Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
526/A Concorso Scuola dell’Infanzia e Primaria - Manuale completo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 III, pag. 800 € 44,00</span> PK35 Maturità Scienze Umane<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 , pag. 224 € 9,00</span> W23 Storia del Cinema<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2009 , pag. 128 € 8,00</span> W53 Sociologia dell'organizzazione<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2010 , pag. 128 € 8,00</span> W42 Psicologia Clinica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span> W43 Psicologia Sociale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span>
Ebbinghaus, Hermann
Ebbrezza
Ebefrenia
Ebetismo
Eccentricità
Eccitazione
Edipo
Educazione
Effetto Hawtorne
Efidrofobia
Ego
Egocentrismo
Elaborazione
Elettroencefalografia
Elettroshock
Emotività
Emozione
Empatia
Energia
Engrammi cinestetico-innervatori (ECI)
Epilessia
Equilibrio
Erikson, Erik H.
Es
Esame psichico
Esibizionismo
Estasi
Estinzione
Estroversione-introversione
Etnopsichiatria
Etnopsicologia
Etologia
Eutanasia
Evoluzione
Eysenck Personality Inventory
Eziologia



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario di Scienze Psicologiche
Ebbinghaus, Hermann
Psicologo tedesco (Barmen 1850 - Halle 1909). Insegnò a Breslava, Berlino e Halle. La sua linea di pensiero fu fortemente ispirata dalla dottrina di Fechner. Importantissimi i suoi studi sulla memoria. E. imparava a memoria gruppi di consonanti e vocali senza senso, leggendole e ripetendole dall'inizio alla fine. Individuò tre tipologie per la memorizzazione: di rievocazione, con la quale viene chiesto a un individuo di ripetere ciò che ha memorizzato; di riconoscimento, con la quale l'individuo deve riconoscere cose già viste o sentite tra altre presentate come nuove; e di riapprendimento, in cui il tempo che l'individuo impiega per la memorizzazione si riduce considerevolmente rispetto alle prime due prove. Queste le conclusioni a cui giunse E.: la memoria migliora quanto più si ripete (effetto di superapprendimento); col trascorrere dei giorni dall'ultima memorizzazione, la memoria diminuisce (curva dell'oblio); più sedute sono più efficaci di una seduta singola, per quanto questa possa durare a lungo (apprendimento massivo); la memorizzazione dipende dalla disposizione, ad esempio, delle sillabe; infatti quelle disposte all'inizio e alla fine sono più facili da memorizzare di quelle centrali (effetto seriale). Sulla memoria (1885) e Fondamenti della psicologia (1897) sono i suoi lavori principali.