Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
38/2 Compendio di Economia degli Intermediari Finanziari<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VII, pag. 208 € 21,00</span> 342/1 Concorso Comune di Roma - 250 Istruttori e 100 Funzionari Amministrativi - Manuale per la prova scritta e orale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 , pag. 512 € 32,00</span>
Vacatio legis
Vaghi
Vendita
Verbale d’udienza
Verificazione di scrittura privata
Verifiche fiscali
Veto
Vettore
Videoconferenza
Videocrazia
Vilipendio
Violazione di domicilio
Violazione di legge
Violenza
Vita e integrità fisica
Vitalizio
Vizio
Vocatio in ius
Vocazione
Volontaria giurisdizione
Volontariato
Voto


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Diuturnitas [o usus] (teoria gen.)
È la ripetizione costante di un determinato comportamento nel tempo da parte di una generalità di soggetti. Insieme all'opinio juris ac necessitas è uno dei due elementi che concorrono alla formazione di una consuetudine.
Nel diritto internazionale la consuetudine è la fonte primaria dell'ordinamento, e la (—) consiste in un comportamento costante e uniforme tenuto dalla generalità dei soggetti internazionali (Stati) ripetuto nel tempo. Anche se non è richiesta l'uniformità totale del comportamento degli Stati, è comunque indispensabile un certo livello di consenso.
La consuetudine internazionale è caratterizzata da una certa flessibilità, cosicché può essere derogata mediante accordo. Esistono però alcune consuetudini non derogabili, in quanto tutelano valori fondamentali della comunità internazionale [Jus cogens].