Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
4/3 Storia della Pubblica Amministrazione<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 III, pag. 144 € 15,00</span> 4 Manuale di Diritto Amministrativo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XXXVII, pag. 864 € 42,00</span> 506/7 Codice Amministrativo Fondamentale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 XIII, pag. 1696 € 35,00</span>
Maastricht
Macchiatico
Mafia
Magazzini generali
Maggioranza
Maggiore età
Maggioritario
Magistrato delle acque
Magistratura
Mala fede
Mala fides superveniens non nocet
Malitia supplet aetatem
Maltrattamenti
Mancia
Mandato
Manifestazione del pensiero
Manipolazione genetica
Manomorta
Mansioni
Mantenimento
Manutenzione
Marchio
Mare territoriale
Marketing
Massa ereditaria
Massima giurisprudenziale
Massimario
Massoneria
Mater semper certa est, pater numquam
Maternità
Matrimonio
Maxi-processo
Mediazione
Medico
Membri del Parlamento
Memorie
Mercato del lavoro
Merchandising
Mercuriale
Merito della causa
Messa in mobilità
Metodo democratico
Mezzadria
Mezzi di prova
Mezzi di ricerca delle prove
Millantato credito
Minaccia
Minicooperative
Minimi tabellari
Minimo salariale
Ministero
Ministro
Minoranze etniche e linguistiche
Minore età
Minori
Misuratori fiscali
Misure
Mobbing
Mobilità
Modelli
Modello
Modi di acquisto della proprietà
Modus (o onere)
Molestia
Molestie sessuali sul luogo di lavoro
Monarchia
Monitorio
Monopolio
Monte Titoli
Mora
More uxorio
Morte
Mortis causa
Motivo
Movimenti di liberazione nazionale
Mozione
Multa
Multa penitenziale
Multinazionale
Multiproprietà
Municipi
Mutatio libelli
Mutua assicuratrice
Mutuo


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
D.I.A. [dichiarazione di inizio attività] (d. amm.)
Dichiarazione sostitutiva introdotta dall'art. 19 della L. 241/1990 allo scopo di semplificare e razionalizzare il complesso regime delle autorizzazioni amministrative [Autorizzazione] concernenti l'esercizio di attività economiche private.
In particolare, l'art. 19 L. 241/90, come modificato dal D.L. 35/05, convertito in L. 80/05, stabilisce che ogni atto di autorizzazione, licenza, concessione, permesso o nulla osta, comprese le domande per iscrizioni in albi o ruoli richieste per l'esercizio di attività imprenditoriale, commerciale o artigianale, il cui rilascio dipenda esclusivamente dall'accertamento dei requisiti e presupposti di legge e non sia previsto alcun limite o contingente complessivo, è sostituito (salve talune eccezioni) da una dichiarazione dell'interessato corredata, anche per mezzo di autocertificazioni, dalle certificazioni e dalle attestazioni richieste dalla legge.
La (—) non opera per gli atti relativi alla difesa nazionale, alla pubblica sicurezza, all'immigrazione, all'amministrazione della giustizia, all'amministrazione delle finanze, alla tutela della salute e della pubblica incolumità, al patrimonio culturale e paesaggistico e all'ambiente, nonché per gli atti imposti dalla normativa comunitaria.
L'attività oggetto della dichiarazione può essere iniziata decorsi 30 giorni dalla data di presentazione della dichiarazione all'amministrazione competente. Contestualmente all'inizio dell'attività, l'interessato ne dà comunicazione all'amministrazione competente.
L'amministrazione competente, in caso di mancanza delle condizioni per l'inizio dell'attività, nel termine di 30 giorni dal ricevimento della comunicazione adotta motivati provvedimenti di divieto di prosecuzione dell'attività e di rimozione dei suoi effetti, salvo che, ove ciò sia possibile, l'interessato provveda a conformare alla normativa vigente detta attività e i suoi effetti entro un termine fissato dall'amministrazione, in ogni caso non inferiore a 30 giorni , scaduti i quali l'amministrazione può adottare i propri provvedimenti indipendentemente dall'acquisizione del parere.
Della sospensione è data comunicazione all'interessato.
Un notevole sviluppo praticato dall'istituto della (—) si è registrato nel campo dell'edilizia.
Ai sensi dell'art. 22 del Testo unico edilizia n. 380/2001 sono assoggettati al regime della (—) tutti gli interventi non assoggettati a permesso di costruire, ad esclusione ovviamente di tutti gli interventi liberi, non soggetti cioè ad alcun controllo della P.A. (manutenzione ordinaria, eliminazione di barriere architettoniche senza realizzazione di opere alteranti la sagoma esterna dell'edificio, opere temporanee per attività di ricerca nel sottosuolo).