fase di raccolta delle firme per l'indizione di un referendum abrogativo (art. 75 Cost.) e costituzionale (art. 138 Cost.).
Alla (—) sono riservati 18 seggi (12 deputati e 6 senatori).
() giudiziaria
Indica la sfera di competenza territoriale dei diversi uffici giudiziari.
Si parla di circondario per indicare la (—) propria delle Preture e dei Tribunali; di distretto per indicare la (—) propria delle Corti d'Appello.
La L. 30/1989 ha innovato relativamente alla (—) delle Preture, abolendo il mandamento, che fino a tale data rappresentava la (—) della Pretura, ed introducendo la figura della Pretura circondariale, da cui dipendono, per determinate funzioni, le altre Preture del circondario, definite sezioni staccate.
Per i cambiamenti disposti a seguito della soppressione delle Preture [Circondario].
() provinciale
Si tratta di forme di decentramento che possono essere attuate dalle Province al fine di garantire il soddisfacimento delle esigenze della popolazione.
L'art. 133 Cost. disciplina il mutamento della (—), che deve essere stabilito con legge della Repubblica, in considerazione del fatto che il territorio è elemento costitutivo della Provincia.