Dizionario Giuridico    Dizionario Economico    Dizionario di Contabilità e Finanza    Dizionario del Condominio    Dizionario di Diritto Canonico ed Ecclesiastico    Dizionario dell'Unione Europea    Dizionario Storico-Giuridico Romano    Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo    Dizionario della Filosofia Politica    Dizionario di Scienze Psicologiche   
Caricamento immagini in corso...
loading
17/4 Compendio di Storia del Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 V, pag. 288 € 15,00</span> 21/2 Compendio di Isitituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2020 VI, pag. 256 € 18,00</span> 21/3 Schemi & Schede di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2018 III, pag. 160 € 10,00</span> 583 Dizionario Giuridico Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2017 VI, pag. 560 € 15,00</span> 21 Il nuovo Manuale di Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 VII, pag. 528 € 22,00</span> 17 Il nuovo Manuale di Storia del Diritto Romano (Diritto pubblico romano)<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 V, pag. 272 € 20,00</span> IP9 Ipercompendio Istituzioni di Diritto Romano<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2016 III, pag. 240 € 10,00</span> W18 Storia del Diritto Medioevale e Moderno<br><SPAN STYLE='font-size:7pt;' >2013 II, pag. 160 € 10,00</span>
Faderfio
Faida
Falcidia
Fallacia naturalistica
Famiglia
Famiglia [patto di]
Famulato
Fara
Fas
Fascio littorio
Fascismo
Fascismo [apologia di]
Fasti
Febronianismo
Fedecommesso
Federalismo
Federalismo fiscale
Federico I di Hohenstaufen
Federico II di Svevia
Felino Sandeo
Fellonìa
Ferdinando I di Borbone
Ferdinando II d’Aragona
Ferdinando IV re di Napoli
Ferrara
Festuca
Feudalesimo
Feudatario
Feudo
Feudo oblato
Feudorum libri
Fictio iuris
Fida
Fideismo
Fideiussione
Fidelitas
Fidepromìssio (o fideipromissio)
Fides
Fiducia
Fieschi Sinibaldo de’
Filangieri Gaetano
Finaide
Fiqt
Fisco
Fiscus Caesaris
Fisiocratici
Flàmine
Floro di Lione
Fodro
Foederati
Foederis casus
Foedus
Fondazione
Fonti del diritto
Formalismo giuridico
Fòrmula
Formulae ad librum papiensem
Formulari notarili
Formularium florentinum
Fortescue John
Fraglie
Fragmenta Augustodunènsia
Fragmenta Gaudenziana
Fragmenta Vaticàna
Frammento parigino
Francesco Accolti
Francesco Zabarella
Franchi
Franconia
Fredus
Frodi pie
Frutti
Fueros



A
B
C
D
E
F
G
N
O
P
Q
R
S
T
H
I
J
K
L
M
U
V
W
X
Y
Z
Consulta gratuitamente i nostri dizionari:
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Dizionario Storico del Diritto Italiano ed Europeo
Fondazione

Termine che designa un patrimonio destinato a beneficio di una categoria di persone o, comunque, alla realizzazione di un certo scopo e al quale l’ordinamento attribuisce la qualità di soggetto di diritto (artt.12 e ss. c.c.).
Nel diritto romano le fondazioni non furono riconosciute come categoria generale, anche se ad esse furono, comunque, riconducibili le piae causae (istituti di beneficenza, asili per gli anziani, i poveri e i pellegrini) e l’herèditas iàcens (eredità vacante, rifiutata o, comunque, non accettata da nessun erede). Simili alle fondazioni furono le istituzioni alimentari imperiali: queste ultime comportavano che alcune città, in base a capitali ricevuti, avessero l’obbligo di devolvere gli interessi maturati alla creazione di una struttura assistenziale a favore di orfani e orfane.
Una notevole maturazione dell’elaborazione del concetto di (—) si ebbe nel diritto giustinianeo, col riconoscimento della personalità giuridica ai patrimoni autonomi, come l’herèditas iàcens.
Al diritto germanico [vedi] fu sconosciuto il concetto di ente ideale distinto dal complesso degli individui (o dalle masse patrimoniali) associati per il raggiungimento di uno scopo unitario.
Lo stesso dicasi per i Glossatori [vedi], che non seppero individuare nella universitas un’astrazione giuridica distinta dai membri che la componevano.
Il merito di avere elaborato una teoria delle persone giuridiche va ascritto al giurista del commento [vedi Commentatori] e decretalista Sinibaldo de’ Fieschi [vedi Innocenzo IV]. Secondo tale giureconsulto l’universitas, (sia personarum che rerum e, quindi, sia la corporazione che la fondazione) è autonoma rispetto ai singoli membri che la compongono e l’ente continua a vivere anche in caso di morte di tutti i suoi membri. L’ente, attraverso una finzione giuridica, viene equiparato ad una persona e diventa, per questo, titolare di diritti e doveri distinti da quelli facenti capo ai singoli componenti. Nonostante la teoria della finzione, Sinibaldo de’ Fieschi avvertiva che l’universitas non può commettere reati, né illeciti civili.