Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
200 Elementi di Economia Politica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 XI, pag. 256 € 10,00</span> PK14/1 Istituti Tecnici - Terzo anno Economia aziendale 1<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 II, pag. 192 € 8,00</span> PK14/2 Istituti Tecnici - Quarto anno Economia aziendale 2<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 III, pag. 192 € 8,00</span> PK18 Istituti Tecnici - Economia politica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 III, pag. 192 € 8,00</span> IC2 TFA A45 (ex A017) Scienze Economico Aziendali - Teoria e Quiz<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 , pag. 752 € 30,00</span> IC1 TFA A46 (ex A019) Scienze Giuridiche ed Economiche - Teoria e Quiz<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 , pag. 816 € 32,00</span> 44/10 Manuale di Economia Politica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 V, pag. 464 € 23,00</span>
Valore
Valore aggiunto
Valore atteso
Valore attuale
Valore attuale netto
Valore centrale
Valore intrinseco
Valore lavoro
Valore vero
Valori anomali
Valori influenti
Valori mobiliari
Valuta
Valuta debole
Valuta estera
Valuta forte
Valuta libera
Valutazione dell'impatto ambientale
VAN
Vanoni, piano
Vantaggio assoluto
Vantaggio comparato
Vantaggio competitivo
Variabile
Variabile casuale
Variabile casuale continua
Variabile casuale di Gumbell
Variabile casuale discreta
Variabile casuale doppia
Variabile casuale esponenziale negativa
Variabile casuale F di Fisher
Variabile casuale Gamma
Variabile casuale indipendente
Variabile casuale ipergeometrica
Variabile casuale marginale
Variabile casuale mista
Variabile casuale multipla
Variabile casuale normale
Variabile casuale normale doppia
Variabile casuale normale multipla
Variabile casuale normale standardizzata
Variabile casuale Poisson
Variabile casuale semplice
Variabile casuale T di Student
Variabile casuale uniforme
Variabile dicotomica
Variabile dipendente
Variabile dummy
Variabile economica
Variabile endogena
Variabile esogena
Variabile esplicativa (indipendente)
Variabilità
Varianza
Varianze e covarianze, matrice delle
Variazione compensativa
Variazione equivalente
Variazioni stagionali
Veblen, Thorsten
Velocità di circolazione dei depositi bancari
Velocità di circolazione della moneta
Vendita
Venerdì nero
Venture capital
Verifica empirica
Verosimiglianza, funzione di
VIA
Via Venti Settembre
Vickrey, William S.
Vincoli di bilancio
Vincolo di bilancio
Vincolo di portafoglio
Viner, Jacob
Virginia school
Vischiosità
Visto congruità-prezzo
Volatilità




Se hai apprezzato il nostro dizionario online, puoi acquistare
582 Nuovo Dizionario Economico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Economico
Vincolo di bilancio

Quantità di beni che un consumatore può acquistare compatibilmente con il suo reddito.
Il vincolo di bilancio può essere espresso attraverso una semplice equazione:

Y = pA qA + pB qB

dove
Y = reddito
pA = prezzo bene A
pB = prezzo bene B
qA = quantità acquistabile di A
qB = quantità acquistabile di B


Il vincolo di bilancio


Per cercare di risolvere questa equazione e arrivare ad una rappresentazione grafica del vincolo di bilancio, è possibile aiutarsi con un semplice esempio numerico. Si assuma che il reddito a disposizione del consumatore sia pari a 200 e che i prezzi dei due beni siano rispettivamente pari a pA = 10 e pB = 5. Si supponga, inoltre, che il consumatore spenda interamente il suo reddito nell'acquisto dei due beni (in realtà spesso gli individui non destinano tutto il loro reddito al consumo ma ne risparmiano una parte: il problema in ogni caso non cambia perché si può considerare il risparmio come una particolare categoria di bene e, in tal caso, la scelta dell'individuo riguarda quanto reddito destinare all'acquisto di un dato bene e quanto destinare invece al risparmio).
Nell'ipotesi in cui l'individuo destini l'intero reddito (Y = 200) all'acquisto del solo bene A, rinunciando del tutto al bene B, poiché il prezzo del bene A è pari a 10, l'individuo potrà comprare, al massimo, 20 unità di quel bene. Così facendo si può identificare un primo punto C sull'asse delle ordinate del grafico in figura a cui corrisponde la combinazione di beni (qA = 20; qB = 0). Ripetendo ora l'esercizio si risolve il problema opposto: l'individuo destina tutto il suo reddito all'acquisto del bene B, che ha un prezzo pari a 5; in questo caso, qB = 40 (infatti 200/5 = 40) e qA = 0, quantità cui corrisponde il punto D sull'asse delle ascisse del grafico. Poiché due punti sono sufficienti per definire una retta, congiungendoli si ottiene il vincolo di bilancio.
La retta di bilancio indicata con cd divide in due parti lo spazio del consumo. Lungo il vincolo di bilancio e al di sotto di esso si collocheranno tutti i panieri accessibili per il consumatore: il paniere X, ad esempio, composto da 10 unità del primo bene e 20 del secondo è compatibile con il reddito del consumatore (infatti: 10x10 + 5x20 = 200). Anche il paniere Z è accessibile (5x10 + 5x20 = 150) ma poiché si ipotizza che l'individuo destina tutto il suo reddito all'acquisto dei due beni, non sarà considerato perché non rispetta questa condizione. Al contrario il paniere Y che contiene 15 unità di A e 20 unità di B non è accessibile, dato il vincolo di bilancio del consumatore (infatti: 10x15 + 5x20 = 250).
Il vincolo di bilancio può allora anche definirsi come una frontiera delle possibilità la cui area sottostante rappresenta l'area del risparmio mentre lo spazio al di sopra del vincolo di bilancio costituisce l'area di indebitamento.