Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
21/2 Compendio di Isitituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VI, pag. 256 € 18,00</span> 21/3 Schemi & Schede di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 III, pag. 160 € 10,00</span> 583 Dizionario Giuridico Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 VI, pag. 560 € 15,00</span> 21 Il nuovo Manuale di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 VII, pag. 528 € 22,00</span> 17 Il nuovo Manuale di Storia del Diritto Romano (Diritto pubblico romano)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 V, pag. 272 € 20,00</span> IP9 Ipercompendio Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 III, pag. 240 € 10,00</span> 17/4 Compendio di Storia del Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2014 IV, pag. 288 € 17,00</span> W18 Storia del Diritto Medioevale e Moderno<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 160 € 10,00</span>
Ecloga di Leone l’Isaurico
Edicta Diocletiàni de Christiànis
Edicta Iustiniàni
Edictum
Edictum de beneficiis regni italici
Edictum Pistense
Edictum Theodorici regis Italiae
Editti di Liutprando
Editto di Atalarico
Editto di Caracalla
Editto di Costantino
Editto di Milano
Editto di Rotari
Editto di Teodorico
Eelemosinarius
Egidiane
Eleonora d’Arborèa
Emendatores degli statuti comunali
Empirismo
Emunitas
Enciclica
Enciclopedia o Dizionario ragionato delle scienze, delle arti e dei mestieri
Enfiteusi
Enfiteusi ecclesiastica
Enrico III di Franconia
Enrico IV di Franconia
Enrico V di Franconia
Epanagoghé ton nómon
Episcopàlis audièntia
Epitome
Epitome Codicis
Epitome exactis regibus
Epitome Gai
Epitome Iuliani
Epitome iùris
Epitome Ulpiani (o Tituli ex corpore Ulpiani)
Equity
Erario
Ermogeniano
Eruli
Esarca
Esarcato
Esegesi
Esperienza giuridica
Espropriazione per pubblica utilità
Etimologiae
Eurico
Ewa
Exabìblos (o tà Basilicà)
Exactio
Exceptiones legum romanarum Petri
Exceptores
Excerpta bobiensia
Exchequer
Excubitores
Exequatur
Exfestucatio
Expositio
Expositio ad librum papiensem
Extimatores
Extravagantes communes
Extravagantes Johannis XXII



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo
Espropriazione per pubblica utilità

Istituto che attribuisce alla Pubblica Amministrazione la potestà di sacrificare diritti reali altrui nel pubblico interesse (a vantaggio proprio, di altre pubbliche amministrazioni o di privati) contro indennizzo.
Il diritto romano, anche dell’età postclassica e giustinianea, non pervenne alla configurazione di un vero e proprio istituto dell’(—), a causa della imperante concezione del dominium, categoria generale, assoluta, esclusiva e intollerante di qualsiasi limitazione proveniente dall’esterno, sia pure dallo Stato e per motivi di pubblico interesse. Le varie espropriazioni (che avvenivano soprattutto per la costruzione di strade o acquedotti), venivano compiute in via amministrativa, mediante il potere di coercizione dei magistrati.
Nemmeno durante il periodo germanico, in cui vigeva la concezione collettivistica della proprietà e nel periodo feudale, durante il quale venne accolta l’idea d’una proprietà generale dello Stato su tutto ciò che esisteva sul suo territorio, si giunse alla costruzione di una teoria dell’(—).
Fu in età comunale [vedi Comune medievale] che la dottrina giunse allo studio dell’istituto ed all’individuazione di limiti da imporre al sovrano a garanzia della proprietà. All’autorità comunale venne riconosciuto il diritto di togliere ai privati, in certi casi, i propri beni, ma soltanto per pubblico interesse e dietro corresponsione di un giusto prezzo.
La legislazione statutaria dei comuni conteneva frequentemente singole norme che imponevano l’esproprio, ma non prevedeva norme che stabilissero in generale i requisiti, le forme ed i procedimenti da osservare nell’esproprio.
Il requisito della preventività e generalità della legge sull’(—) fu fissato solo in età liberale, con l’avvento delle codificazioni [vedi Codificazione].