Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
217/6 La Pubblica Amministrazione Digitale<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2009 , pag. 160 € 9,00</span> 509/1 Codice del Lavoro (Editio minor)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >Ottobre 2019 XXVI, pag. 1920 € 24,00</span> 310 Concorso 616 Operatori Giudiziari - Manuale sintetico per la preparazione<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 176 € 8.90</span> C101 KIT Codice Civile esteso (CM1) + Codice Penale esteso (CM3)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 , pag. 2386 + 1824 € 170,00</span> CM1 Codice Civile Esteso<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 VIII, pag. 2386 € 88,00</span>
D.I.A. [Dichiarazione di inizio attività]
D.I.A. [Direzione investigativa antimafia]
D.N.A.
D.O.C.
D.O.P.
Danneggiamento
Danneggiato dal reato
Danno
Danno temuto
Dante causa
Datio in solutum
Dato personale
Datore di lavoro
Dazi doganali
Dazione in pagamento
De cuius
Debito
Debitore
Decadenza
Decartolizzazione
Decentramento amministrativo
Decisione
Decreto
Deduzioni
Deferimento del giuramento
Delazione
Delegazione
Delegificazione
Delibere assembleari
Delinquente abituale
Delinquente per tendenza
Delinquente professionale
Delitto
Demanio
Demansionamento
Democrazia
Denominazione
Denuncia
Depenalizzazione
Deposito
Deputati
Deregulation
Derelizione
Destinazione del padre di famiglia
Desuetudine
Detenuto
Detenzione
Detrazione d’imposta
Devastazione, saccheggio o strage
Devolution
Devoluzione
Diaria
Dibattimento
Dicastero
Dichiarazione
Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo
Dies a quo
Dies ad quem
Difensore
Difesa
Difetto di giurisdizione
Diffamazione
Diffida ad adempiere
Dilazione del pagamento
Diligenza
Dimissioni
Dimora
Dipartimenti
Dipendente
Dipendenti pubblici
Dipendenza
Diplomazia
Direttiva
Direttore generale (o city manager)
Direttori generali
Direzione
Direzioni regionali e provinciali del lavoro
Dirigenti
Diritti
Diritto
Discendente
Disconoscimento della paternità
Disconoscimento di scrittura privata
Discovery
Discrezionalità
Discussione
Disdetta
Disegno di legge
Disegno ornamentale
Diseredazione
Disoccupazione
Dispacci
Dispensa dalla collazione
Dispensa dall’imputazione
Disponibile
Dispositivo
Disposizioni
Dissenso politico
Dissociato
Distanze
Distretto giudiziario
Distribuzione
Distruzione e deturpamento di bellezze naturali
Ditta
Diuturnitas
Dividendo
Divieto di espatrio
Divieto di nozze
Divieto di soggiorno
Divieto e obbligo di dimora
Divisione
Divorzio
Documento
Dogana
Dolo
Domanda accessoria
Domanda giudiziale
Domanda riconvenzionale
Domande suggestive
Domicilio
Donazione
Donna
Dont
Doppia imposizione
Doppio binario
Doppio grado di giurisdizione
Dotazione organica
Dottrina
Dovere
Dow Jones
Drenaggio fiscale
Duty free shop


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Documento
In generale, i (—) sono qualsiasi rappresentazione (es.: una lettera, una fotografia etc.) di un fatto idoneo a dare a chi l'osserva la conoscenza di esso.
I (—) interessano dal punto di vista giuridico in quanto siano rappresentativi di fatti giuridicamente rilevanti, assolvendo essenzialmente ad una funzione probatoria [anche Atto (pubblico) e Scrittura privata].
() di legittimazione (d. civ.)
Sono titoli che hanno la sola funzione di identificare l'avente diritto alla prestazione (biglietti della lotteria, biglietti del tram o ferroviari) (art. 2002 c.c.).
Non sono titoli di credito in quanto non incorporano in essi il diritto che rappresentano e, pertanto, non sono soggetti alla disciplina di questi ultimi.
La loro trasmissione, dunque, ad altro soggetto non è sufficiente a fargli acquistare il diritto rappresentato.
() amministrativo (d. amm.)
Prima dell'emanazione del Testo Unico in materia di documentazione amministrativa (D.P.R. 28-12-2000, n. 445) la nozione di (—) aveva il suo referente normativo nell'art. 222 della L. 241/1990.
Tale articolo definiva (—) amministrativo ogni rappresentazione grafica, fotocinematografica o di qualunque altra specie del contenuto di atti, anche interni, formati dalle P.A. o, comunque, utilizzati ai fini dell'attività amministrativa.
Con l'emanazione del D.P.R. 445/2000 la nozione di (—) è contenuta nell'art. 1. A norma del citato articolo per (—) amministrativo si intende ogni rappresentazione, comunque formata, del contenuto di atti, anche interni, delle pubbliche amministrazioni, o comunque, utilizzati ai fini dell'attività amministrativa. Per le modalità di trasmissione dei (—) si osservano le disposizioni indicate al capo II, sezione III del Testo Unico. In linea generale si può qundi concludere che con il D.P.R. 445/2000 la nozione contenuta nella legge sul procedimento amministrativo è stata superata nel senso di una più ampia generalità.
() rappresentativo di merce (d. comm.)
Titoli di credito emesso da un terzo detentore della merce (vettore, depositario), in esso individuata per genere, stato, qualità ed ubicazione. Con i (—) l'emittente si obbliga ad effettuare la riconsegna o la restituzione della merce esclusivamente al legittimo possessore del titolo.
Attraverso l'emissione dei (—), colui che detiene la merce documenta il contratto in base al quale la merce gli è stata consegnata ed attesta di avere ricevuto la detenzione della merce. Il portatore legittimo dei (—) ha, dunque, il possesso (mediato) delle merci descritte nei titoli, il potere di trasferire tale possesso mediante il trasferimento dei titoli ed il diritto alla consegna delle merci.
La funzione tipica dei (—) è, dunque, quella di procurare il possesso e non quella di trasferire il diritto di proprietà sulla merce.
I (—) si distinguono in documenti di trasporto e documenti di deposito.
In riferimento ai documenti di trasporto si distingue:
— nel trasporto terrestre: duplicato della lettera di vettura e ricevuta di carico, se emessi con la clausola all'ordine;
— nel trasporto marittimo: la polizza di carico, la polizza ricevuta per l'imbarco e l'ordine di consegna proprio;
— nel trasporto aereo: la lettera di trasporto aereo.
Sono documenti di deposito anche la fede di deposito e la nota di pegno.
() d'identità (d. pubbl.)
Si definisce (—) la carta di identità e ogni altro documento munito di fotografia del titolare e rilasciato, su supporto cartaceo, magnetico o informatico, da una pubblica amministrazione italiana o di altri Stati, che consenta l'identificazione personale del titolare.
L'art. 352 D.P.R. 445/2000 elenca i documenti equipollenti alla carta d'identità: passaporto, patente di guida, patente nautica, libretto di pensione, patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, porto d'armi e tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente rilasciate da un'amministrazione dello Stato.
Infine si ricordi che nei (—) e di riconoscimento non è necessaria l'indicazione o l'attestazione dello stato civile, salvo specifica istanza del richiedente.
() d'identità elettronico (d. pubbl.)
Documento analogo alla carta d'identità elettronica rilasciato dal Comune fino al compimento del quindicesimo anno di età.
Pertanto la disciplina del (—) è trattata unitariamente alla carta d'identità elettronica [Carta (d'identità elettronica)].
() di programmazione economico-finanziaria [d.p.e.f.] (d. pubbl.)
È il documento che il Governo deve presentare al Parlamento entro il 30 giugno di ogni anno, per consentire ad esso di conoscere, con congruo anticipo, le linee di politica economica e finanziaria del Governo, il quale, a sua volta, è politicamente impegnato a redigere il bilancio secondo i criteri ed i parametri scaturenti dal dibattito parlamentare.
Il (—) è stato introdotto per ovviare al problema che si era posto negli anni immediatamente successivi alla riforma del bilancio statale (realizzata con la L. 468/1978), della confusione, cioè, fra l'individuazione degli obiettivi della politica finanziaria e gli strumenti del bilancio.
() informatico (d. civ.; d. amm.)
È la rappresentazione informatica di atti, fatti o dati giuridicamente rilevanti.
La disciplina del (—) è contenuta negli artt. 20-23 del D.Lgs. 82/2005 (Codice dell'amministrazione digitale). Il (—) è valido e rilevante agli effetti di legge e soddisfa il requisito della forma scritta, liberamente valutabile in giudizio, tenuto conto delle sue caratteristiche oggettive di qualità, sicurezza, integrità e immodificabilità. Il (—), sottoscritto con firma digitale o con altro tipo di firma elettronica qualificata ha l'efficacia della scrittura privata.