Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
14 Manuale di Diritto Tributario<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XXXIII, pag. 688 € 40,00</span> 61 Prima e Seconda Prova Scritta per Commercialista ed Esperto Contabile<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XIX, pag. 752 € 59,00</span> 62 Manuale del Consulente del Lavoro <br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XIV, pag. 1536 € 60,00</span> 62/2 Seconda prova scritta Consulente del Lavoro - Diritto Tributario<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XVII, pag. 432 € 33,00</span> 14/2 Compendio di Diritto Tributario<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XXVII, pag. 416 € 22,00</span> 519 Codice Tributario<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XXII, pag. 2224 € 72,00</span> 519/1 Codice Tributario (Editio minor)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2019 XIX, pag. 1056 € 18,00</span>
D.I.A. [Dichiarazione di inizio attività]
D.I.A. [Direzione investigativa antimafia]
D.N.A.
D.O.C.
D.O.P.
Danneggiamento
Danneggiato dal reato
Danno
Danno temuto
Dante causa
Datio in solutum
Dato personale
Datore di lavoro
Dazi doganali
Dazione in pagamento
De cuius
Debito
Debitore
Decadenza
Decartolizzazione
Decentramento amministrativo
Decisione
Decreto
Deduzioni
Deferimento del giuramento
Delazione
Delegazione
Delegificazione
Delibere assembleari
Delinquente abituale
Delinquente per tendenza
Delinquente professionale
Delitto
Demanio
Demansionamento
Democrazia
Denominazione
Denuncia
Depenalizzazione
Deposito
Deputati
Deregulation
Derelizione
Destinazione del padre di famiglia
Desuetudine
Detenuto
Detenzione
Detrazione d’imposta
Devastazione, saccheggio o strage
Devolution
Devoluzione
Diaria
Dibattimento
Dicastero
Dichiarazione
Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo
Dies a quo
Dies ad quem
Difensore
Difesa
Difetto di giurisdizione
Diffamazione
Diffida ad adempiere
Dilazione del pagamento
Diligenza
Dimissioni
Dimora
Dipartimenti
Dipendente
Dipendenti pubblici
Dipendenza
Diplomazia
Direttiva
Direttore generale (o city manager)
Direttori generali
Direzione
Direzioni regionali e provinciali del lavoro
Dirigenti
Diritti
Diritto
Discendente
Disconoscimento della paternità
Disconoscimento di scrittura privata
Discovery
Discrezionalità
Discussione
Disdetta
Disegno di legge
Disegno ornamentale
Diseredazione
Disoccupazione
Dispacci
Dispensa dalla collazione
Dispensa dall’imputazione
Disponibile
Dispositivo
Disposizioni
Dissenso politico
Dissociato
Distanze
Distretto giudiziario
Distribuzione
Distruzione e deturpamento di bellezze naturali
Ditta
Diuturnitas
Dividendo
Divieto di espatrio
Divieto di nozze
Divieto di soggiorno
Divieto e obbligo di dimora
Divisione
Divorzio
Documento
Dogana
Dolo
Domanda accessoria
Domanda giudiziale
Domanda riconvenzionale
Domande suggestive
Domicilio
Donazione
Donna
Dont
Doppia imposizione
Doppio binario
Doppio grado di giurisdizione
Dotazione organica
Dottrina
Dovere
Dow Jones
Drenaggio fiscale
Duty free shop


Tutte le voci sono tratte dal Nuovo Dizionario Giuridico

A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Giuridico
Doppia imposizione (d. trib.)
Situazione giuridica che si verifica allorché una stessa imposta o anche imposte diverse vengono a gravare più volte sul medesimo soggetto, a causa del verificarsi di un unico presupposto su cui si sostanzi l'obbligazione tributaria; dunque, in presenza di una unica circostanza fiscalmente rilevante (reddito, patrimonio etc.), viene ripetuto due o più volte il prelievo a carico dello stesso contribuente.
Per evitare l'insorgere di tale inconveniente, il legislatore ha dettato specifiche disposizioni in tema di imposte dirette nel D.P.R. 917/1986 (art. 163) e nel D.P.R. 600/1973 (art. 73). Tali norme si caratterizzano per la identica formulazione, che vieta la (—) per la salvaguardia del principio di equità, al quale deve essere sempre improntato il prelievo fiscale.
Il fenomeno della (—) è assai frequente nei rapporti tra Stati dal momento che sovente gli stessi danno rilievo fiscale e considerano presupposto d'imposta anche un fatto di un loro cittadino che è avvenuto all'estero: si pensi alla tassazione di un bene posseduto in un Paese straniero.
Il principio del divieto della (—) non è universalmente riconosciuto in campo internazionale; si creano perciò sovente conflitti che vengono risolti con convenzioni bilaterali o plurilaterali. In ambito UE, peraltro, in luogo di tali accordi possono essere emanate specifiche direttive comunitarie, al fine di impartire disposizioni univoche cui devono attenersi gli Stati interessati.