Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
17/4 Compendio di Storia del Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 V, pag. 288 € 15,00</span> 21/2 Compendio di Isitituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VI, pag. 256 € 18,00</span> 21/3 Schemi & Schede di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 III, pag. 160 € 10,00</span> 583 Dizionario Giuridico Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 VI, pag. 560 € 15,00</span> 21 Il nuovo Manuale di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 VII, pag. 528 € 22,00</span> 17 Il nuovo Manuale di Storia del Diritto Romano (Diritto pubblico romano)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 V, pag. 272 € 20,00</span> IP9 Ipercompendio Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 III, pag. 240 € 10,00</span> W18 Storia del Diritto Medioevale e Moderno<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 160 € 10,00</span>
Faderfio
Faida
Falcidia
Fallacia naturalistica
Famiglia
Famiglia [patto di]
Famulato
Fara
Fas
Fascio littorio
Fascismo
Fascismo [apologia di]
Fasti
Febronianismo
Fedecommesso
Federalismo
Federalismo fiscale
Federico I di Hohenstaufen
Federico II di Svevia
Felino Sandeo
Fellonìa
Ferdinando I di Borbone
Ferdinando II d’Aragona
Ferdinando IV re di Napoli
Ferrara
Festuca
Feudalesimo
Feudatario
Feudo
Feudo oblato
Feudorum libri
Fictio iuris
Fida
Fideismo
Fideiussione
Fidelitas
Fidepromìssio (o fideipromissio)
Fides
Fiducia
Fieschi Sinibaldo de’
Filangieri Gaetano
Finaide
Fiqt
Fisco
Fiscus Caesaris
Fisiocratici
Flàmine
Floro di Lione
Fodro
Foederati
Foederis casus
Foedus
Fondazione
Fonti del diritto
Formalismo giuridico
Fòrmula
Formulae ad librum papiensem
Formulari notarili
Formularium florentinum
Fortescue John
Fraglie
Fragmenta Augustodunènsia
Fragmenta Gaudenziana
Fragmenta Vaticàna
Frammento parigino
Francesco Accolti
Francesco Zabarella
Franchi
Franconia
Fredus
Frodi pie
Frutti
Fueros



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo
Fisiocratici

Seguaci della corrente di pensiero economico affermatasi in Francia nel corso del XVIII secolo (cd. Fisiocrazia) ed il cui rappresentante più importante fu il medico François Quesnay (1694-1774).
La stessa denominazione di questa scuola (kràtos, potere e physis, natura) può fornire un’indicazione dell’idea centrale di tutto il pensiero di tali economisti: l’unico settore economico capace di generare un sovrappiù è l’agricoltura.
Nel Tableau économique, Quesnay individuava tre classi sociali: i lavoratori del settore agricolo, i proprietari terrieri e la classe sterile (lavori dell’industria e dell’artigianato). Di queste tre classi l’unica in grado di produrre un sovrappiù, (ovvero una differenza positiva tra la quantità di fattori anticipata e quella prodotta) era la classe dei lavoratori agricoli. I lavoratori dell’industria e dell’artigianato, invece, venivano definiti classe sterile in quanto la loro produzione pareggiava i fattori impiegati, mentre i proprietari terrieri erano identificati come quella classe che, godendo della rendita, si appropria della produzione in eccesso del settore agricolo.
Da questa analisi i (—) (o économistes come furono chiamati per antonomasia) derivarono alcuni importanti suggerimenti di politica economica; gli interventi pubblici, tuttavia, non dovevano incidere in modo sostanziale sull’andamento del sistema economico, il quale è retto da leggi naturali e immutabili, e, soprattutto, non dovevano ledere il diritto naturale alla proprietà.
In pratica, i suggerimenti dei (—) si limitavano ad auspicare un maggiore intervento dello Stato nel settore agricolo e l’imposizione di una tassa unica non sugli agricoltori ma sui redditi fondiari dei proprietari del fattore terra. A questi suggerimenti si accompagnava l’idea che il mercato dei prodotti agricoli dovesse essere completamente liberalizzato, onde consentire l’esportazione di derrate francesi. Quest’ultimo aspetto del pensiero fisiocratico avrà degli sviluppi nel liberismo economico generale propugnato verso la fine del XVIII secolo della scuola classica, così come altri concetti, quali quello del sovrappiù e del flusso circolare individuati da Quesnay, che costituiranno altresì delle idee chiavi per lo sviluppo del pensiero economico successivo.