Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
526/A Concorso Scuola dell’Infanzia e Primaria - Manuale completo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 III, pag. 800 € 44,00</span> PK35 Maturità Scienze Umane<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 , pag. 224 € 9,00</span> W23 Storia del Cinema<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2009 , pag. 128 € 8,00</span> W53 Sociologia dell'organizzazione<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2010 , pag. 128 € 8,00</span> W42 Psicologia Clinica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span> W43 Psicologia Sociale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span>
ICD
Id
Ideazione
Identificazione
Identificazione proiettiva
Identità
Identità di genere
Idiot savant
Idiozia
Igiene mentale
Illusione
Imago
Immaginario
Immedesimazione (o empatia)
Imprinting
Incesto
Incongruenza
Inconscio
Incorporazione
Individuazione
Inerzia
Infantilismo
Infanzia
Inferiorità
Influenza/Persuasione
Innatismo
Input-Output
Insicurezza
Insight
Insonnia fatale familiare
Insonnie
Instabilità
Insuccesso
Intelligenza
Interesse
Interiorizzazione
Interna
Introiezione
Introspezione
Io
Io
Io
Io
Io corporeo
Io falso
Io ideale
Io incorporeo
Io onirico
Io-piacere, Io-realtà
Ipnosi
Ipocondria
Ippocampo
Irrazionale
Isolamento
Isomorfismo
Isteria
Istinto



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario di Scienze Psicologiche
Introspezione
Il termine designa il rivolgersi dell'attenzione di un soggetto ai propri stati interni, o in altri termini il rivolgersi dell'Io verso se stesso in un'auto-osservazione. In ambito psicologico, il metodo dell'informazione introspettiva è stato utilizzato inizialmente da Wundt per poter analizzare i processi psichici superiori che sfuggono ad un'indagine sperimentale condotta all'esterno. Külpe non ritiene possibile poter ridurre i processi psichici superiori ai modelli interpretativi elaborati dalla psicofisica, in quanto incapaci di riferire il contenuto psicologico e il modo con cui il soggetto lo vive soggettivamente. Solo attraverso l'i. provocata, mediante cui il soggetto riferisce ciò che intercorre tra il compito assegnato e la risposta, è possibile avere una descrizione dei fenomeni che si producono nel soggetto. Michette e Ach distinguono il contenuto, ispezionabile con l'i., dalla funzione che invece non è descrivibile introspettivamente, ma solo retrospettivamente perché è impossibile, ad esempio, provare simultaneamente l'emozione della paura e analizzarla, esattamente come avviene nello studio del mondo subatomico, dove l'energia richiesta per osservare il fenomeno altera il fenomeno stesso. La comparsa della psicologia della forma segna la fine della psicologia introspettiva, passando all'adozione del metodo fenomenologica con cui si ha la possibilità di osservare il vissuto nel suo organizzarsi e nelle leggi che lo regolano.