Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
230maior  Elementi Maior di Diritto Processuale Penale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 XXII, pag. 352 € 15,00</span> C4 Codice di Procedura Penale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XXVI, pag. 2240 € 65,00</span> L41 Prescrizione dei Reati e Durata dei Processi Dopo la legge Spazzacorrotti (L. 3/2019)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 II, pag. 256 € 35,00</span> 501/1 Codice di Procedura Penale e leggi complementari (Editio minor)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >Settembre 2019 XL, pag. 1248 € 15,00</span> E4/A Codice di Procedura Penale Esplicato minor<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >Settembre 2019 XXI, pag. 1024 € 20,00</span> 63 Scuole di Specializzazione per le professioni legali - Quiz<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XVI, pag. 576 € 35,00</span> 7 Manuale di Diritto Processuale Penale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XXVI, pag. 864 € 36,00</span> 7/2 Schemi & Schede di Diritto Processuale Penale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XIV, pag. 288 € 16,00</span> 63/1 Scuole di Specializzazione per le Professioni Legali - Manuale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XVI, pag. 960 € 40,00</span>
D.I.A. [Dichiarazione di inizio attività]
D.I.A. [Direzione investigativa antimafia]
D.N.A.
D.O.C.
D.O.P.
Danneggiamento
Danneggiato dal reato
Danno
Danno temuto
Dante causa
Datio in solutum
Dato personale
Datore di lavoro
Dazi doganali
Dazione in pagamento
De cuius
Debito
Debitore
Decadenza
Decartolizzazione
Decentramento amministrativo
Decisione
Decreto
Deduzioni
Deferimento del giuramento
Delazione
Delegazione
Delegificazione
Delibere assembleari
Delinquente abituale
Delinquente per tendenza
Delinquente professionale
Delitto
Demanio
Demansionamento
Democrazia
Denominazione
Denuncia
Depenalizzazione
Deposito
Deputati
Deregulation
Derelizione
Destinazione del padre di famiglia
Desuetudine
Detenuto
Detenzione
Detrazione d’imposta
Devastazione, saccheggio o strage
Devolution
Devoluzione
Diaria
Dibattimento
Dicastero
Dichiarazione
Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo
Dies a quo
Dies ad quem
Difensore
Difesa
Difetto di giurisdizione
Diffamazione
Diffida ad adempiere
Dilazione del pagamento
Diligenza
Dimissioni
Dimora
Dipartimenti
Dipendente
Dipendenti pubblici
Dipendenza
Diplomazia
Direttiva
Direttore generale (o city manager)
Direttori generali
Direzione
Direzioni regionali e provinciali del lavoro
Dirigenti
Diritti
Diritto
Discendente
Disconoscimento della paternità
Disconoscimento di scrittura privata
Discovery
Discrezionalità
Discussione
Disdetta
Disegno di legge
Disegno ornamentale
Diseredazione
Disoccupazione
Dispacci
Dispensa dalla collazione
Dispensa dall’imputazione
Disponibile
Dispositivo
Disposizioni
Dissenso politico
Dissociato
Distanze
Distretto giudiziario
Distribuzione
Distruzione e deturpamento di bellezze naturali
Ditta
Diuturnitas
Dividendo
Divieto di espatrio
Divieto di nozze
Divieto di soggiorno
Divieto e obbligo di dimora
Divisione
Divorzio
Documento
Dogana
Dolo
Domanda accessoria
Domanda giudiziale
Domanda riconvenzionale
Domande suggestive
Domicilio
Donazione
Donna
Dont
Doppia imposizione
Doppio binario
Doppio grado di giurisdizione
Dotazione organica
Dottrina
Dovere
Dow Jones
Drenaggio fiscale
Duty free shop


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Dibattimento (d. proc. pen.)
Tale termine designa la fase centrale del processo penale. È preceduta da una fase preparatoria (predibattimento), in cui si espletano le formalità di apertura del (—), ed è seguito da una fase relativa alla deliberazione, redazione, pubblicazione e deposito della sentenza (postdibattimento).
Si svolge in udienza ed è regolato dal presidente del collegio, il quale ha poteri di disciplina e di polizia (art. 470), nel cui esercizio egli può avvalersi non solo della polizia giudiziaria, ma della forza pubblica in genere. Al presidente spetta anche la funzione di direzione del (—); nell'esercizio di tale funzione egli, più che attore, è arbitro imparziale, essendogli riconosciuti esigui poteri in ordine all'acquisizione della prova. La sua possibilità di intervento è limitata al controllo della correttezza e della lealtà nell'applicazione delle regole processuali ad opera delle parti. Solo in via residuale e suppletiva il presidente interviene, in funzione meramente sollecitatoria, nell'acquisizione della prova.
L'udienza è pubblica, a pena di nullità in attuazione del principio in base al quale la giustizia deve essere amministrata in nome del popolo. Tuttavia il presidente può sia limitare l'afflusso del pubblico in aula, sia disporre che il (—) si svolga a porte chiuse.
L'art. 146bis disp. att. c.p.p., inserito dall'art. 2 L. 11/98, disciplina in alcuni casi particolari la partecipazione al () a distanza in videoconferenza quando si procede nei confronti di persona che si trova, a qualsiasi titolo, in stato di detenzione in carcere, per i delitti indicati nell'art. 513bis c.p.p. (associazione di tipo mafioso e condotte agevolatrici; sequestro di persona a scopo di estorsione; delitti commessi avvalendosi delle condizioni che connotano l'associazione mafiosa; associazione finalizzata al traffico di stupefacenti).
Il principio di concentrazione richiede che il (—) si esaurisca nella stessa udienza o in udienze cronologicamente ravvicinate, nonché che si pervenga immediatamente alla decisione, eventualmente già completa di motivazione. Conseguenza di tale principio è che le questioni incidentali proposte dalle parti siano risolte dal giudice immediatamente con ordinanza, senza rimandare la soluzione in sede di sentenza finale. Così pure il giudice deve risolvere direttamente le questioni preliminari, incidentali e quelle civili o amministrative di natura pregiudiziale da cui dipenda la decisione sull'esistenza del reato, a meno che quest'ultime non siano di particolare complessità o riguardino lo stato di famiglia o di cittadinanza, per le quali può essere opportuno attendere la formazione del giudicato su di esse nella sede idonea; in tal caso il giudice può sospendere il processo [Sospensione (del processo)].