Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
44 Compendio di Economia Politica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XI, pag. 272 € 22,00</span> 44/3 Eserciziario di Microeconomia<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VI, pag. 304 € 16,00</span> 339 Concorso 200 Laureati Carriera Prefettizia - Manuale per la prova preselettiva e scritta<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 928 € 40,00</span> 337 Concorsi nelle Camere di Commercio - Manuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 IV, pag. 768 € 36,00</span> 311 Concorso 30 Consiglieri Parlamentari della Professionalità Generale (C01) Camera dei Deputati - Quiz commentati a risposta multipla per la prova selettiva<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 400 € 28,00</span> PK14/4 Il Codice per l'esame di Stato di Economia Aziendale...in tasca<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 688 + 96 € 12,50</span>
G7
GAB
Gabbia salariale
Gadget
Gain-loss analysis
Gains sharing
Galbraith, John Kenneth
Game theory
Gantt, grafici di
Gap
Gap analysis
Garanzia di cambio
Garanzia per l'esportazione
GATT
Gauss, Karl Friederich
Gearing
GEIE
General arrangement borrow
Gentlemen's agreements
Gerschenkron, Alexander
Gestione del debito pubblico
Gestione del personale
Gettito tributario
Giffen, paradosso di
Gift
Gilt-edged market
Gilts
Gini, Corrado
Gini, indice di mutabilità
Giochi a somma zero
Giochi, teoria dei
Gioco di Ponzi
Giovedì nero
Giurisdizioni locali
Global bonds
Global company
Global finance
Globalizzazione
Go-slow
Gold bullion standard
Gold exchange standard
Gold loans
Gold points
Gold standard
Gold tranche
Gold warrant
Golden clause
Golden share
Good delivery
Gosbank
Gossen, Herman Heinrich
Governatore della Banca d'Italia
Gradi di libertà
Grado di apertura
Grafici di Gantt
Grafico
Grande balzo
Grande depressione
Grande distribuzione
Grandi numeri, legge dei
Grant economics
Gray market
Greenbacks
Greenfield ventures
Gresham, legge di
Gresham, Thomas
Grida, recinto alle
Gruppo Andino
Gruppo dei cinque
Gruppo dei dieci
Gruppo dei settantasette
Gruppo dei sette
Gruppo dei tre
Gruppo dei venti
Gruppo dei ventiquattro
Gruppo di controllo
Gruppo di Rio
Gruppo di Visegrad
Gruppo economico d'interesse europeo
Gruppo polifunzionale
Guadagni in conto capitale
Guerra, economia di
Guide-lines
Gumbell, variabile casuale di




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
582 Nuovo Dizionario Economico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Economico
Sterlina

Unità monetaria della Gran Bretagna e di altri paesi anglosassoni. Il suo nome trae origine nel XII secolo quando furono coniate presso la zecca (v.) di Londra da parte di mercanti provenienti dall'Est (easter) delle lire che furono, appunto denominate easterling.
Il contenuto aureo della sterlina fu fissato nel 1717 in un oncia d'oro corrispondente a 3 sterline 17 scellini e 10 pence; tale valore rimase valido per circa due secoli.
Il declino del valore di mercato della sterlina ha inizio al termine del primo conflitto mondiale in corrispondenza all'affermazione del dollaro (v.) americano; un altro duro colpo al prestigio della moneta britannica venne inferto dalla grande crisi del 1929 (v. Giovedì nero) che costrinse le autorità monetarie inglesi nel 1931 a svalutare la sterlina.
Anche la City (v.) di Londra perse parte della sua importanza a vantaggio della piazza di New York; tuttavia al termine del secondo conflitto bellico il raffreddamento dei rapporti USA-URSS riportò in auge la City quale centro mondiale di negoziazione degli eurodollari (v.) con vantaggi di stabilità anche per la sterlina.
In seguito all'abbandono del sistema dei cambi fissi (v.) 1971 il tasso di cambio della sterlina ha subito notevoli oscillazioni dapprima con prevalenza al ribasso ed in seguito (verso la fine degli anni settanta) con tendenza al rialzo sia per l'indebolimento del dollaro nei confronti delle c.d. valute forti che per l'afflusso di ingenti capitali provenienti dai paesi arabi esportatori di petrolio. Pur non sottoscrivendo nel 1978 l'accordo dello SME (v.), l'Inghilterra ne ha rispettato le regole; nel 1990 le autorità inglesi hanno deciso di includere ufficialmente la sterlina negli accordi di cambio nell'ambito dello SME, pur riservandosi una banda di oscillazione più larga rispetto alle altre monete (6%); nel 1992, però, la sterlina è uscita dallo SME. L'Inghilterra, inoltre, si è riservata la facoltà (v. Opting out) di aderire in un secondo momento alla terza fase dell'UEM (v.), né sembra intenzionata ad aderire allo SME-2 (v.).