Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
526/A Concorso Scuola dell’Infanzia e Primaria - Manuale completo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 III, pag. 800 € 44,00</span> PK35 Maturità Scienze Umane<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 , pag. 224 € 9,00</span> W23 Storia del Cinema<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2009 , pag. 128 € 8,00</span> W53 Sociologia dell'organizzazione<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2010 , pag. 128 € 8,00</span> W42 Psicologia Clinica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span> W43 Psicologia Sociale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span>
Debriefing
Déjà vu
Deleuze, Gilles
Delirio
Demenza
Depersonalizzazione
Depressione
Deprivazione
Derealizzazione
Didattica
Difesa
Dinamico
Diniego
Dipendente
Dipendenza
Discinesia
Discinesia tardiva
Disfagia
Disfasia
Disforia
Disinibizione
Dislessia
Disorientamento
Dispareunia
Dissociazione
Dissonanza cognitiva
Distimia
Distonia acuta
Disturbi psico-organici
Disturbi somatoformi
Disturbo bipolare
Disturbo delirante
Disturbo di personalità ossessivo-compulsivo
Disturbo evitante di personalità
Disturbo oppositivo-provocatorio
Disturbo ossessivo-compulsivo
Disturbo paranoide di personalità
Disturbo psicotico breve
Disturbo psicotico condiviso
Disturbo schizoaffettivo
Disturbo schizofreniforme
Disturbo schizoide
Disturbo schizotipico
Divergenza
Dolore
Dopamina
Doppio legame
Dreamy state
Dromomania
DSM



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario di Scienze Psicologiche
Dissonanza cognitiva
Teoria formulata nell'ambito della psicologia cognitiva da Festinger (1957) e divenuta essenziale per la psicologia sociale, per descrivere lo stato di disagio nel quale si trovano quei soggetti le cui opinioni, credenze, valori sono discordanti tra loro, con i loro atteggiamenti o con l'ambiente in cui vivono. Quindi, nel momento in cui viene messa in pericolo la tendenza generale dell'uomo a essere coerente con sé nel modo di agire, nonché di pensare, si crea uno stato di difficoltà che l'attività mentale cerca di allontanare o quanto meno di ridurre attraverso differenti forme di ristrutturazione cognitiva. La d., sperimentata dal soggetto fondamentalmente in concomitanza con il momento in cui viene presa una decisione, è la motivazione principale per la ricerca delle modalità di eliminazione del disagio psicologico da essa stessa originato, modalità costituite dalla ristrutturazione cognitiva o dal cambiamento del comportamento. Appare come una motivazione intrinseca alla struttura e al funzionamento della mente, come attività indotta dal bisogno che una persona ha di sentirsi competente e capace di autodeterminarsi nei rapporti con l'ambiente. La riduzione della d. passa attraverso le tre vie indicate da Festinger: a) la creazione di un cambiamento nell'ambiente in cui il soggetto opera; b) la modificazione del comportamento; c) la trasformazione del proprio mondo cognitivo, introducendo nuovi opinioni, atteggiamenti e informazioni ed evitandone altri. Il cambiamento avviene, secondo l'autore, nel dato cognitivo dissonante che manifesta minore resistenza, la quale è determinata dalla relazione di corrispondenza tra realtà e dato cognitivo: è quindi più semplice modificare opinioni, giudizi, condotta qualora questi non alterino il rapporto con la realtà sociale.