Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
526/A Concorso Scuola dell’Infanzia e Primaria - Manuale completo<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 III, pag. 800 € 44,00</span> PK35 Maturità Scienze Umane<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2015 , pag. 224 € 9,00</span> W23 Storia del Cinema<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2009 , pag. 128 € 8,00</span> W53 Sociologia dell'organizzazione<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2010 , pag. 128 € 8,00</span> W42 Psicologia Clinica<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span> W43 Psicologia Sociale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 128 € 9,00</span>
Kelly, Georg A.
Kindling
Klein, Melanie
Koffka, Kurt
Kohs Block Design Test
Kohut, Heinz
Koro
Korsakov
Külpe, Oswald
Köhler, Wolfgang



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario di Scienze Psicologiche
Koffka, Kurt
Psicologo tedesco (Berlino, 1886 - Northampton, Massachusetts, 1941). Insieme a Wertheimer e a Khler fu uno dei principali rappresentanti della psicologia della Gestalt. Nel 1927 si trasferì negli Stati Uniti, dove fu professore alla Cornell University. Nel 1935 pubblicò la sua opera principale, Principi di psicologia della Gestalt, che fornisce un'ampia sistematizzazione delle teorie della scuola gestaltica, essendo una sintesi sistematica nell'ambito della psicologia della forma e, sulla base dell'assunto di totalità come irriducibile alla somma dei suoi singoli componenti, riformula non solo tutte le tematiche della psicologia ma anche l'approccio verso tale disciplina. In quest'opera K. tenta di applicare i principi gestalitici all'insieme delle funzioni psichiche (come la memoria o la motivazione) e non soltanto alla percezione, così come prevedeva l'impostazione del primo gestaltismo.