Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
21/3 Schemi & Schede di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 III, pag. 160 € 10,00</span> 583 Dizionario Giuridico Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 VI, pag. 560 € 15,00</span> 21 Il nuovo Manuale di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 VII, pag. 528 € 22,00</span> 17 Il nuovo Manuale di Storia del Diritto Romano (Diritto pubblico romano)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 V, pag. 272 € 20,00</span> IP9 Ipercompendio Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 III, pag. 240 € 10,00</span> 21/2 Compendio di Isitituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 VI, pag. 256 € 18,00</span> 17/4 Compendio di Storia del Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2014 IV, pag. 288 € 17,00</span> W18 Storia del Diritto Medioevale e Moderno<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 160 € 10,00</span>
Accolti
Accursio (o Accursi o Accurso) Francesco
Act
Act of Parliament
Act of Settlement
Act of Supremacy
Adfiliatio
Adfratatio
Adozione
Affatomia
Affidavit
Affiliazione
Affrancato
Affrancazione
Affratellamento
Africano (Sesto Cecilio)
Agilulfo
Agostino Aurelio (Santo)
Agreement
Alani
Alarico I
Alarico II
Alberico da Rosate
Alberto da Gandino
Albinaggio
Alciato Andrea
Aldio
Alemanni
Alessandro III
Alessandro Tartagni
Allgemeines Bürgerliches Gesetzbuch
Allgemeines Landrecht
Allodio
Alta e bassa giustizia
Amicus curiae
Ammiragli
Ammiragliato
Amparo
Ancien Régime
Andi-gawere
Andrea Barbazza
Andrea d’Isernia
Angli
Anticurialismo
Antistoricismo
Antitribonianus
Antonio da Budrio
Antrustione
Aquisgrana
Aragonesi
Arbitrato
Arenga
Arengo
Ari-gawere
Arianesimo
Arimanno
Aristocrazia
Arouet François-Marie
Asilo
Assegnati
Assemblea Costituente
Assemblea Nazionale Costituente
Assolutismo
Assolutismo illuminato
Assumpsit
Astolfo
Ataulfo
Attorney General
Auctoritas
Austin John
Autari
Authenticum
Autolimitazione
Autopragia
Aventino
Avvogadori (o Avogadori)
Azzo (o Azzone) Porzio



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo
Allodio (lat. mediev. allodium der. dall’ant. tedesco lod “possesso libero”)

Nel diritto germanico [vedi] costituiva la proprietà su un bene (terra, casa, vigna, bottega, pascolo comunale ecc.) che il singolo riceveva per effetto della successione, in seguito a divisione in quote (reale o ideale) del patrimonio ereditario.
Poiché i caratteri dell’istituto erano strettamente connessi ai princìpi regolatori della proprietà nel diritto germanico, intesa come proprietà collettiva del gruppo, il singolo non poteva disporre del bene allodiale, qualora ciò avesse arrecato danno agli eredi necessari e, sotto questo aspetto, l’(—) si contrapponeva ai singoli beni che il soggetto acquistava con i proventi del proprio lavoro, sui quali aveva piena disponibilità.
A differenza del feudo, ricevuto dal signore e non dagli avi, l’(—) era considerato terra libera da ogni vincolo feudale e quest’ultimo elemento finì col prevalere e caratterizzare la figura dell’(—).
Dal punto di vista giuridico si distinguevano generalmente tre tipi di (—):
— l’(—) semplice, che non comportava alcun potere pubblico dell’allodiere, essendo semplicemente una proprietà privata libera da vincoli feudali;
— l’(—) giustiziale, nel quale l’allodiere era tenuto, come munus publicum, a dirimere le eventuali controversie insorgenti tra gli occupanti le terre;
— l’(—) sovrano, che costituiva un principato indipendente, in quanto l’allodiere non dipendeva neppure dal sovrano.
A partire dalla fine del XII secolo il numero degli allodi diminuì, poiché diventarono sempre più aspri i conflitti di interesse tra i feudatari, che volevano imporre i loro diritti sugli allodi e gli allodieri.
Il termine è usato oggi, nel diritto agrario, per indicare un bene in proprietà scevro da vincoli o tributi feudali.