Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
311 Concorso 30 Consiglieri Parlamentari della Professionalità Generale (C01) Camera dei Deputati - Quiz commentati a risposta multipla per la prova selettiva<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 400 € 28,00</span> PK14/4 Il Codice per l'esame di Stato di Economia Aziendale...in tasca<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 688 + 96 € 12,50</span> 347 44 Funzionari promozione culturale Ministero Affari Esteri (Ripam - MAECI) - Manuale delle materie specialistiche<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 , pag. 1120 € 45,00</span>
J, effetto
Jackknife, Metodo
Jawboning
Jevons, William Stanley
Job creation
Job design
Job enlargement
Job enrichment
Job evaluation
Job rotation
Job search theory
Jobber
Joint venture
Juglar, Clément
Jumbo
Junk bonds
Just in time




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
582 Nuovo Dizionario Economico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Economico
Supply side economics [economia dell'offerta]

Termine che, molto genericamente, indica una scuola di pensiero economico sviluppatasi negli anni Ottanta.
La proposizione centrale che accomuna i diversi economisti appartenenti a questa scuola tra cui i più importanti sono Boskin, Laffer (v.), Feldstein (v.) è data dall'idea che nel lungo periodo la crescita economica sia determinata da fattori reali e non monetari.
La crescita economica (v.) è influenzata, in particolare, da fattori propri del mercato come la mobilità dei lavoratori, il tasso di crescita della popolazione, l'utilizzo di una efficiente combinazione produttiva. Tutte queste variabili sono legate dal fatto di incidere sulla capacità produttiva del sistema economico (o settore reale) nel suo complesso e di conseguenza sull'offerta aggregata (in inglese supply indica l'offerta).
La supply side economics, riprendendo argomenti tipici del liberismo (v.) economico, afferma che il perfetto funzionamento del mercato conduce inevitabilmente alla piena occupazione (o comunque ad un tasso di disoccupazione naturale) ed alla crescita globale del sistema economico.
L'enfasi posta da questa corrente di pensiero per una crescita dell'offerta aggregata è stata variamente interpretata: se da un lato essa ha condotto all'adozione di misure di politica economica tipiche del laissez-faire (riduzione del prelievo fiscale, vendita di aziende statali ecc.); dall'altro lato, però, l'obiettivo di una crescita economica, attraverso un aumento dell'offerta globale, non implica necessariamente la cessione da parte delle autorità statali delle imprese pubbliche. Queste ultime, infatti, possono comunque raggiungere l'obiettivo di una crescita del sistema economico, purché operino alle condizioni e secondo le esigenze dettate dal mercato.