Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
1 Manuale di Diritto del Lavoro<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXXVIII, pag. 592 € 30,00</span> 62 Manuale del Consulente del Lavoro <br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XV, pag. 1536 € 60,00</span> 509 Codice del Lavoro<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XIX, pag. 2080 € 50,00</span> FM201 Formulario Commentato del Processo del Lavoro<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VI, pag. 688 € 68,00</span> 248/1 Elementi di Diritto del Lavoro<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VIII, pag. 256 € 13,00</span> 1/2 Compendio di Diritto del Lavoro<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXV, pag. 432 € 20,00</span>
F.A.O.
F.M.I.
F.P.L.D.
Facta concludentia
Factoring
Fallimento
Falsa testimonianza
Falsità materiale e falsità ideologica
Falso
Falsus procurator
Famiglia
Fasce deboli
Fascismo
Fatti notori
Fattispecie
Fatto giuridico
Fatto illecito
Fattura
Favor
Favoreggiamento
Fecondazione artificiale
Fede
Fedecommesso
Fedeltà
Federalismo
Ferie
Fermo
Festività
Festivo
Fictio iuris
Fideiussione
Fido bancario
Fiducia
Figlio
Filiazione
Financial futures
Finanziamento dei partiti
Finestra
Firma
Fiscal drag
Fiscalizzazione degli oneri sociali
Fisco
Fitto
Flagranza
Flessibilità nell’impiego di forza lavoro
Flottante
Foglio di via
Fomazione del passivo
Fondazione
Fondo comune di investimento
Fondo di garanzia per il trattamento di fine rapporto
Fondo Monetario Internazionale
Fondo nazionale per le politiche sociali
Fondo patrimoniale
Fondo pensione
Fondo pensioni lavoratori dipendenti
Fondo perequativo
Fondo sostitutivo
Fonti del diritto
Food and Agricultural Organization
Forma del negozio giuridico
Forma di governo
Forma di Stato
Formazione continua
Formazione professionale
Formazioni sociali
Formula esecutiva
Formulari
Foro
Forum
Forza maggiore
Forze armate
Forze di pace dell’O.N.U.
Franchi tiratori
Franchigia
Franchising
Frazionamento
Free-lance
Frode
Frutti
Fumo passivo


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Collaborazione coordinata e continuativa (d. lav.)
Fattispecie di rapporto di lavoro atipica (ora sostituita dal lavoro a progetto dal D.Lgs. 276/03, c.d. legge Biagi: caratterizzata dalla continuità, dalla coordinazione con l'organizzazione lavorativa del committente, dalla collaborazione all'attività di questi e dalla prevalenza del lavoro personale.
Le prestazioni di lavoro svolte nella forma della (—) sono state individuate dalla dottrina nella parasubordinazione, termine che indica la natura ibrida di tali rapporti di lavoro, di natura autonoma dal punto di vista tecnicogiuridico, ma molto vicina al lavoro subordinato dal punto di vista socio-economico (si riscontra frequentemente una forte dipendenza del lavoratore parasubordinato dal committente).
A far data dall'entrata in vigore del D.Lgs. 276/2003 (24 ottobre 2003), i rapporti di (—) possono essere instaurati solo nella forma del lavoro a progetto con l'obbligo di ricondurre l'attività lavorativa che il collaboratore deve svolgere ad uno specifico progetto o programma di lavoro: esiste quindi un divieto di (—) generiche (mancata individuazione di un progetto) e indeterminate nei tratti essenziali (durata del rapporto, pause, diritto del collaboratore etc.).
Qualora si dovesse contravvenire a tale divieto, scatterebbe una presunzione di subordinazione sì che il rapporto di lavoro sarebbe considerato come di lavoro subordinato a tempo indeterminato sin dalla data di costituzione del rapporto, salvo prova contraria fornita in giudizio dal committente.
Non tutti i rapporti di (—) devono essere ricondotti però alla forma del lavoro a progetto in quanto non esiste una coincidenza assoluta tra questo e parasubordinazione. Infatti l'art. 61 D.Lgs. 276/2003 esclude tale tipo contrattuale in alcuni casi specifici.