Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
526/A Concorso Scuola dell’Infanzia e Primaria - Manuale completo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 III, pag. 800 € 44,00</span> PK35 Maturità Scienze Umane<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 , pag. 224 € 9,00</span> W23 Storia del Cinema<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2009 , pag. 128 € 8,00</span> W53 Sociologia dell'organizzazione<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2010 , pag. 128 € 8,00</span> W42 Psicologia Clinica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span> W43 Psicologia Sociale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span>
Ebbinghaus, Hermann
Ebbrezza
Ebefrenia
Ebetismo
Eccentricità
Eccitazione
Edipo
Educazione
Effetto Hawtorne
Efidrofobia
Ego
Egocentrismo
Elaborazione
Elettroencefalografia
Elettroshock
Emotività
Emozione
Empatia
Energia
Engrammi cinestetico-innervatori (ECI)
Epilessia
Equilibrio
Erikson, Erik H.
Es
Esame psichico
Esibizionismo
Estasi
Estinzione
Estroversione-introversione
Etnopsichiatria
Etnopsicologia
Etologia
Eutanasia
Evoluzione
Eysenck Personality Inventory
Eziologia



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario di Scienze Psicologiche
Egocentrismo
Tendenza a porsi al centro di ogni situazione con conseguente incapacità di decentrarsi, di vedere il mondo secondo una prospettiva diversa dalla propria e in cui l'importanza di qualunque aspetto della realtà circostante sfuma in relazione alla distanza da se stessi. Nell'ambito dell'epistemologia genetica, lo psicologo svizzero Piaget ha individuato nello stadio preoperatorio (2-7 anni) il momento privilegiato della vita di un individuo in cui tale caratteristica sarebbe naturalmente marcata in relazione ad una forma di intelligenza rigida e scarsamente empatica che non consente di ragionare in ottiche differenti (e. cognitivo) e, al tempo stesso di tener conto della prospettiva altrui (e. sociale). Secondo Piaget, tale atteggiamento è reso esplicito anche dal frequente utilizzo della parola io e dal cosiddetto monologo collettivo, che si verifica quando il bambino continua il suo discorso incurante delle parole degli altri (e. verbale). In psicaonalisi, Freud descrisse l'e. come conseguenza di una ipertrofia dell'Es in cui l'individuo tende al soddisfacimento immediato delle pulsioni e degli istinti senza tener conto dei limiti imposti dall'ambiente circostante e dei bisogni altrui, creando i presupposti per l'adozione di atteggiamenti antisociali e devianti.