Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
21/2 Compendio di Isitituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VI, pag. 256 € 18,00</span> 21/3 Schemi & Schede di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 III, pag. 160 € 10,00</span> 583 Dizionario Giuridico Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 VI, pag. 560 € 15,00</span> 21 Il nuovo Manuale di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 VII, pag. 528 € 22,00</span> 17 Il nuovo Manuale di Storia del Diritto Romano (Diritto pubblico romano)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 V, pag. 272 € 20,00</span> IP9 Ipercompendio Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 III, pag. 240 € 10,00</span> 17/4 Compendio di Storia del Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2014 IV, pag. 288 € 17,00</span> W18 Storia del Diritto Medioevale e Moderno<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 160 € 10,00</span>
Ecloga di Leone l’Isaurico
Edicta Diocletiàni de Christiànis
Edicta Iustiniàni
Edictum
Edictum de beneficiis regni italici
Edictum Pistense
Edictum Theodorici regis Italiae
Editti di Liutprando
Editto di Atalarico
Editto di Caracalla
Editto di Costantino
Editto di Milano
Editto di Rotari
Editto di Teodorico
Eelemosinarius
Egidiane
Eleonora d’Arborèa
Emendatores degli statuti comunali
Empirismo
Emunitas
Enciclica
Enciclopedia o Dizionario ragionato delle scienze, delle arti e dei mestieri
Enfiteusi
Enfiteusi ecclesiastica
Enrico III di Franconia
Enrico IV di Franconia
Enrico V di Franconia
Epanagoghé ton nómon
Episcopàlis audièntia
Epitome
Epitome Codicis
Epitome exactis regibus
Epitome Gai
Epitome Iuliani
Epitome iùris
Epitome Ulpiani (o Tituli ex corpore Ulpiani)
Equity
Erario
Ermogeniano
Eruli
Esarca
Esarcato
Esegesi
Esperienza giuridica
Espropriazione per pubblica utilità
Etimologiae
Eurico
Ewa
Exabìblos (o tà Basilicà)
Exactio
Exceptiones legum romanarum Petri
Exceptores
Excerpta bobiensia
Exchequer
Excubitores
Exequatur
Exfestucatio
Expositio
Expositio ad librum papiensem
Extimatores
Extravagantes communes
Extravagantes Johannis XXII



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo
Empirismo

Indirizzo filosofico accolto da tutte quelle correnti di pensiero che propugnano il primato della conoscenza diretta e dell’esperienza concreta.
L’(—) si contrappone al razionalismo in quanto afferma che ogni verità può e deve essere sperimentata e, quindi, solo in seguito può venire avvalorata, modificata o abbandonata. Alla ragione viene negata la capacità di possedere idee innate, cioè tali da valere in assoluto e rendere superfluo o contraddittorio il vaglio dell’esperienza.
Il contrasto tra (—) e razionalismo ha caratterizzato l’intero svolgimento del pensiero filosofico.
Platone affermava che i principii della conoscenza sono innati nell’animo umano, in contrapposizione ad Aristotele, secondo cui la conoscenza era il frutto della combinata attività di esperienza e ragione.
Nel Medioevo Guglielmo di Occam [vedi] considerava l’esperienza come processo attraverso cui accertare e controllare la realtà di fatto delle cose.
In età moderna, Locke [vedi Locke John] affermò che la conoscenza umana è originata dall’esperienza, contro la teoria delle idee innate di Cartesio [vedi Descartes René].
Leibniz [vedi Leibniz Gottfried Wilhelm von] tentò di conciliare Cartesio con Locke, affermando che i principii della conoscenza, pur essendo innati, necessitano del vaglio dell’esperienza per assurgere a sapere vero e proprio.
Corollari della concezione empiristica sono la negazione del soprasensibile, ossia di qualunque realtà che non si lasci attestare in qualche modo ed il riconoscimento dell’importanza dei fatti e dei dati che rendono possibile l’accertamento di una qualsiasi verità.